Come Individuare E Rimuovere Automaticamente I Duplicati All'Interno Delle Cartelle Di Outlook

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per migliorare la gestione della propria posta elettronica potrebbe essere necessario dover rimuovere eventuali duplicati delle proprie e-mail che si sono accumulati con il passare del tempo all'interno delle cartelle. Individuare manualmente questi messaggi potrebbe richiedere un notevole dispendio di tempo e di energie e sarebbe, inoltre, un procedimento piuttosto noioso da effettuare. Nella guida che segue vi sarà spiegato come risolvere questo tipo di problema all'interno di Outlook attraverso l'utilizzo di un semplice programma che, automaticamente, elimini i files duplicati. Vediamo come procedere.

26

Occorrente

  • PC
  • Connessione Internet
36

Outlook Duplicate Items Remover è un programma gratuito compatibile con tutte le piattaforme multimediali che, in maniera davvero rapida ed efficace, permette di individuare e rimuovere in maniera automatica i vari duplicati presenti nelle cartelle del programma di posta elettronica Outlook. Sostanzialmente esso non fa altro che, previa analisi, selezionare i duplicati isolandoli in una sotto cartella dalla quale l'utente potrà procedere facilmente alla eliminazione.

46

Per poter utilizzare il software di Outlook Duplicate Items Remover occorre collegarsi alla seguente pagina web, inserendo il link nella barra degli indirizzi del browser. Dopo aver effettuato il collegamento con la pagina indicata, procedete con lo scaricamento del programma sul vostro computer, facendo clic sul pulsante di colore rosso con la voce "Download Now". Installate Odira sul vostro PC, per poi aprire Outlook. A questo punto dal menù "File, Modifica” sarà sufficiente selezionare la voce 'ODIR', cliccare su di essa, selezionare la cartella di Outlook da sottoporre ad esame e fare clic su “Rimove duplicate items”.

Continua la lettura
56

L'applicazione, Outlook Duplicate Items Remover effettuerà un'accurata ricerca di tutti gli eventuali files duplicati all'interno delle cartelle del proprio programma di posta elettronica, che saranno in seguito spostati all'interno di una sotto-cartella, nella quale potranno essere esaminati preventivamente dall'utente prima di essere eliminati. Per ciascuno dei file individuati saranno evidenziati tutti i dettagli identificativi. Nell'effettuare l'analisi il programma controlla, all'interno dei contatti, nome, cognome, società ed indirizzi di posta elettronica. Per gli appuntamenti e le attività verifica oggetto, luogo, data inizio e fine dell'evento, contenuti e colori delle note.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come smistare automaticamente la posta in arrivo con Microsoft Outlook 2003

Chi riceve molta posta elettronica sa che, oltre alla posta utile, ogni giorno arrivano anche centinaia di mail inutili o meno importanti di altre. Per questo motivo, per non complicarci troppo la vita e dover leggere tutto ciò che ci viene inviato,...
Windows

Come trovare cartelle vuote all'interno del computer con DelEmpty

Windows è uno dei sistemi operativi più famosi del mondo, da oltre 30 anni è uno standard sia nell'industria sia durante nel mondo casalingo. Windows è famoso per essere stato uno dei primi ad avere introdotto l'uso delle cartelle all'interno di un...
Windows

Come impostare/rimuovere un promemoria in Microsoft Outlook 2010

Microsoft Outlook è un noto e molto diffuso programma realizzato e distribuito dalla Microsoft Corporation, ed è contenuto nella suite di Microsoft Office. Tale software funziona sia da PIM che da client di posta elettronica. Oltre a ciò, la versione...
Windows

Come rimuovere automaticamente i metadati dalle proprie immagini

Con la crescita della digitalizzazione e l'arrivo di questa in ogni momento della nostra vita ogni senso di privacy viene a mancare in quanto tutto quello che si fa resta memorizzato. Ad esempio quanto scattiamo delle fotografie con la fotocamera digitale...
Windows

Come rimuovere l’accesso alle cartelle da Windows Explorer

Tra le nuove applicazioni di Windows c'è una sorta di cronologia delle cartelle visitate recentemente. Se da una parte la cartella può tornare utile all'utente per velocizzare alcune operazioni, dall'altra, soprattutto se pensiamo ad un computer condiviso,...
Windows

Come recuperare le password salvate da Outlook Express

Non riuscite a recuperare le password salvate precedentemente su Outlook Express? Dei simpatici pallini oscurano le vostre password e vi impediscono l'accesso ad Outlook? Nessun problema: una semplice applicazione vi salverà la vita (e la posta). A tal...
Windows

Come Avviare Automaticamente Un Programma All'Accensione Del Computer

Utilizzare il computer è sempre più comune all'interno delle nostre giornate, sia per quanto riguarda il lavoro e lo studio, sia per quanto riguarda gli hobby e altre attività che ci interessano. Il tempo da dedicare ad ogni mansione si restringe sempre...
Windows

Come fare il Backup automatico delle e-mail di Outlook

Ecco un sistema per salvaguardare la posta ricevuta con Microsoft Outlook eseguendo un backup automatico, tramite il programma GestrEmail. Uno dei principali problemi di Outlook è infatti la modalità di archiviazione della posta tramite un unico file...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.