Come inserire nel desktop le cartelle del gruppo "Raccolte" di Windows 7

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'evoluzione tecnologica ci permette ormai, tramite un semplice personal computer, di archiviare ogni documentazione ci possa occorrere. Da quelle personali, a quelle relative agli studi o al lavoro Oppure, più semplicemente, quelle informative. Ogni foglio multimediale si può quindi inserire in una cartella (con il nome desiderato), come se fosse un raccoglitore per il cartaceo. Accade però spesso che, per la fretta o la cattiva organizzazione, non si riesca più a trovare un determinato file. Ebbene, la soluzione anche stavolta sta a portata di un click. Esiste infatti la possibilità di inserire, nel desktop, le cartelle del gruppo "raccolte" di Windows 7. Per sapere come procedere in modo semplice, basterà seguire i passi seguenti. Potremo così avere sempre disponibili tutti i documenti che ci occorrono in quel dato momento.

26

Occorrente

  • Pc con sistema operativo Windows 7.
36

Per inserire definitivamente tutte le cartelle del gruppo "Raccolte" sul Desktop, la prima cosa che dobbiamo fare è l'accensione del nostro personal computer. Presteremo tuttavia attenzione a non collegarlo alla rete internet. Quindi andremo a modificare e rinominare, dal "Prompt dei Comandi" il nome ed i valori di una "Chiave di Registro". Apriamo pertanto il menù "Start" (in basso a sinistra). Poi, nella casella di testo in basso, digitiamo la parola inglese "Regedit". Fatto ciò, dobbiamo confermare cliccando con il tasto "Invio", al fine dell'apertura del "Prompt".

46

A questo punto, per inserire tutte le cartelle del gruppo "Raccolte" sul Desktop, andiamo ad individuare rispettivamente la Chiave di Registro "HKEY_CURRENT_USER/Software/Microsoft/Windows/Current/Version/Explorer/HideDesktoplcons/NewStartPanel". Scegliamo ora la voce "Nuovo Valore DWORD (32 bit). Assegniamogli il nome "031E4825-7B944dc3-E946B44C8DD5". Il nome si dovrà assolutamente inserire tra parentesi graffe. Selezioniamo quindi il nuovo valore. Dopo mettiamo un segno di spunta sull'opzione "Esadecimale". Mentre in "Dati Valore" inseriamo "0".

Continua la lettura
56

Dopo aver seguito attentamente tutte queste indicazioni, clicchiamo con il tasto destro del mouse un punto qualunque del nostro desktop e scegliamo la voce "Aggiorna". Infine procediamo a riavviare il computer. In tal modo salveremo e applicheremo le modifiche appena apportate al registro. Al riavvio noteremo subito, sul desktop, che tutte le cartelle si trovano nell'archivio del gruppo "Raccolte" di Windows 7. Finalmente saremo in grado di accedervi con un semplice click del mouse. https://www.navigaweb.net/2007/02/usare-le-raccolte-in-windows-7-per.html.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come creare una playlist musicale su itunes per l'ipod

I moderni lettori di musica digitale consentono di immagazzinare centinaia di tracce audio da portare sempre con noi in qualunque posto ci troviamo. L'iPod è diventato un amico inseparabile delle nostre orecchie: ci tiene in compagnia per tutto il tragitto...
Windows

Come creare un album fotografico con Powerpoint

Di solito, le fotografie scattate in occasione di una particolare ricorrenza (che si tratti di una cerimonia o di una serata tra amici) vengono raccolte in uno o più album per essere conservate e riviste quando si vuole. A livello digitale, si può creare...
Windows

Come scrivere o modificare una funzione matematica in Microsoft Word 2010

In questa guida, abbiamo ben pensato di proporre ai nostri lettori che sono degli appassionati dei software e degli hardware, dei nostri pc, un argomento molto attuale, spesso affrontato ed anche molto interessante. Stiamo parlando del capire ed imparare...
Windows

Come creare un ipertesto con Powerpoint

Un ipertesto è una raccolta di foto che ci può dare la possibilità di portare una serie di fotografie in un unico file con la possibilità di farle scorrere con una serie di effetti ed animazioni che si impostano direttamente dal programma oppure andare...
Windows

Come installare programmi su pen drive

Chi per motivi di lavoro o di studio utilizza più computer dislocati in luoghi diversi, ha sicuramente necessità di avere a portata di mano determinati programmi che non sempre sono presenti sulle macchine che adopera. A volte si è costretti a lavorare...
Windows

Come creare un organigramma su PowerPoint

La suite di programmi Office è molto varia e completa, soprattutto per chi svolge un lavoro da ufficio. In particolare, il programma PowerPoint permette di organizzare delle slide molto complete in modo semplice e veloce. Un'altra delle caratteristiche...
Windows

Come realizzare montaggi video con Proshow Producer

Grazie alla tecnologia, si possono realizzare tanti tipi diversi di album fotografico con il personal computer. Uno dei più originali è quello in modalità slide. Grazie ad alcuni programmi specifici, un album fotografico può trasformarsi in un bellissimo...
Windows

Come fare una regressione lineare con Excel

Avete appena raccolto dei dati riguardanti un particolare evento e desiderate scoprire quale tipo di relazione matematica coesiste tra le variabili in gioco, in modo da poter eventualmente effettuare delle previsioni su valori che non avete sperimentato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.