Come inserire nuovi tipi di font nella libreria del Mac

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

È ormai da diversi anni che, nel mondo dei computer, il famoso Microsoft Windows è stato affiancato da un altro sistema operativo denominato Mac, realizzato dall'azienda Apple il quale presenta numerose differenze rispetto al proprio rivale, se così si può definire. Chi infatti è abituato da sempre ad utilizzare Windows, riscontrerà non poche difficoltà nel passaggio da microsoft window a a Mac in quanto non gli risulterà per niente facile inserire nuovi tipi di font nella libreria di quest'ultimo. Se anche per te questo è un problema e vuoi sapere come fare per poterlo risolvere; In questa guida troverai spiegato, con semplici passaggi, come fare.

26

Occorrente

  • Un mac
  • Libro font (preinstallato)
36

Come primo passaggio devi collegarti al sito dafont nel quale troverai centinaia di collezioni di font o stili di scrittura in ordine alfabetico. Il sito è disponibile anche in lingua italiana e potrai scegliere in base a delle categorie oppure eseguendo una semplice ricerca nell'apposita casella di testo fornita. Una volta selezionato ciò che più ti interessa devi semplicemente cliccare sulla voce ''Download'' e quindi salvare il tutto, poi per due volte pigia e clicca sul file per estrarlo e successivamente per eseguirlo.

46

Se hai a disposizione un Mac con sistema operativo uguale o superiore alla versione 10.3 è sufficiente cliccare due volte sul file estratto e, nell'anteprima in basso "Aggiungi font". Esiste anche una procedura valida per tutte le versioni del sistema operativo: devi semplicemente copiare il file scaricato all'interno della cartella ''Fonts'' che si trova nel percorso /Users/nome_utente/Library/Fonts, devi sapere però cheil font è disponibile solo per un determinato profilo utente.

Continua la lettura
56

Nel caso in cui invece volessi invece installare un numero superiore di font, non devi cliccare sul pulsante ''Aggiungi font'' ma sull'icona a forma di lente di ingrandimento per poi digitare nella casella di testo la parola chiave ''Libro font''. Una volta che il programma si sarà aperto vedrai principalmente tre colonne: la prima è denominata ''Collezione'', la seconda ''Font'' e la terza contiene l'anteprima del carattere. Seleziona pertanto i font che hai scaricato e trascinali nella seconda colonna. Devi ricordare che questo sito web fornisce font non solo per Mac ma anche per gli altri sistemi operativi. Inoltre, vi è una sezione denominata "Caratteri aggiunti di recente" nella quale regolarmente vengono mostrati i nuovi font creati e pronti al download. Tutto fatto, abbiamo finito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Segui semplicemente i passaggi della guida
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come modificare il font del Finder di un Mac

Ogni Mac, storicamente, è caratterizzato da un font predefinito che tutti gli appassionati del sistema operativo di casa Apple conoscono, il Lucida Grande. Questo font ha fatto la storia e non è mai stato cambiato, andando così a diventare un vero...
Mac

Come installare nuovi screensaver originali su Mac

Se desideriamo installare dei nuovi e originali screensaver sul Mac dobbiamo sapere qualcosa. Infatti esistono due procedure. La prima per rendere il cosiddetto "salvaschermo" disponibile a tutti gli utenti che usufruiscono del computer. L'altra per limitare...
Mac

Come esportare la libreria iTunes

Durante il vostro utilizzo dei prodotti iOS potrebbe sorgere la necessità di copiare la vostra libreria di iTunes per poterla trasferire su un altro dispositivo. Le ragioni potrebbero essere diverse ed in qualsiasi caso non potete farvi cogliere impreparati....
Mac

Come organizzare la tua libreria di iPhoto

La società di informatica statunitense "Apple" ha deciso di facilitare la nuova versione del software di gestione delle fotografie digitali "iPhoto", ma limitando oppure nascondendo una serie di funzioni veramente rilevanti e soprattutto utili per poter...
Mac

Come trasferire la libreria di iPhoto in Aperture

La presente guida si concentrerà nell'obiettivo di spiegarvi Come trasferire la libreria di iPhoto in aperture. Con le versioni nuove del programma operativo del Mac, esiste l'opportunità di poter utilizzare nello stesso momento la libreria delle immagini...
Mac

Come Ripristinare Dati Cancellati dal Mac con AppleXsoft File Recovery for Mac

Se si possiede un Mac e per puro caso, facendo le pulizie, sono cancellati dei dati abbastanza importanti non bisogna preoccuparsi minimamente in quanto grazie al programma AppleXsoft File Recovery for Mac si possono facilmente ripristinare. Leggendo...
Mac

Come condividere la libreria musicale di iTunes

Questa è una semplicissima e brevissima guida che vi spiegherà come riuscire a condividere su una propria rete wireless o cablata, la propria libreria musicale di iTunes, renderla accessibile dagli altri computer della rete, sia che essi funzionino...
Mac

Come inserire i testi delle canzoni su iTunes

ITunes è un software conosciutissimo che consente la gestione dei files multimediali e, senza dubbio, una delle sue funzioni più apprezzate è quella della gestione della musica, con la quale è possibile costruire una libreria musicale di nostro gradimento....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.