Come inserire un riferimento esterno in Autocad

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se state cercando informazioni per la gestione dei riferimenti esterni all'interno di un file di Autocad, potrai trovare ottimi spunti in questa breve guida. Occorre innanzitutto spiegare quando può verificarsi l'esigenza di effettuare questa operazione. Può essere utilissimo avere a disposizione un riferimento esterno se, ad esempio, state realizzando uno o più disegni in cui occorre inserire un elemento ripetitivo. Sarà particolarmente utile avere questo elemento da utilizzare in maniera standard in un riferimento esterno come "xrif". Se sorge la necessità di modificare questo elemento nei vostri disegni, sarà semplicissimo modificare soltanto l'xrif creato ed aggiornare così il nuovo elemento inserito nei disegni in tempo reale. Un notevole risparmio di tempo nella realizzazione dei vostri progetti, unito alla sicurezza di aver eseguito le modifiche in tutti i vostri disegno contemporaneamente.

26

Occorrente

  • Autocad
36

Passiamo adesso alla fase operativa. Per inserire un riferimento esterno all'interno di un file Autocad potete utilizzare anche un xrif che non si trova in un altro file Autocad. In pratica può avere anche un file. Dwf, oppure un'immagine, senza avere necessariamente una estensione. Dwg. Prima di iniziare a lavorare con gli xrif esterni ovviamente occorre aver creato o essere in possesso del riferimento esterno. Iniziate con l'aprire il file Autocad su cui state lavorando e dove volete inserire l'xrif. Dal menu a tendina del file scegliete Insert>External References.

46

Vi apparirà una maschera di Autocad, in cui dovrete cliccare il pulsante che si trova in alto a sinistra. Il sistema vi chiederà a quel punto quale tipo di file volete inserire: Attack DWG, Attack Immage o Attack DWF. Se avete a disposizione un file Autocad da inserire dovrete cliccare "Attack DWG". A questo punto dovrete immettere la cartella in cui è stato salvato il riferimento esterno. La soluzione ideale sarebbe creare all'interno del progetto una cartella in cui salvare tutti i file da utilizzare come riferimenti esterni.

Continua la lettura
56

Si aprirà una nuova finestra di dialogo, che rappresenta la finestra di gestione del xrif. Sarà possibile visualizzare all'interno il nome del file ed il percorso attraverso il quale Autocad cercherà il nuovo file. Vi verrà proposto di scegliere il tipo di riferimento da inserire (Attachement o Overlay), il tipo di percorso (Full Path o Relative Path) e le vostre coordinate del punto di inserimento dell'xrif. Potrete anche decidere di avere a disposizione un eventuale angolo di rotazione del riferimento esterno. Dovrete poi concludere l'operazione cliccando sul tasto Invio. A questo punto il vostro riferimento esterno sarà stato inserito all'interno del file Autocad, pronto per essere utilizzato!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Definisci per primo il tuo riferimento esterno
  • Crea sempre la cartella di lavoro denominata "xrif" nel tuo progetto
  • Utilizza sempre xrif per elementi ripetitivi e standard nei tuoi disegni

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come Inserire Un Asse Di Riferimento In Solidworks

Siete degli ingegneri o dei tecnici nel settore meccanico e non solo, oppure degli studenti di un istituto tecnico, o ancora dei maturandi in ingegneria? Allora probabilmente vi sarà capitato di avere la necessità di utilizzare Solidworks, ovvero uno...
Windows

Come inserire un'immagine in Autocad

Autocad è un particolarissimo software di disegno vettoriale che viene utilizzato per riuscire a riprodurre dei disegni con una elevatissima precisione. Questo software, infatti, nasce per la rappresentazione di componenti meccaniche la cui progettazione...
Windows

Come inserire un piano di riferimento in Solidworks

Solidworks è uno dei migliori software modellatori di solidi 3D, in grado di fornire una migliore esperienza tridimensionale. Il programma fu progettato e lanciato per la prima volta nel 1993 dallo sviluppatore statunitense Jon Hirschtick, il quale reclutò...
Windows

Come Inserire Un "Retino" In Autocad

Qualche volta un elaborato grafico in Autocad per essere corretto e leggibile ha bisogno dell'utilizzo di un'opportuna "retinatura". Nel campo dell'Architettura e dell'Ingegneria l'uso dei retini ha delle norme ben armonizzate. La più comune è quella...
Windows

Come utilizzare il comando testo multilinea di AutoCad

Per creare e gestire dei testi eccessivamente lunghi, di uno o anche più paragrafi, in AutoCAD è possibile utilizzare il comando "Testo multilinea". Si tratta di un avanzato strumento di testo pensato appositamente per l'inserimento di note ed etichette...
Windows

Come utilizzare il comando anello di AutoCad

Nei passaggi successivi di questa breve e semplice guida vi mostreremo come bisogna procedere per utilizzare il comando anello di AutoCad per poter creare dei cerchi con effetto riempimento, costituiti da polilinee e chiuse, dopo aver stabilito un preciso...
Windows

Come utilizzare il comando cima di AutoCad

Se desiderate imparare a smussare gli angoli con il famoso e potente software "AutoCAD", sarà necessario imparare ad impiegare il comando "Cima", attraverso il quale diventa tutto abbastanza facile e immediato, anche per coloro che hanno cominciato da...
Windows

Come disegnare un solido su AutoCad

Da decenni, ormai, AutoCAD rappresenta, la migliore delle applicazioni riguardanti la progettazione architettonica e/o ingegneristica utilizzati per disegnare sia in due, che in tre dimensioni. Si tratta di un programma di grande complessità, che può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.