Come installare Android Studio su Ubuntu

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Android Studio è un ambiente di sviluppo integrato (IDE) per la realizzazione di applicazioni su piattaforma Android. Sviluppato direttamente da Google, è diventato l'IDE ufficiale per Android a partire dal 2015, soppiantando il vecchio Eclipse Development Kit. È scaricabile gratuitamente dal sito ufficiale per i sistemi operativi Windows, Mac OS X e Linux, ed in questa guida vedremo come installare Android Studio su Ubuntu.

26

Occorrente

  • Java JDK
  • Android Studio
36

Installare Java

Android Studio è un software multipiattaforma realizzato in Java, quindi per farlo funzionare bisogna innanzitutto installare sulla propria macchina Java. Le nuove versioni di Android Studio sono rilasciate in bundle con il Java Development Kit (JDK) richiesto per il proprio funzionamento, tuttavia per un sistema più ordinato è consigliabile scaricare ed installare da sé il JDK, in modo da poterlo aggiornare indipendentemente da Android Studio. Per fare ciò è sufficiente aprire la finestra del terminale, premendo Ctrl+Alt+T sulla propria tastiera o attraverso il menu Applicazioni > Accessori. Una volta sul terminale, digitare le seguenti linee di comando senza i doppi apici: "sudo apt-get update" per aggiornare il package index di Ubuntu, e "sudo apt-get install default-jdk" per installare il JDK sul proprio PC, premendo Invio sulla tastiera dopo ogni comando. È importante notare come il per il funzionamento di Android Studio sia necessario il JDK piuttosto che il semplice JRE.

46

Scaricare Android Studio

Dopo aver installato Java sul proprio sistema, bisogna scaricare Android Studio per Ubuntu dal sito ufficiale, scegliendo la piattaforma Linux nella sezione download. Viene scaricato un archivio compresso che a sua volta va scompattato; per pura comodità, conviene scaricare o eventualmente spostare l'archivio sulla Scrivania, facendo poi click destro sulla sua icona e premendo infine "Estrai qui".

Continua la lettura
56

Installare Android Studio

A questo punto sulla Scrivania si avrà una cartella denominata Android Studio, quindi l'ultimo passo da compiere è procedere con l'effettiva installazione. Dopo aver aperto nuovamente il terminale, digitare "cd Scrivania" per spostarsi sulla scrivania, "cd android-studio" per aprire la suddetta cartella, infine "cd bin" e "./studio.sh" per lanciare l'installer. Il processo di installazione è semplice e intuitivo, e a meno che non si vogliano scegliere manualmente pacchetti e componenti opzionali del programma, basterà premere su Next tutte le volte che serve, e quindi su Finish per installare Android Studio su Ubuntu con le impostazioni consigliate.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Installare manualmente il JDK prima di Android Studio è opzionale, ma fortemente consigliato per un sistema in ordine e aggiornato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come installare e configurare Fl Studio

Realizzare della musica con il programma FL Studio rappresenta un'esperienza veramente divertente ed appagante, che può essere effettuata sia da principianti che da professionisti di questo settore. Mediante l'utilizzo di questo software si possono inserire...
Software

Come installare AdBlock Plus su Android

Navigando su internet, sia utilizzando il PC sia lo smartphone, ti sarai accorto di quanti pop-up o banner pubblicitari tempestino la rete, comparendo all'apertura di ogni nuova pagina. Se alcuni di questi banner possono risultare informativi, la maggior...
Software

10 motivi per scegliere Ubuntu

Sempre più numerosi sono gli utenti che scelgono di installare sul proprio computer Ubuntu, considerata da anni la migliore distribuzione GNU/Linux, sostituendolo al secolare Windows. Alcuni utenti preferiscono comunque provare questa versione installandola...
Software

Come creare una rete domestica con Ubuntu

Ecco pronta, da proporre a tutti i nostri lettori, una vera e propria guida, tramite la quale poter essere in grado d'imparare come si può creare una rete domestica, con l'aiuto di Ubuntu. Proprio così, cercheremo di creare la seguente rete, in pochissimi...
Software

Come creare un tema per dispositivi Android

Gli smartphone Android sono tra i dispositivi più diffusi del panorama tecnologico e digitale. Infatti Android è un sistema operativo molto versatile, in continua evoluzione. Non è usato esclusivamente per gli smartphone, ma anche per i tablet o phonepad....
Software

Come modificare le foto con Gopro Studio

Quella per la fotografia è una passione davvero entusiasmante, soprattutto ora che ci sono le tecnologie ad accorrere in nostro aiuto. Sbagliamo a fare uno scatto? Nessun problema, abbiamo modo di rimediare. Una volta con i rullini non avevamo la certezza...
Software

Come ripristinare il browser originale di Android

Tutti gli smartphone ed i tablet con sistema operativo android, a partire dalla sua versione 4.1, presentano come browser predefinito per la navigazione in internet Google Chrome. Sicuramente Google Chrome possiede innumerevoli vantaggi e funzionalità...
Software

Come tagliare un video con Pinnacle Studio 14

Riuscire ad immortalare dei piccoli frammenti di momenti indimenticabili tramite l'uso della foto, oggi sembra una innovazione superata. Seppur infatti, le tecniche di fotografia sono sempre più perfezionate, la possibilità di girare dei video ed inviarli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.