Come installare Android su Eclipse

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Adorate le applicazioni e siete molto affascinati dai numerosi Store esistenti? In particolare, siete dei fans di "Android" e vi piacerebbe realizzare personalmente le vostre APP?? Prima di cominciare a creare quest'ultime, sarà necessario installare sul computer un adeguato ambiente di sviluppo "Java", che vi consenta poi di scrivere il codice per "Android".
Nei passaggi successivi di questa esplicativa e pratica guida, potrete leggere attentamente un tutorial che avrà come Sistema Operativo di riferimento "Microsoft Windows" (ma i passi su "Linux" sono praticamente gli stessi) e spiega come bisogna installare correttamente "Android" su "Eclipse".
Per riuscire ad eseguire le istruzioni riportate successivamente, non occorrerà essere esperti di informatica, ma sarà comunque necessaria una conoscenza basilare dei linguaggi di programmazione: buona lettura!!!

27

Occorrente

  • SDK Android
  • Eclipse
  • Java Development Kit
37

Innanzitutto, dovrete procedere con l’installazione della "Java Development Kit" (JDK), seguendo le istruzioni di default che l'applicazione stessa d'installazione vi propone.
Successivamente, se non possedete l’ambiente di programmazione "Eclipse", bisognerà procedere anche con la propria installazione sul computer: basterà estrarre il file scaricato all'interno della cartella "C:/Eclipse" e magari realizzare un link per l’immediata esecuzione.

47

Dopodiché, sarà possibile iniziare l'installazione di "Android" e, precisamente, del “SDK Android"; dopo aver lanciato il programma d'installazione, dovrete eseguire tutti gli steps indicati dalla seguente pratica guida: se il video vi mostrerà il messaggio "JDK not found", andate comunque avanti ignorando l’errore, poiché si tratta di un Bug.

Continua la lettura
57

Adesso, le operazioni che dovrete compiere sono le seguenti:
- creare un emulatore, selezionando "SDK Manager" nella sezione chiamata "Android SDK Tool", in "Start --> Programmi";
- configurare "SDK Android" e, quindi, aggiungere il percorso "/tools" alla variabile di sistema "Windows", scegliendo la voce "Opzione Avanzate" nelle proprietà del computer;
- scrivere "; C: android-sdktools" alla conclusione del testo;
- aprire "Eclipse" e, nella sezione "Install New Software --> Add", inserire l'URL "http://dl-ssl.google.com/android/eclipse/.

67

Cosi facendo, l’ambiente di programmazione sarà pronto e avrete a disposizione l’opzione "Developer Tools", per cominciare a programmare per "Android".
Se non parte subito, potrebbe essere necessario un riavvio del computer, allo scopo di consentire a "Windows" di recepire le nuove configurazioni: dopo averlo riavviato, per poter sviluppare finalmente la vostra prima applicazione per "Android", dovrete aprire nuovamente "Eclipse" e selezionare l’ambiente "Android" di programmazione.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Come installare PHP su Eclipse

Eclipse è un ambiente di sviluppo principalmente incentrato sul linguaggio Java. Col tempo, però, è diventato uno dei software di programmazione più utilizzati. Questo perché nelle nuove versioni ha integrato diversi plugin e funzionalità che permettono...
Programmazione

Eclipse: guida base

Ogni programmatore Java o di qualunque altro linguaggio quali, C++ e PHP, necessita di un ambiente di sviluppo ad hoc che semplifichi la progettazione del software. Oggi, grazie a questa guida, vedremo una parte delle potenzialità base offerte dal noto...
Programmazione

Come installare Java su Android

Installare Java su Android non è affatto un' impresa difficile. Il metodo per inserirle direttamente su dispositivo mobile (smartphone o tablet), si chiama AIDE - Android Java IDE. Questa istallazione presenta caratteristiche avanzate come la formattazione...
Programmazione

Come creare il nostro primo programma Java con Eclipse

Eclipse è un ambiente di sviluppo in cui è possibile creare i programmi personalizzati in Java testando, inoltre, il programma per assicurarsi che non ci siano bug di alcun genere. Tale software, è stato ideato e sviluppato da colossi dell'informatica...
Programmazione

Appunti di programmazione per Android

È proprio vero, oggi i cellulari sono dei veri e propri computer, ricchi di funzioni differenti. Alcuni sono realizzati con tecnologie avanzatissime e dispongono di un sistema operativo (programmi che mediano fra le applicazioni e il software) e di applicazioni...
Programmazione

Come programmare in Java su Android

La rivoluzione tecnologica è stato sicuramente un evento che ha influito sui giorni nostri. Proprio grazie ad essa si sono sviluppati i diversi mezzi di comunicazione, diversi programmi molti ultili per semplificarci tante cose che noi svolgiamo durante...
Programmazione

Come creare un sito internet ottimizzato per Android

Ad oggi molto spesso internet viene consultato dai cellulari o dai tablet piuttosto che direttamente dal computer. Sicuramente è molto comodo poter leggere il proprio sito web preferito mentre si è in coda alla posta o mentre si è fuori casa. Non sempre...
Programmazione

Principali IDE per pogrammare

In questa guida verranno presentati le Principali IDE per programmare le loro caratteristiche salienti. Prima di tutto definiamo che cos'è un IDE: non è nient'altro che un ambiente di sviluppo integrato, ovvero un software che aiuta gli sviluppatori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.