Come installare Google Earth versione 6.2 su Ubuntu 11.10

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come voi lettori e lettrici sicuramente ben saprete, durante gli ultimi anni l'azienda americana leader di internet, Google, ha portato avanti due grandi progetti mirati alla catalogazione e scoperta geografica del nostro mondo. Google Earth genera immagini tridimensionali della Terra, con un dettaglio ed una risoluzione elevatissima, facilmente consultabili sul proprio computer. L'installazione di questo software è veramente molto semplice; per questo ho deciso che, in questa guida vedremo come installare Google Earth versione 6.2 su Ubuntu 11.10.

26

Occorrente

  • Link da cui scaricare Google Earth: http://www.google.it/earth/download/ge/agree.html
  • Link diretto da cui scaricare Google-Fix: https://docs.google.com/uc?id=0B2iTttURwOa1YzM3YmE2MjgtYWMxNS00ZTQwLWFlZWMtMjRmMmU3OGNjMTMx&export=download&authkey=CIHT1OkH&hl=it
36

Scaricare Google Earth

Il primo passo di questa guida che dovrete compiere sarà quello di scaricare Google Earth in una qualsiasi cartella del proprio computer. Successivamente, bisogna accedere al terminale di Ubuntu e posizionarsi all'interno di quella cartella ove è presente il file precedentemente scaricato utilizzando il comando "Change Directory". Per poter essere in grado di utilizzare questo comando, come saprete, bisogna digitare all'interno della shell la seguente riga di comando: cd percorso_cartella, dove per percorso_cartella si intende il percorso della directory dove è presente l'installer di Google Earth.

46

Utilizzare due righe di comando

Una volta arrivati correttamente sino a questo punto, si passa alla vera e propria installazione del software, il quale si effettua attraverso due semplici righe di comando. Il primo comando da lanciare è il seguente: sudo dpkg -i nome_file_scaricato. Deb, dove per nome_file_scaricato logicamente si intende il nome del file di installazione scaricato da Google con estensione. Deb. Il secondo comando invece è il seguente: sudo apt-get-install -f. Dopo che avrete digitato questo comando e che avrete premuto il tasto "Invio", teoricamente dovrebbero comparire in maniera automatica sul vostro terminale Ubuntu degli ulteriori comandi. Terminato questo processo, l'installazione è completata e Google Earth è già funzionate sul vostro computer.

Continua la lettura
56

Installare Google-Fix

A volte può anche capitare che i caratteri e tutti i fonts presenti all'intero di Google Earth, possano risultare illeggibili o non comprensibili e per ovviare a questo problema basta installare Google-Fix. Prima di tutto bisogna chiudere Google Earth e scaricare Google-Fix sulla "Scrivania". Successivamente dovrete quindi accedere alla shell e poi procedere con il lancio del seguente comando: sudo apt-get-install p7zip-full. A questo punto posizionarsi, tramite il comando "Change Directory", sulla "Scrivania" e lanciare il successivo comando: 7z x replacement.7z. Quando quest'ultima direttiva ha terminato l'esecuzione è necessario posizionarsi all'interno della directory replacement/ e lanciare l'ultimo comando: sudo cp -r* /opt/google/earth/free/.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Link per raggiungere Google Maps: http://maps.google.it/

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Come formattare una chiavetta USB con Ubuntu

Ubuntu è un sistema operativo molto intuitivo, sicuramente meno conosciuto ed utilizzato dei suoi "colleghi" più famosi, ma apprezzato su diversi fronti, anche da molti esperti. Se siete in possesso di questo sistema operativo e lo usate di frequente,...
Programmazione

Come programmare in Python su Ubuntu

Python è un linguaggio di programmazione general-purpose ad altissimo livello. Esso viene utilizzato quotidianamente negli ambiti più diversi, come la creazione di progetti professionali molto importanti che consentono di ottenere un feedback immediato,...
Programmazione

Come inserire Google Maps in un sito

Internet è sicuramente il modo migliorare per reperire e dare informazioni: la cosa più interessante è che non si limita a collegarti con un'utenza ristretta, ma è in grado di collegarti con tutto il mondo. Gli utenti che utilizzano internet sono...
Programmazione

Come monitorare DDC in Ubuntu

Come sappiamo il Display Data Channel è un insieme di protocolli di comunicazione digitale tra un display del computer e una scheda grafica video che fu sviluppato dalla Video Electronics Standards Association (associazione di imprese nata nel 1989 e...
Programmazione

Come installare PHP su Eclipse

Eclipse è un ambiente di sviluppo principalmente incentrato sul linguaggio Java. Col tempo, però, è diventato uno dei software di programmazione più utilizzati. Questo perché nelle nuove versioni ha integrato diversi plugin e funzionalità che permettono...
Programmazione

Come installare Android su Eclipse

Adorate le applicazioni e siete molto affascinati dai numerosi Store esistenti? In particolare, siete dei fans di "Android" e vi piacerebbe realizzare personalmente le vostre APP?? Prima di cominciare a creare quest'ultime, sarà necessario installare...
Programmazione

Come installare Java su Android

Installare Java su Android non è affatto un' impresa difficile. Il metodo per inserirle direttamente su dispositivo mobile (smartphone o tablet), si chiama AIDE - Android Java IDE. Questa istallazione presenta caratteristiche avanzate come la formattazione...
Programmazione

Come installare due sistemi operativi con un boot loader

Installare due sistemi operativi sullo stesso computer non è un'operazione molto difficile da eseguire ed inoltre è indispensabile nel caso in cui, uno dei due non funziona è momentaneamente fuori uso. Inoltre per alcune applicazioni è preferibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.