Come installare Google OS su chiavetta USB

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Qualsiasi elaboratore (PC, laptop o dispositivo mobile) funziona grazie alla presenza di un sistema operativo. Ce ne sono veramente tanti ed ogni anno o biennio vengono proposte nuove versioni sempre più di tecnologia avanzata. Precisamente i sistemi operativi sono numerosi in prestazioni ed in peso, diventato ormai di pochi grammi. Ultimamente la Microsoft ha lanciato sul mercato Windows 10, mentre la società cinese Huawei ha messo in commercio il Mate 10 Pro. Quest'ultimo smartphone presenta la grande trovata della risorsa dell'intelligenza artificiale. La selezione di un determinato sistema operativo risulta abbastanza spesso critica, data la grande varietà esistente. Da questo ne consegue che qualche elaboratore datato potrebbe venire rallentato dai nuovi OS. Perché non scegliere un sistema operativo più leggero e adeguato all'hardware disponibile nel computer, laptop o dispositivo mobile? Basterà una normale chiavetta USB di capacità pari ad almeno 4GB e la possibilità di impostare dal Bios l'unità USB come primo dispositivo d'avvio. Ciò rappresenta una soluzione da adottare piuttosto interessante, nonché semplice e comoda per qualsiasi utente che intenda provare Google Chrome OS del tutto fondato sul cloud. La persona che utilizza l'elaboratore non dovrà quindi toccare l'installazione di Microsoft Windows e realizzare delle partizioni scomode sull'hard disk. Bisogna comunque precisare che Google Chrome OS si offre come sistema operativo funzionante esclusivamente con la presenza della connessione ad Internet. Esso inoltre memorizza i file online ed impiega soltanto le applicazioni web, senza opportunità di installarvi sopra dei programmi informatici. Nel presente articolo sull'informatica vediamo rapidamente come installare Google OS su chiavetta USB.

27

Occorrente

  • Computer o laptop o dispositivo mobile
  • Connessione ad Internet
  • Chiavetta USB di almeno 4GB
  • Google Chrome OS
  • Microsoft Windows
37

Capire cos'è e scaricarlo gratuitamente

Prima di cominciare l'installazione, è assolutamente necessario comprendere bene cos'è Google Chrome OS. Si tratta esattamente di un sistema operativo chiuso realizzato da Google ed installato sui cosiddetti Chromebook. Esiste comunque una versione denominata Chromium OS, la quale risulta open source e si può scaricare liberamente all'indirizzo web "http://chromiumos.hexxen.net/". Non è prevista la corresponsione di alcuna somma di denaro, perché risulta completamente gratuita. Chromium OS si aggiorna in modo automatico all'ultima release disponibile, risultando quindi stabile. Il download di Google Chrome OS è possibile eseguirlo anche recandosi nel sito internet "https://google-chrome-os.it.softonic.com/", dove risulta scaricabile la versione beta cliccando su "Download gratis".

47

Trasferire il file salvato sulla chiavetta USB con Win32 Disk Imager

Al momento del download di Google OS, bisogna scegliere la versione del sistema operativo per chiavetta USB. Scaricarlo dunque sotto forma di file immagine e attendere il completamento della procedura. A questo punto si può effettuare il trasferimento del file appena scaricato, spostandolo nella pendrive. Per compiere questa azione ci sarà bisogno di un programma apposito, ossia Win32 Disk Imager. Per scaricarlo ci si deve collegare al seguente sito: https://sourceforge.net/projects/win32diskimager/. A download ultimato, collegare la chiavetta al computer e aprire il programma. Dalla schermata che appare, cliccare sull'icona a forma di cartella. Ora si andrà a selezionare il file da trasferire, dopo aver aperto l'unità USB nel campo "Device". Cliccare su "Write" per avviare la memorizzazione di Google OS sulla pendrive.

Continua la lettura
57

Avviare il computer dal BIOS e impostare la chiavetta come dispositivo primario

Ora che il trasferimento di Google OS sulla chiavetta USB si può considerare effettuato, è necessario riavviare il computer. Accedendo al BIOS si avrà modo di impostare l'unità USB com primo dispositivo di boot. Avviando il PC, dovrebbe apparire un'apposita schermata di configurazione. Da qui si andranno ad impostare alcuni parametri, ovvero la lingua e il layout di tastiera. Nella scheda denominata "Seleziona Rete" scegliere "Ethernet". Nella seconda schermata che appare, si potrà avviare una ricerca di eventuali aggiornamenti. A quel punto verranno richiesti i dati di accesso all'account. Bisognerà quindi effettuare un Sign up cliccando su "Creane uno". In questo modo si inizializzerà la creazione di un nuovo account. Dopo aver inserito le credenziali si avvierà la ricerca di eventuali aggiornamenti. Ultimare la procedura guidata, dopodiché si potrà utilizzare il nuovo Sistema Operativo.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Hardware

Come avviare il computer da chiavetta USB

Talvolta può risultare utile un avvio del computer con modalità diverse; ad esempio per guasto del dispositivo stesso che impedisce di usufruirne normalmente, o per provare, sul proprio pc, un sistema operativo differente da quello già installato,...
Hardware

Come visualizzare chiavetta usb o altra periferica

Quando siamo al computer ci capita di poter avere problemi per quanto riguarda la visualizzazione di alcune periferiche, in particolare ci stiamo riferendo alle pen drive, dunque alle cosiddette chiavette USB. Si tratta di piccole memorie portatili che...
Hardware

Come installare programmi sulla penna USB

Le penne USB, conosciute anche come pen drive, sono dei dispositivi molto utili in quanto permettono di memorizzare su di esse qualsiasi tipo di file; questi ultimi, grazie proprio alla penna usb dove vengono salvati, possono essere trasferiti tranquillamente...
Hardware

Come recuperare i dati da una USB rotta

Ormai i sistemi di archiviazione esterni come dischi rigidi o chiavette usb sono di largo uso e sono diventati praticamente indispensabili non soltanto nelle faccende lavorative ma anche nelle archiviazioni più banali come musica o file vari. Può capitare,...
Hardware

Come Trasferire Su Chiave Usb Un Film In Streaming

Quante volte è capitato di voler vedere un film sulla TV invece che da uno schermo di un computer, ma non riuscire proprio a trovarlo solo in streaming! Questi canali sono sempre più utilizzati a differenza dei download diretti. Ma non utilizzabili...
Hardware

Come allungare un cavo USB

Le connessioni USB consentono di effettuare il collegamento tra il PC, o sistemi assimilabili a computer, e le periferiche. Questo tipo di connessione è molto semplice ed utile da mettere in atto, ed è stato introdotto nel 1996. Il termine USB deriva...
Hardware

Come riparare le chiavette USB non funzionanti

Le chiavette o pennette USB sono oggetti ormai di uso quotidiano, e ci permettono di spostare grosse quantità di dati in maniera molto comoda e di portarceli dietro con un ingombro davvero ridotto. Purtroppo questi piccoli oggetti hanno anche il brutto...
Hardware

Come forzare la formattazione di un supporto USB protetto da scrittura

Forzare la formattazione di un supporto USB protetto da scrittura, qualunque essa sia la causa, non è assolutamente un'operazione complicata da eseguire. Se siete stati voi stessi a voler proteggere i vostri dati personali o l’accesso, non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.