Come Installare Vlc Su Ubuntu Da Terminale

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Ormai capita spesso di utilizzare il proprio personal computer per guardare video o addirittura interi film o serie tv. Per farlo correttamente è opportuno utilizzare un apposito software e possedere uno schermo adatto. Esistono tantissimi software e programmi che consentono la riproduzione di vudeo e filmati ma uno spicca su tutti: videolan, meglio conosciuto come VLC. Questo software è ottimo e semplicissimo da utilizzare anche da parte di chi è meno pratico. Può essere installato su tutti i sistemi operativi, da Windows a Ios, compreso Ubuntu. Vediamo in questa guida come installare VLC su ubuntu da terminale.

27

Occorrente

  • Connessione ad internet
  • Computer
37

Entrare nella sezione Applicazioni

Sfatiamo la convinzione che sulla piattaforma Linux non esistono softwares all'altezza di quelli per Windows. Alcuni programmi, sono addirittura installabili su qualsiasi sistema operativo. È il caso per esempio di VLC, uno dei più validi lettori multimediali. Per installarlo su Ubuntu da terminale non devi far altro che eseguire solo pochi e semplici passaggi. Per prima cosa, clicca su "Applicazioni", del pannello di gnome. Entra in "Accessori". Seleziona la voce "Teminale" ed attendi qualche secondo per consentire l'apertura della finestra.

47

Lanciare l'installazione del programma

Occorre adesso digitare dal terminale il comando "sudo gedit/etc/apt/sources. List" per aprire la lista dei tuoi repositories. Adesso clicca su Salva e chiudi Gedit. Aggiorna con il comando "sudo apt-get update". Dopo aver fatto ciò, lancia l'installazione del programma, del plugin per Firefox, delle librerie, utilizzando "sudo apt-get instal vlc vlc-plugin-esd-mozilla-plugin-vlc libdvdcss2".

Continua la lettura
57

Scegliere le modalità di avvio

Rispondi premendo S a tutte le domande che ti verranno rivolte. Hai appena avviato la procedura automatica per scaricare ed installare il software direttamente sul tuo computer. Completata l'operazione, puoi scegliere tre differenti modalità di avvio del programma: dal menù (andando su "Applicazioni", "Audio e Video" e cliccando sull'apposita icona VLC media player); premendo ALT-F2 e digitando "vlc" nella finestra che compare oppure, digitare il nome dell'applicazione su un terminale.

67

Utilizzare l'applicazione

Da questo momento puoi utilizzare l'applicazione in totale libertà, senza alcun problema e soprattutto senza dover scaricare i codec necessari per la riproduzione di alcuni tipi di file. In caso di problemi VLC può essere disinstallanto in qualsiasi momento e con semplici operazioni. Da terminale digita il seguente comando "sudo apt-get -purge remove vlc vlc-plugin-esd mozilla-plugin-vlc libdvdcss2".

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguite le operazioni con calma e attenzione
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Linux

Come cancellare i file o le directory attraverso il terminale di Ubuntu

Il mondo di linux ha la triste (ed erronea) fama di essere difficile da comprendere e risultare inutilizzabile dalla maggior parte degli utenti medi di computer; questo è un pregiudizio che deve essere eliminato, perché il funzionamento del sistema...
Linux

Come Utilizzare Sopcast Con Vlc Su Linux

Il Sopcast è un software da scaricare, tramite protocollo p2p, che permette di vedere gratuitamente i canali televisivi di diverse nazioni riproducendo flussi audio e video in streaming. Di solito è utilizzato per vedere soprattutto partite di Serie...
Linux

Come installare programmi Java su Ubuntu

I nostri computer funzionano regolarmente grazie a diversi sistemi operativi. Ciascuno di essi prevede l'impiego di determinati programmi e applicazioni. Nel caso di Ubuntu, si possono utilizzare programmi Java, purché si eseguano in modo corretto. Nella...
Linux

Come installare un'interfaccia grafica su Linux Ubuntu

Linux è un ottimo sistema operativo che offre molte opportunità di personalizzazione e, con un minimo di conoscenza, è possibile modificare vari aspetti del computer. Per massimizzare il risultato è però necessario installare un'interfaccia come...
Linux

Come installare Gimp su Ubuntu 12.10

Gimp è l'acronimo di Gnu Image Manipulation Program: si tratta di un editor grafico con potenzialità del tutto simili a Adobe Photoshop. Gimp è però gratuito e fa parte di un progetto Open Source. Viene utilizzato principalmente per la realizzazione...
Linux

Come installare Windows su Ubuntu

Esistono diversi modi per avere Windows sul sistema Linux, ma se vogliamo far girare programmi Windows mentre utilizziamo Ubuntu, è necessario installare una macchina virtuale sulla quale andremo ad installare il sistema operativo che intendiamo usare,...
Linux

Installare temi di icone su Ubuntu

Al momento i due principali sistemi operativi che possiamo trovare installati di default sono Windows e IOS dell'Apple, ma oltre a questi due (che forse sono quelli più conosciuti) ne possiamo scaricare e installare altri sul nostro computer, uno di...
Linux

Come installare Ubuntu Phone OS su Smartphone

I sistemi operativi più diffusi al mondo per smartphone e tablet sono iOS, sviluppato da Apple, e Android, di proprietà di Google. Tuttavia, va evidenziato come nel panorama odierno siano disponibili soluzioni informatiche alternative a quelle citate....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.