Come inviare e-mail multiple

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Ultimamente la mail è diventata parte integrante della propria quotidianità: a lavoro, in vacanza, nei social network ed a volte anche come primo approccio con una persona di cui si ha interesse. Essa viaggia in parallelo con i più comuni messaggi ed ha sostituito il classico MMS e la posta cartacea. Si può consultare con gli smartphone ed averla sempre a portata di mano. Si possono ricevere preventivi, informazioni, foto e video in modo semplice e veloce. Questo tutorial ha l'obiettivo di dare, in modo semplice e chiaro, delle indicazioni su come inviare e-mail multiple.

25

Occorrente

  • Account e-mail personale
  • Indirizzi email destinatari
35

Sono diversi gli account che offrono servizi di posta elettronica; i più comuni ed utilizzati sono: Google Gmail, Microsoft Outlook, Yahoo, Libero, Tiscali, Fastwebnet, Alice. Nonostante la differente natura tutti adottano un sistema grafico di invio che accomuna il procedimento. Esso è standardizzato e rende semplice l'utilizzo di qualsiasi account personale di posta elettronica. L’esigenza di invio di una mail multipla nasce quando lo stesso messaggio deve essere recapitato contemporaneamente a più persone. Ad esempio un invito per un compleanno, una festa, le foto delle vacanze; con un unico “invio” vengono soddisfatti tutti i propri contatti.

45

Per effettuare questa operazione bisogna aprire la pagina principale della propria posta elettronica e cliccare su “nuovo messaggio” oppure su “scrivi”. Successivamente si apre una nuova pagina dove bisogna compilare il proprio messaggio. Nella casella con la dicitura A bisogna inserire le mail dei destinatari; si deve dividere ogni indirizzo con un “; ” come da esempio: pippo@dominio.it; minni@dominio.it. Se gli indirizzi dei destinatari sono salvati nella propria rubrica basta cliccare sulla lettera A/Cc/Ccn (dipende dalla privacy che si assegna alla posta). Si può scegliere se gli indirizzi devono essere visibili a tutti gli utenti oppure che nessuno veda i nomi degli altri. Basta compilare la casella “Ccn” con tutti gli indirizzi e-mail e completare la mail con l’oggetto, il testo del messaggio, con foto e video.

Continua la lettura
55

È consigliabile non lasciare la mail a siti sconosciuti oppure inaffidabili ed a persone poco attendibili. Il rischio è quello di vedere la propria casella di posta intasata di messaggi o “spam”. Nella peggiore delle ipotesi, in poco tempo, si possono ricevere oltre 50/100 messaggi giornalieri tra pubblicità, spam, ed assurde richieste della rete internet. E’ uno strumento di lavoro importante e va utilizzato con attenzione, come si fa per il proprio numero di cellulare. È opportuno sapere che alcuni domini accettano un numero limitato di indirizzi di destinazione per evitare di intasare i server.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come stampare su un unico foglio più pagine di un documento PDF

Spesso si ha la necessità di stampare un documento per leggerlo più facilmente o per averlo a portata di mano. Non è però necessario usare un foglio per ogni pagina che si deve stampare.Adobe Acrobat Reader infatti da la possibilità di stampare più...
Windows

Come creare un documento interattivo con Word 2007

Vediamo insieme come creare un documento interattivo con Word 2007. Recentemente la versione 2007 è stata aggiornata e migliorata ci darà la possibilità di creare documenti contenenti moduli interattivi, sono molto utili per l'esportazione su Web,...
Windows

Come creare una blacklist di indirizzi IP

Una blacklist è un elenco di indirizzi di posta elettronica o indirizzi IP che vengono bloccati perché considerati spam (ovvero indesiderati), quindi immediatamente inviati alla cartella di posta indesiderata o direttamente filtrati. Quando si continua...
Internet

Come mandare e-mail a più persone

Sempre più spesso sta diventando importante lavorare in team ed aggiornare i nostri collaboratori sulle linee guida di un progetto, semplicemente mandare alle persone interessate notizie sullo stato dell'arte, ovvero dell'avanzamento di un lavoro raggiunto...
Internet

Come spedire una e-mail a più indirizzi

Spesso capita di dover scrivere una email e di doverla spedire a più indirizzi senza però sapere come fare. Scrivere tante mail, anche se con il copia e incolla, a diverse persone è chiaramente una perdita di tempo, dal momento che esistono tre modi...
Internet

Come gestire più account mail contemporaneamente

Capita spesso che il nostro indirizzo e-mail non sia registrato nel dominio necessario per portare a termine determinate procedure, o che per esigenze lavorative sentiamo la necessità di possedere piú indirizzi di posta elettronica da usare in piú...
Internet

Come verificare indirizzi email con Atomic Mail Verifier

Nell'odierno mondo delle comunicazioni, l'email assume un ruolo di primaria importanza; che sia per lavoro o per comunicare a grandi distanze con amici e familiari, questo strumento è entrato nella nostra quotidianità. Parallelamente, è in continuo...
Windows

Come ridimensionare gruppi di foto e immagini digitali

Capita molto spesso di ritrovarsi con numerosi file immagine dalle notevoli dimensioni, che occupano inutilmente tanto spazio sul disco fisso del PC. Per risolvere il problema in maniera veloce si possono seguire diverse strade, più o meno semplici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.