Come lavorare con i brand su Instagram

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Instagram è un potente social network, è una realtà che vanta a fine 2017 più di 800 milioni di utenti registrati. Questi numeri hanno attirato, ormai da parecchi anni, una fetta abbondante del commercio online col fenomeno dell'influencer marketing. Dove c'è visibilità e utenza frequente, dove cade insomma l'occhio di tantissimi potenziali clienti, arriva la pubblicità. Nel caso di Instagram non sono poche le persone che scelgono di fare del proprio account una vera e propria attività redditizia. Basti pensare alle figure degli influencer stessi un po' su ogni social network o piattaforma di intrattenimento, ossia coloro che, seguiti da un gran numero di utenti, hanno il potere di influenzarne le opinioni i gusti e dunque gli acquisti delle masse. Lavorare con i brand su Instagram è una scelta plausibile e destinata a crescere negli anni, in vista di un mercato che si sta spostando sempre più rapidamente sul virtuale. Vediamo dunque come procedere e cosa serve per poter instaurare rapporti di collaborazione redditizi e concreti.

27

Occorrente

  • Account Instagram con alta popolarità
37

Calcolare l'indice di influenza del proprio profilo

Per poter lavorare in maniera fruttuosa con i brand su Instagram bisogna tenere conto di fattori fondamentali come l'influenza del proprio profilo. Sebbene non vi siano ancora parametri ufficiali che possano fornire calcoli e previsioni di successo matematicamente attendibili, siti come MightScout effettuano istantaneamente delle stime di valori generici. Prendere coscienza del fattore influenza è importante perché per poter collaborare con qualsivoglia brand, bisogna avere un seguito rilevante di follower. Nessuno investirebbe in una partnership inutile con un utente seguito da poche centinaia di persone e dunque con una visibilità molto bassa. Dobbiamo capire che i brand investono in pubblicità per un ritorno economico di successo, non per fare la carità.

47

Aumentare la propria influenza su Instagram

Il primo passo per sperare di lavorare con i brand su Instagram dunque è assicurarsi un elevato numero di follower reali e attivi. Anche parametri come il numero di commenti sono molto rilevanti. Per poter aspirare a collaborazioni serie, si stima in media la necessità di almeno una base solida di circa 10.000 follower effettivi. Bisogna dunque impegnarsi seriamente nella gestione del profilo instagram, nella produzione di contenuti di qualità, nell'aumentare la popolarità e la propria visibilità. Bisogna sostanzialmente diventare degli influencer con un profilo solido e costantemente aggiornato e ricco di contenuti.

Continua la lettura
57

Contattare i brand

La fortuna aiuta gli audaci. Sebbene sia altamente probabile che a fronte di un certo successo come influencer siano i brand a contattarci per primi, non è escluso il poterli cercare e raggiungere personalmente per lavorare insieme. Un metodo semplice è focalizzare la propria attenzione sulla nicchia in cui ci si è inseriti, ad esempio il mondo del make-up, dei viaggi, del disegno, della fotografia e così via. Chi potrebbe essere interessato a fornirci sponsor coerenti al nostro tema principale? Cerchiamo su Instagram aziende che usano i nostri stessi hashtag, facciamo una lista di quelle che sembrano interessate al marketing online e contattiamole per una proposta di collaborazione. Scriviamo email dal tono professionale e cortese, presentiamoci con nome e cognome, presentiamo il nostro profilo e i suoi potenziali in termini di follower, ed offriamo dunque la disponibilità a trovare un contratto con uno sponsor. Generalmente ogni azienda farà poi la sua mossa e specificherà le proprie intenzioni e proposte così come le linee guida da seguire per collaborare con loro. Di solito la strategia di marketing in questo genere di rapporti di lavoro consiste nell'effettuare foto di prodotti forniti dal brand mentre li si sta adoperando. In sostanza garantire circa la loro efficacia e utilità mettendoci la faccia! Valutiamo dunque con attenzione le offerte ricevute ed i vantaggi economici e non che possono portare al nostro lavoro.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per poter effettuare una stima tramite MightyScout del proprio profilo Instagram è necessario impostare la privacy su profilo pubblico.
  • Le aziende analizzano accuratamente i profili Instagram dei potenziali collaboratori, non cadere nell'errore di affidarti a sistemi di fake-follower e commenti fake offerti da certi individui: sono sistemi scorretti e vengono subito a galla.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come funziona l’influencer marketing su Instagram

Con un valore di circa 1.07 miliardi di dollari il mercato d'influenza, noto anche come influencer marketing, è una realtà costantemente in crescita. Approdato in ogni social network e piattaforma d'intrattenimento popolare e ben frequentata, questo...
Internet

Come creare una pagina aziendale su Instagram

Instagram è un noto social network, dal 2012 proprietà di Facebook Ink. Il social nasce inizialmente per condividere scatti e immagini con gli amici ed altri utenti, fino ad implementare nuove funzioni come la possibilità di postare video e "Stories"...
Internet

5 motivi per seguire qualcuno su Instagram

Instagram è il social del momento. Quello dove anche i vip sono presenti e condividono foto della loro vita quotidiana. Un vero e proprio tormentone quello di Instagram, che in pochi mesi supera i colossi Twitter e Google + aggiudicandosi il secondo...
Internet

Come condividere le foto di Instagram su Facebook

Tra i social network più utilizzati attualmente ci sono Facebook ed Instagram: queste due applicazioni vengono adoperate maggiormente da coloro che possiedono prodotti della Apple e dispositivi Android. Instagram è un'applicazione gratuita che ha consacrato...
Internet

Come collegare un account Instagram a Google Plus

Se volete collegare il vostro account Instagram con l'account Google Plus dovrete seguire la seguente guida. Instagram non consente di caricare automaticamente le foto su Google Plus, di conseguenza avrete bisogno di utilizzare degli appositi programmi...
Internet

Come fare cornici con Instagram

La guida che seguirà si svilupperà su un social network che fa della fotografia il suo pilastro portante, sto parlando di Instagram. Instagram è adatto a qualsiasi device mobile, e attraverso un'app, permette di scattare fotografie e pubblicarle, con...
Internet

10 consigli per aumentare i follower su Instagram

Instagram è uno dei social network più utilizzati, in cui è possibile postare foto arricchite dall'utilizzo di speciali filtri. Ma come fare per accrescere rapidamente la propria popolarità su Instagram? Nella seguente guida forniremo appunto 10 preziosi...
Internet

Come attivare ed utilizzare Insight Instagram

Instagram è uno dei social network più utilizzati quotidianamente per la condivisione di foto e video. Da qualche tempo esiste un servizio, chiamato Insight Instagram, che permette di raccogliere dati statistici relativi al proprio profilo, ai post,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.