Come limitare la banda per gli utenti collegati

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

State usando Internet e notate che la connessione è inspiegabilmente lenta oppure tende a bloccarsi molto spesso? Godervi il film che state vedendo in streaming è impossibile, così come lo è completare quell'importante ricerca per domani o chiacchierare su Skype con la vostra famiglia. Per fare tutte queste cose, è imprescindibile poter disporre di una connessione stabile e veloce. Le cause che rallentano la connessione alla rete sono molteplici. Il problema potrebbero essere troppi utenti collegati contemporaneamente alla medesima linea. Cosa si può fare allora per risolvere questo problema e, di conseguenza, limitare la banda per gli utenti collegati?  

25

Poniamo il caso che disponiate di una linea ADSL alla quale, tramite un dispositivo di tipo wireless, si connettono anche altre persone, rallentando così di molto la velocità e rendendo la navigazione praticamente impossibile. Quello che dovrete fare, per limitare la banda e ottenere di conseguenza un servizio migliore, consiste in un intervento di ripartizione da effettuare tramite il vostro modem.

35

Andiamo a visualizzare l'indirizzo MAC (Media Acces Control) di ciascuna scheda connessa. Per farlo ogni sistema operativo fornisce una specifica chiave da digitare che potrete facilmente ricercare online. Attraverso il menù di settaggio del modem o del router, dovrete poi rintracciare le impostazioni chiamate QoS e le rispettive voci annesse di impostazione delle regole di priorità QoS e dovrete andare a settare le priorità di banda per ogni terminale.

Continua la lettura
45

Fatto questo, potrete visualizzare una lista di computer collegati alla vostra stessa rete. Ora, potrete conferire le limitazioni necessarie alla banda o, eventualmente, fissare caratteristiche più o meno prioritarie. Il settaggio del modem potrà garantire ad esempio una priorità massima al vostro computer ed una minore o limitata agli altri utenti eventualmente connessi.

55

Se avete constato che il vostro modem non dispone del servizio QoS ma avete comunque necessità di limitare la banda di uno o più dispositivi quali ad esempio computer, tablet e smartphone, collegati ad una stessa rete Wi-Fi, niente panico! C'è un altro metodo che può rivelarsi efficace. Si tratta del "traffic shaping", o "packet shaping". Esso può essere realizzato tramite firewall o router rate limit legato ad una porta udp o tcp che permetterà così la creazione di un apposito sistema di accodamento annesso ai pacchetti in uscita, sulla base delle rispettive priorità, delle condizioni di traffico e dei limiti di banda stabiliti in precedenza. Garantendovi infine una connessione ad Internet molto più veloce!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Google Calendar: condividere un calendario tra più utenti

Chi ha un account Google, starà sicuramente beneficiando dei molti servizi che sono messi a disposizione gratuitamente agli utenti. Tra di essi, possiamo trovare l'utilissimo Google Calendar; esso non è altro che un'applicazione, che permette di creare...
Internet

Come limitare la disponibilità chat su Facebook

Spesso capita purtroppo nel mondo social di avere a che fare con gente che non ci sta molto a genio e con la quale preferiamo non conversare, spesso soprattutto per quanto riguarda Facebook, la chat viene usata impropriamente da alcuni utenti per fare...
Internet

Come limitare l'accesso a determinati tipi di siti Internet

Questa guida parla di un ottimo programma, sia per l'ufficio che per uso domestico, che ci permette di limitare l'accesso a determinati tipi di siti (per categoria o per URL specifico) o, addirittura, di inibire l'uso totale di Internet in determinate...
Internet

Come diminuire il traffico utilizzato con gli abbonamenti a consumo

Purtroppo tutti coloro che utilizzano il cellulare come modem usufruiscono di un abbonamento a consumo, con un conseguente aumento dei costi per il traffico dati. Un elevato traffico internet, infatti, è sempre sinonimo di elevate spese. A tale proposito,...
Internet

Come funziona il PPPOE Access Concentrator sul computer

PPPoE è un'abbreviazione che sta per Point-to-Point Protocol Over Ethernet. Si tratta di un protocollo dati che consente il trasferimento di pacchetti di informazioni tra i nodi di una rete utilizzando una connessione ethernet. In questa occasione vedremo...
Internet

Come gestire la moderazione di un forum

Un moderatore designato può rivedere i messaggi prima che vengano pubblicati in un forum e gestire i messaggi dopo che sono stati aggiunti al forum stesso. Un forum di moderazione è supportato per i forum della comunità e i forum stand-alone. Quando...
Internet

Come recuperare le password salvate su Google Chrome

Google Chrome è una piattaforma web tra le più utilizzate del momento. Ogni giorno, milioni di utenti, sparsi in tutto il mondo, utilizzano Chrome per la loro navigazione. All'interno di Google Chrome è anche possibile salvare le password. Qualora...
Internet

Come impostare uTorrent per scaricare velocemente in determinati orari

Spesso, anche se la velocità della nostra connessione Adsl è di diversi Mega, come ci può essere indicato dal fumetto situato nella barra delle applicazioni, succede che mentre scarichiamo qualcosa con uTorrent la velocità sia notevolmente ridotta;...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.