Come mandare un messaggio d'amore con un cruciverba

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Ci sono tanti modi per dire "ti amo", ma ad un innamorato non sembrano mai sufficientemente originali. Una poesia, un video messaggio, o una serenata, sembrano mezzi triti e ritriti. Cosa poter inventare in modo da stupire il partner, o la persona di cui si vuol conquistare il cuore? Per i più fantasiosi, e quelli che sanno ben destreggiarsi con le parole, un modo davvero singolare può essere quello di costruire un rebus di enigmistica: ecco come mandare un messaggio d'amore con un cruciverba.

24

Per costruire un cruciverba, regola fondamentale è quella di stravolgere la procedura usuale che si segue quando, invece, si cerca di risolverne uno. In qualche maniera, è come se si dovesse partire dalla fine e procedere a ritroso. Ciò vuol dire che la prima cosa da fare è scegliere la soluzione ovvero, il messaggio che si desidera far leggere al partner, e che dovrà rappresentare la soluzione finale del cruciverba. Bisogna preferibilmente scegliere una frase non troppo lunga (formata da massimo 15 - 20 lettere). Per fare un esempio, le parole che dovrebbero risultare alla fine del rebus potrebbero essere semplicemente "ti amo".

34

La frase prescelta va scritta in verticale. Accanto ad ogni lettera che ne compone le parole, si debbono scrivere altre parole, che abbiano come iniziale la lettera corrispondente, fino a coprirle tutte. Per rendere il cruciverba ancora più personalizzato, sarebbe bene pensare a termini legati alla storia della coppia, oppure a qualcosa che accomuna alla persona che si vuole raggiungere con il messaggio. Ad esempio, si potrebbe usare il titolo di una canzone o di un film che si è ascoltata o visto insieme, luoghi significativi per entrambe, nomi di amici o parenti. A questo punto, si devono inventare le domande che conducano ad ogni singola parola inventata. Per farlo, si può prendere spunto da una rivista di enigmistica, o da un quiz visto in tv.

Continua la lettura
44

Dopo aver creato la griglia di lettere, si deve pensare a disporle graficamente in uno schema. Questa operazione è piuttosto semplice, si devono solo disegnare tanti quadratini quante sono le lettere che formano le parole. Se una parola è formata di 7 lettere, saranno 7 anche i riquadri da realizzare. Si deve solo porre attenzione ad allineare il primo quadratino di ogni riga con quello sottostante e sovrastante. Inoltre, il primo quadratino di ogni riga deve essere messo in risalto, tracciando le linee dei bordi più marcate: qui infatti saranno scritte le lettere che compongono il tuo messaggio.
Si deve infine apporre un numero davanti ad ogni serie di quadratini, e scrivere le domande numerate sotto lo schema così approntato.
Il cruciverba è pronto per essere risolto, per mandare il messaggio alla persona che si ama.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come allegare un documento ad un messaggio di posta Microsoft Outlook 2007

Avete appena iniziato ad utilizzare il programma Microsoft Outlook 2007 e desiderate mandare un messaggio di posta elettronica in allegato ad un documento, ma non sapete proprio da dove iniziare? Sicuramente, una delle prime funzionalità che dovete assolutamente...
Internet

Come mandare tante foto via e-mail

La posta elettronica è un validissimo strumento di comunicazione che ci permette di inviare messaggi di testo a chiunque vogliamo, utilizzando un computer e una connessione ad internet. Ma non solo, l’e-mail, infatti, consente anche di mandare immagini...
Internet

Come inviare un messaggio privato su Google Plus

Google plus è un social network molto in voga in questi ultimi tempi. Tutti possiamo utilizzare questo strumento, gratuitamente, tramite internet. Come rete sociale, ci permette di accedere a mille funzioni, tra cui quello di condividere e visualizzare...
Internet

Come inviare un messaggio di posta certificata

I messaggi di posta elettronica hanno quasi del tutto preso il posto dei documenti scritti, per il semplice fatto che inviarli è gratuito, facile ed economico. Infatti, basta avere una connessione ad internet ed un computer per inviare un numero illimitato...
Internet

Come mandare un fax da Fastweb

Hai sottoscritto un abbonamento a Fastweb e sei loro cliente? Con Fastweb hai la possibilità di avere una casella di posta elettronica totalmente gratuita con la quale, oltre a poter inviare e ricevere delle normalissime email, puoi anche mandare dei...
Internet

Come mandare documenti via e-mail

Le e-mail ormai hanno di fatto sostituito cartoline e lettere e pian piano, ogni forma di comunicazione cartacea sta venendo rimpiazzata da quella telematica. Questo sta comportando grande risparmio per l’utente in termini di tempo e danaro. La posta...
Internet

Come eliminare un messaggio bloccato in posta in uscita di Outlook

Outlook è uno dei tanti servizi gratuiti con cui è possibile inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È offerto da Microsoft e recentemente ha assorbito anche gli utenti di Hotmail, i cui indirizzi email erano associati agli account dell'oramai...
Internet

Come mandare e-mail a più persone

Sempre più spesso sta diventando importante lavorare in team ed aggiornare i nostri collaboratori sulle linee guida di un progetto, semplicemente mandare alle persone interessate notizie sullo stato dell'arte, ovvero dell'avanzamento di un lavoro raggiunto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.