Come modellare in Blender

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Blender è un software open source, gratuito e dedicato a tutti i sistemi operativi. È molto utilizzato per modellare, animare e, in generale, per tutto ciò che concerne la grafica computerizzata tridimensionale. Nelle sue funzionalità più avanzate è inoltre possibile mappare, simulare e creare giochi tridimensionali. L'utilizzo del programma non è semplicissimo. È noto, infatti, per essere abbastanza complicato. Vediamo di seguito come utilizzare Blender per modellare.

25

Occorrente

  • Personal computer.
  • Blender
35

Smussare angoli e curve

Ruotiamo semplicemente l'oggetto. Le prime volte può risultare anche un'operazione abbastanza divertente. Consente di vedere l'oggetto davvero a 360° e di decidere come posizionarlo meglio in funzione della luce e della luminosità. Adesso parte la fase di modellazione vera e propria. L'oggetto, infatti, all'inizio è parecchio spigoloso. Gli angoli e le curve vanno, infatti, smussati. All'interno dell'area di lavoro, a sinistra, è presente un vasto menù con diverse opzioni. Sotto la voce "Object tools" andiamo a cliccare su "Smooth". Il lavoro del software è praticamente immediato e l'immagine precedente appare da subito senza spigoli e notevolmente migliorata (come in figura).

45

Slezionare la voce "Catmull-Clark"

Spostiamoci ora nella sezione destra dell'area di lavoro. Selezioniamo il sesto pulsante (quello caratterizzato dall'icona di una chiave inglese). Clicchiamo "Add modifier". Si aprirà un nuovo menù. Da qui selezioniamo "Subdivision surface". Dal pannello dei pulsanti facciamo in modo che sia evidenziato (in blu) la voce "Catmull-Clark". In "View" selezioniamo "1" e in "Render" il valore "2" (ovvero una suddivisione dell'immagine in 16 parti). Non è mai il caso, in questa fase, di andare oltre il "3". Terminato il tutto, avremo il risultato finale che potremo andare a salvare come accade in qualsiasi altro programma.
Possiamo definire il tutto più che soddisfacente.

Continua la lettura
55

Scaricare Blender

Se non ne siamo in possesso procediamo, innanzitutto, con lo scaricare Blender. Possiamo scegliere la versione corretta per il nostro sistema operativo. Aperto il software, la finestra di lavoro principale è di colore grigio, caratterizzata da una sorta di griglia dall'aspetto quasi tridimensionale. Andiamo adesso a vedere come andare a modellare un oggetto. La prima cosa da fare (importantissima quando utilizziamo Blender) è quella di posizionarci proprio al centro dello schermo con il cosiddetto "cursore 3D". Per far questo clicchiamo sul tasto sinistro del mouse. Il cursore 3D è caratterizzato da 4 linee poste a "croce" e da un cerchio colorato che le unisce.
Andiamo adesso a considerare il menù principale. Per aggiungere l'oggetto da modellare clicchiamo "Add" e, quindi, "Mesh". Scegliamo, ad esempio, "Monkey". Visualizzeremo l'immagine come in figura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come modellare con Rhinoceros

Quello del modellatore 3D è ormai un mestiere piuttosto comune e diffuso. Sono molte infatti le persone che si appassionano a questo mondo e che decidono di imparare l'arte della modellazione 3D, sia per hobby che per mestiere, e in certi ambiti è davvero...
Software

I migliori software per il rendering 3D

Attualmente col termine rendering s' intende una resa grafica, cioè un'operazione posta in essere da un disegnatore per dare origine ad una rappresentazione di qualità di un oggetto o di una architettura (progettata o rilevata). Recentemente la parola...
Software

Come ingrandire gli occhi con Photoshop

Photoshop è uno dei programmi che rientra nella categoria sei software editor per immagini. Esso viene usato sia dai fotografi professionisti e sia a livello amatoriale dagli appassionati di fotografia. Con questo software applicativo si possono usare...
Software

Come iniziare con Catia V5

La guida che imposteremo nei quattro passi che comporranno lo sviluppo di quest'argomentazione, si occuperà di informatica. Per essere più precisi, ci concentreremo su Catia V5, ovvero su un programma di progettazione e di simulazione comportamentale...
Software

5 alternative gratuite a Matlab

Matlab è un ambiente di sviluppo in ambito matematico ed informatico. Permette di svolgere calcoli relativi a matrici o all'algebra lineare in generale, dinamica dei sistemi e feedback di motori. Il software è di tipo professionale, infatti necessità...
Software

Come progettare una tartaruga marina vettoriale in Illustrator

Esistono moltissimi programmi per computer che consentono la realizzazione di disegni semplificando e velocizzando il lavoro. In questo tutorial sarà possibile capire come realizzare una tartaruga marina vettoriale (stilizzata) utilizzando Adobe Illustrator....
Software

Come trovare i modelli di Word

I moderni sistemi software sono in continua evoluzione per migliorare sempre di più le prestazioni e soddisfare le richieste degli utilizzatori: di conseguenza vengono proposte, con cadenza circa annuale, nuove versioni contenenti aggiornamenti, modifiche...
Software

Come scaricare un modello di calendario per Excel

Sul sito della Microsoft si possono scaricare numerosi aggiornamenti o template totalmente gratuiti, come i modelli di calendario. Per scaricare un modello di calendario per Excel non è necessario registrarsi, né aver acquistato il pacchetto per il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.