Come modificare il livello dell'acqua in una lavatrice

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La lavatrice è uno fra gli elettrodomestici più importanti in ambito domestico ed è fondamentale che il suo funzionamento sia sempre efficiente, onde evitare i conseguenti disagi. Anche perché le sue caratteristiche di lavaggio possono influenzare la salute delle persone, soprattutto se vi sono bambini o neonati. Se abbiamo riscontrato che la pulizia e l'igienizzazione del bucato ci renda poca soddisfazione, è possibile provare a compiere un'operazione molto pratica, ossia incrementare l'ingresso di acqua all'interno dell'elettrodomestico. Si tratta di un intervento che spesso si rivela risolutivo e semplice da eseguire, senza bisogno di chiamare un tecnico (a meno che il prodotto sia ancora in garanzia e si riscontrino problemi di lavaggio). Ti basta un attimo e il gioco è fatto. Leggendo le fasi illustrate nei passi seguenti, impareremo come è possibile intervenire per modificare il livello dell'acqua nella nostra lavatrice e di conseguenza intervenire anche sul pressostato per adeguare la pressione.

26

Occorrente

  • Chiave a bussola o chiave inglese regolabile.
  • Un cacciavite solitamente a croce.
36

Fase 1: lo smontaggio del carter di protezione

Il carter di protezione è quel coperchio che protegge l'interno dell'elettrodomestico e la sua posizione è diversa a seconda se la lavatrice ha carica dall'alto oppure dalla parte anteriore. Nel primo caso il coperchio sarà situato nella parte posteriore della lavabiancheria, mentre nel secondo caso il carter sarà di sopra e coinciderà con il piano di appoggio superiore. Per procedere serve una chiave inglese oppure una a bussola (oppure a brugola a seconda della tipologia di viti). Durante questa fase è necessario mettere da parte in maniera ordinata i pezzi smontati con le viti appropriate, prestando attenzione a come vengono smontate le parti e alla presenza di eventuali incastri e segni di riferimento (questo faciliterà successivamente il rimontaggio finale). Per procedere è necessario trovare il pressostato e verificare il numero di livelli (solitamente da 1 a 3): a ciascun livello corrisponde una vita e basterà un cacciavite (usualmente a stella) per poter intervenire, ruotando da una parte o dall'altra per aumentare o diminuire il flusso dell'acqua. Se si riscontrano pressostati a 3 livelli vi saranno anche 3 viti che andranno regolate tutte girandole verso destra oppure verso sinistra per una regolazione fine. In genere il pressostato si trova verso un'estremità di un tubo di plastica che conduce verso la vasca di lavaggio.

46

Fase 2: la regolazione della pressione dell'acqua

Diversi pressostati consentono anche la regolazione della pressione dell'acqua e il modo per poterlo fare è sempre mediante una vite. In questo caso è possibile procedere "per tentativi" dato che difficilmente si troveranno indicazioni sui valori (nel caso in cui questi ci fossero tanto meglio). L'obiettivo è quello di portare il sistema ad una pressione tale che possa consentire regolarmente la carica della quantità d'acqua desiderata. Solitamente è consigliabile girare la vite facendo in modo di mettere la pressione quasi al livello massimo, in maniera tale da evitare che, qualora questa fosse eccessivamente bassa, possa allungare i tempi di lavaggio e di caricamento acqua, dilatando l'intervallo di esecuzione del programma impostato.

Continua la lettura
56

Fase 3: verifica e rimontaggio finale

Prima di rimontare tutto è consigliabile fare delle prove magari ciclando a vuoto per valutare se funziona tutto regolarmente e se entra l'acqua alla pressione desiderata. In caso contrario è possibile reintervenire allo stesso modo. Qualora sul pressostato fossero indicati gli schemi dei riferimenti delle viti, il lavoro risulterà più intuitivo e immediato. Un ultimo consiglio di carattere generale è quello di mantenere ordine durante il lavoro e di raggruppare opportunamente i pezzi smontati, evitando di mescolarli, in modo che possano infine essere rimontati correttamente, secondo il loro ordine iniziale. Un consiglio è quello di provare poi diversi programmi per vedere se si riscontrano miglioramenti in termini di qualità del lavaggio. Qualora non dovessero riscontrarsi allora i problemi potrebbero essere altri e conviene chiamare un tecnico specializzato.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' raccomandabile intervenire sul pressostato solo nel caso in cui la lavatrice abbia esaurito la garanzia, pena il decadimento della stessa in caso di problemi.
  • Quando si smonta è meglio farlo con ordine, radunando i pezzi con le loro viti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come cambiare il termostato della lavatrice

Il termostato della lavatrice è un dispositivo che è stato sviluppato per mantenere costante la temperatura dell'acqua durante i lavaggi e per fa sì che vengano rispettati i parametri del programma scelto. Agisce sulla resistenza elettrica presente...
Elettronica

Come sostituire il cavo di alimentazione della lavatrice

In casa siamo spesso circondati da elettrodomestici, e quello che forse viene più utilizzato è la lavatrice. Grazie ad essa lavare i panni è diventato molto più semplice, ed è uno strumento di cui dobbiamo avere particolare cura. Spesso ci capita...
Elettronica

Come cambiare la centralina alla lavatrice

La lavatrice è sicuramente uno degli elettrodomestici più utilizzati dalle famiglie. È ormai quasi indispensabile per il lavaggio dei vestiti, delle tovaglie e di tante altre tipologie di tessuti. Una buona manutenzione e l'utilizzo di prodotti appositi,...
Elettronica

Come modificare il mittente degli sms

Ogniqualvolta riceviamo un messaggio, che sia una mail o un semplice sms, visualizziamo sempre il mittente. Si tratta della persona (o azienda) che ci ha inviato quel messaggio. Spesso però il vero mittente non è necessariamente quello che vediamo noi....
Elettronica

Come fare fotografie sott'acqua

Le mete preferite dai turisti sono i paesi esotici in quanto hanno fondali ricchi di vegetazione, di animali e con una barriera corallina mozzafiato. A volte l'unico rammarico è quello di non saper immortalare le suggestive immagini che si presentano...
Elettronica

10 consigli per fotografare correttamente le gocce d'acqua

La passione per la fotografia riguarda tanti di noi, giovani e meno giovani. Chi non si è cimentato, almeno una volta nella vita, con una macchina fotografica nel tentativo di catturare uno scorcio, un paesaggio o magari l'espressione di un volto? Una...
Elettronica

Come fotografare l'acqua in movimento

La fotografia appassiona al giorno d'oggi tantissime persone. Sono infatti in molti ad avvicinarsi a questo mondo grazie anche alla diffusione di macchine fotografiche ed apparecchi sempre più tecnologici. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato,...
Elettronica

Come riparare la lavastoviglie

La lavastoviglie è un elettrodomestico che è entrata a far parte delle case degli italiani in tempi recenti, ma di cui presto non si è più potuto fare a meno. Se un tempo le lavastoviglie venivano messe sotto accusa, perché si riteneva sprecassero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.