Come ottenere temi e stili di visualizzazione funzionanti in Windows 7

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Su Windows 7 non tutti i temi vengono accettati, in merito a ciò quindi bisogna sapere come fare per riuscire a visualizzarli dopo l'installazione. Per tale motivi è stata realizzata una guida dove si può leggere come ottenere oltre che i temi anche gli stili di visualizzazione funzionanti in Windows 7, quindi risulteranno utili i vari passaggi che seguono.

24

Fare una ricerca

Sul sito internet deviantart.com si possono trovare diversi temi da poter scaricare ed essere subito pronti per essere utilizzati, una volta nella home page ci sarà la barra dove poter effettuare la ricerca e di conseguenza verrà digitalizzata la scritta Windows 7 theme. Fatto ciò ci si perderà tra le tante selezioni che saranno presenti in lista. Ovviamente il sito appena presentato non è l'unico che si può trovare, c'è anche Tune up utilities, in esso le soluzioni sono molte e quindi sarà facile trovare il tema desiderato e poi proseguire con il successivo download.

34

Scaricare un applicativo

Con il pacchetto oramai scaricato sarà obbligatorio allargare le vedute di Windows e quindi dovrà accettare anche i temi che non provengono da siti ufficiali. Per fare ciò si dovrà scaricare un applicativo denominato Universal theme patcher, al suo interno nella home page si trovano 3 bottoni atti alla Patch, ad operazione conclusa il sistema potrà accettare i temi. Nel pacchetto scaricato ci saranno diversi file e quindi l'approccio potrebbe non presentarsi semplice, quindi occorre tornare su internet e leggere una guida che faccia capire meglio l'installazione. In questo modo il processo andrà per il verso giusto e tramite questo link ci sarà la guida intuitiva sull'utilizzo di "Windows theme installer" e il bottone per scaricarlo.

Continua la lettura
44

Personalizzare un tema

Su Windows, un tema, considerato come "file. Theme", ha il "potere" di cambiare solo certe caratteristiche di visualizzazione come il colore dei contorni delle finestre che ci compaiono e della taskbar. È possibile invece, attuare cambiamenti ben più profondi. Se si vuole cambiare il tasto Start occorrerà seguire questo tutorial, si potranno scaricare nuovi bottoni dal sito preannunciato in alto, ossia deviantart.com, basterà scrivere nella barra di ricerca Windows orb". In questa guida invece si può personalizzare ancora di più e seguirà passo passo il procedimento per creare il nuovo Start con l'aiuto di programmi come the gimp o photoshop.
Anche il file browser può essere modificato da noi stessi sempre tramite queste informazioni. Essenzialmente si tratta di un'applicazione come tante altre, quindi è possibile scaricarne diverse versioni per Windows 7 come BetterExplorer, xplorer2, Explorer++ o CubicExplorer. Come ben sappiamo ogni sistema operativo contiene temi e stili di visualizzazioni diversi. Per Windows basta andare sul sito ufficiale e precisamente cliccare sulla voce temi e visualizzazioni oppure su altro dove lì vi apparirà un menù a tendina con tutte le informazioni utili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

I 10 migliori plugin per la modifica di temi su Wordpress

Se state cercando i migliori plugin Wordpress leggete questa utilissima lista dove vi offro tanti buoni consigli per orientarvi nella scelta. Alcuni plugin sono molto utili e vengono usati da una grande percentuale di persone, mentre ne esistono un paio...
Programmazione

Come realizzare un sito web adatto agli smartphone

Ci sono due cose di cui non possiamo più fare a meno nei tempi in cui stiamo vivendo, il cellulare e internet con i suoi milioni di siti. Se poi mettiamo insieme le due cose, possiamo dare origine ad un bel sito adatto al nostro smartphone che potrà...
Windows

Come applicare temi non ufficiali su windows 7 con UxStyle

Windows 7, a differenza delle versioni precedenti di casa Microsoft, mette a disposizione dell'utente un desktop piuttosto elegante e sicuramente abbastanza gradevole, grazie all'implementazione di un nuovo ambiente grafico. Tuttavia, una delle sue limitazioni,...
Software

Come creare un tema per dispositivi Android

Gli smartphone Android sono tra i dispositivi più diffusi del panorama tecnologico e digitale. Infatti Android è un sistema operativo molto versatile, in continua evoluzione. Non è usato esclusivamente per gli smartphone, ma anche per i tablet o phonepad....
Windows

Come creare infografiche con Piktochart

Si sente sempre più spesso parlare di infografiche. Si tratta di immagini da cui è possibile ricavare informazioni utilizzando semplicemente gli elementi grafici. La soluzione più ovvia, sarebbe l'utilizzo di un programma di grafica, ma bisognerebbe...
Internet

Come cercare canali su Youtube

Ormai guardare materiale multimediale è alla portata di tutti, di chiunque possegga un PC, uno smartphone o un tablet e una connessione a Internet. Il metodo più diffuso e veloce per visualizzare i video è sicuramente "Youtube", una piattaforma multimediale...
Internet

Come sincronizzare i preferiti, i plugins e i temi di Google Chrome

Con la nuova tecnologia a portata di mano, è possibile sincronizzare tutti i preferiti, i plugins e i temi di Google Chrome tramite il proprio account di posta elettronica Gmail, il quale è completamente gratuito. Tale procedimento, permette di recuperare...
Internet

Come cambiare il tema della pagina di Gmail

Con il trascorrere degli anni la posta elettronica è diventata sempre più importante e presente nelle nostre abitudini di vita, tanto da visitarne la pagina quotidianamente ed addirittura svariate volte al giorno. Per renderne gradevole la consultazione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.