Come ottenere un ordine crescente o decrescente con Excel

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Microsoft Excel è sicuramente il programma più famoso, che permette la gestione dei fogli di calcolo elettronici, utili sia per scopi professionali che personali. Con Microsoft Excel, che fa parte del pacchetto di Microsoft Office insieme ad altri famosissimi programmi come Microsoft Word, Microsoft PowerPoint, Microsoft Access e Microsoft OneNote, è possibile utilizzare le celle presenti nei fogli di calcolo, per organizzare dati e testi, creare tabelle o eseguire dei calcoli. Tuttavia, il programma presenta tantissime funzioni, e la maggior parte di queste sono sconosciute a chi non lo utilizza frequentemente. Ad esempio, si può avere la necessità che i dati inserti nelle celle siano organizzati in un determinato modo, seguendo un ordine crescente o decrescente. Tale operazione, può essere effettuata in maniera semplice con il programma di Microsoft Excel, che è in grado di ordinare tutte le celle contenute nei fogli di calcolo, in maniera del tutto automatica. Vediamo insieme, nel dettaglio, come riuscire a ottenere un ordine crescente o decrescente con Microsoft Excel, evitando anche di dover effettuare fastidiose operazioni manuali di copia e incolla.

28

Occorrente

  • Computer;
  • Microsoft Excel;
38

Scaricare Microsoft Excel

La prima cosa da fare è aprire un foglio di calcolo sul programma di Microsoft Excel. Qualora il software non fosse presente sul nostro computer, dovremo necessariamente scaricarlo dal sito ufficiale Microsoft, raggiungibile al seguente link: https://products.office.com/it-it/try. Come dicevamo, Microsoft Excel fa parte del pacchetto di Microsoft Office, e pertanto verranno scaricate con lui anche le applicazioni di Word, PowerPoint, e OneNote. Il pacchetto di Microsoft Office, però, non può essere rilasciato gratuitamente: essendo un software commerciale richiede il possesso di una licenza per il suo utilizzo, che può essere acquistata direttamente sul sito ufficiale. Attraverso il link indicato, però, potrete scaricare una versione di prova gratuita di 30 giorni e al termine decidere se registrare la licenza o meno. A questo punto, effettuate il download e al termine, Microsoft Office verrà installato automaticamente sul nostro computer. Pazientiamo ancora qualche istante e al completamento della procedura guidata potremo aprire Microsoft Excel.

48

Selezionare le celle

Se si possiede già un precedente progetto salvato da Microsoft Excel, potremo aprire quello. In alternativa, sarà necessario creare un nuovo foglio di calcolo, che potrà essere riempito con i numeri e i dati che desideriamo. Adesso possiamo utilizzare due metodi per la selezione delle celle da ordinare. Il primo consiste nel selezionare la prima cella tra quelle di nostro interesse e, dopo esserci posizionati con il puntatore del mouse all’incirca al centro della cella (il puntatore in questo caso diventerà a forma di croce), dovremo tenere premuto il tasto sinistro del mouse e trascinare quest’ultimo verso il basso, fino all’ultima cella di nostro interesse. Una volta terminata la selezione delle celle, rilascia il tasto del mouse.

Continua la lettura
58

Applicare i filtri desiderati

Il secondo metodo, invece, consiste nella selezione dell’intera colonna di nostro interesse, Cliccate una volta sul nome della colonna (indicata con le lettere dell’alfabeto), in modo da selezionare tutte le celle della colonna scelta. Ora osservando la barra degli strumenti posta in alto, nella sezione “Modifica” potrai vedere le diverse funzioni utilizzabili e tra queste un icona con le lettere A-Z, il simbolo dell’imbuto e la voce “Ordina e Filtra”. Dal menu a tendina che si aprirà potrete scegliere se optare per l'ordinamento crescente (dal valore più piccolo a quello più grande), o quello decrescente (dal valore più grande a quello più piccolo).

68

Ordinare più celle contemporaneamente

Per completare l’operazione sarà sufficiente cliccare sull'ordinamento di cui avete bisogno e automaticamente tutti i valori delle celle precedentemente selezionate saranno ordinati. Per ordinare più colonne contemporaneamente dovrete estendere la selezione a celle di colonne diverse. Ciò permetterà di ordinare i valori in basi al filtro applicato per quella colonna. Tale procedimento risulta molto utile per database di grandi dimensioni, quando le operazioni manuali o di copia e incolla possono comportare qualche errore di digitazione.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • utilizzate la funzione presente nella barra degli strumenti per evitare errori di digitazione che possono capitare quando modificate manualmente i dati;
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come creare un modello Excel per archiviare libri

Quante volte vi sarà capitato di sistemare i libri e ogni volta vi siete ripromessi di archiviarli in maniera corretta. Ma non sapete come procedere nell'archiviazione dei libri. In realtà, mettere ordine ai vostri libri è molto semplice e vi basterà...
Windows

Come mettere in ordine alfabetico un elenco in excell

Capita spesso di utilizzare Microsoft Excell per creare un elenco di nominativi da cui poi estrapolare una tabella che sarà possibile inviare in stampa o condividere per email. A volte, ai cognomi ed ai nomi, può far seguito il profilo professionale...
Windows

Come ordinare una colonna Excel

Excel è l'applicazione del pacchetto Office che viene usata abitualmente per raccogliere dati e per effettuare calcoli. Pochi sanno, tuttavia, che questo programma può essere utilizzato anche per "interrogare" i dati raccolti in un foglio dati o in...
Windows

Come creare uno scadenzario con Excel

Senza alcun dubbio, Excel rappresenta il più celebre foglio di calcolo di tutti i tempi. Appartiene al pacchetto Office di Microsoft, e si utilizza sia a livello aziendale che privato. Come tutti i fogli di calcolo, il nucleo dell'area di lavoro si presenta...
Windows

Come inserire funzioni e formule in excel

Excel è uno dei programmi più diffusi al mondo all'interno del pacchetto Microsoft Office, realizzato per creare, gestire, organizzare fogli elettronici. Le sue principali potenzialità sono nell'ordinare e porre i dati in relazione con formule e funzioni...
Windows

Come creare un database con Excel

Per chi non conoscesse Excel, ricordiamo che è un programma che, pur non essendo proprio sullo stesso piano per la costruzione di database (riguardo alla potenza), tende ad assumere una posizione degna di nota per la sua facilità di utilizzo, aspetto...
Windows

Come mantenere in ordine la collezione di film

Amanti e collezionisti del cinema? Oggi i modi di guardare i film sono molti di più rispetto al passato. Il cinema ed il classico noleggio video non bastano. Dai canali a pagamento dedicati, allo streaming, le possibilità sono pressoché infinite. Anche...
Windows

Come rinominare, colorare ed ordinare le etichette dei fogli di lavoro in Excel

Lavorando su Microsoft Excel spesso ci capita di utilizzare più di un foglio di lavoro, e volerli rinominare, colorare e ordinare le etichette per una lettura del file più comoda e rapida. Questa organizzazione è ottima per avere sempre tutto in ordine...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.