Come parlare a vostro figlio dei pericoli del sexting

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

È importante vigilare sui propri figli e controllare che tipo di messaggini mandino e a chi. Sempre più spesso vicende drammatiche di cronaca sono collegate alle nuove tecnologie ed occorre spiegare ai ragazzi quali rischi corrono quando scattano ed inviano foto sensuali. Ecco una guida su come parlare a vostro figlio dei pericoli del sexting.

25

Avere tatto

I giovani d'oggi hanno sotto gli occhi modelli di comportamento ammiccanti e sensuali e possono tentare d'imitarli, occorre perciò far capire loro che il mondo dello spettacolo non è un esempio applicabile alla vita reale e che l'erotismo dev'essere una dimensione intima da condividere con persone importanti e solo quando si ha la maturità adatta a gestirne tutte le conseguenze. Se si matura il sospetto che i propri figli possano decidere d'inviare proprie immagini a sfondo sessuale, è bene cominciare con un approccio soft a sondare il terreno delle loro convinzioni in merito all'argomento.

35

Prendere spunto dalla tv

Magari cominciando a parlare traendo spunto da qualcosa sentito in TV, il genitore deve trovare il coraggio d'iniziare l'argomento e parlare - senza necessariamente riferimenti diretti alle presunte abitudini del figlio - delle conseguenze drammatiche che possono avere certe foto in mano alle persone sbagliate. In questi discorsi è bene sottolineare quanto sia difficile trovare persone di cui ci si possa fidare completamente e che, quand'anche si percepiscano per alcuni forti sentimenti, questi possono essere dimostrati in tanti altri modi rispetto all'invio di materiale provocante.

Continua la lettura
45

Comprensività

I ragazzi hanno spesso fretta di sentirsi e comportarsi grandi, ma i genitori devono essere comprensivi e far capire loro che la dignità e l'amore sono fondamentali per la vita e bisogna imparare a preservarli dando il giusto senso a proprio corpo, ai propri sentimenti e riservando spazi e modalità consone alla sessualità. Si deve spiegare ai ragazzi, che sempre prima si approcciano a queste esperienze, che l'invio di materiale pornografico non farà di loro persone migliori, più alla moda, meglio accettati o amati, semplicemente stuzzicherà gli appetiti più bassi di qualcuno che probabilmente non vi darà nemmeno valore, passata l'eccitazione del momento.

55

Valutazione

Occorre valutare quanto il proprio figlio/a sia legato a cellulare e PC, se passa molte ore a contatto con questi strumenti, magari chiudendosi in camera o in ore notturne. Questi segnali possono essere un primo campanello d'allarme, ma non necessariamente una certezza. Il genitore deve disincentivare l'eccessivo attaccamento a questi strumenti, favorendo interessi diversi e affini alle inclinazioni del ragazzo. L'epoca moderna ha creato nuove questioni per gli adolescenti e parallelamente nuove preoccupazioni per i genitori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sicurezza

Come navigare su siti sicuri

L’utilizzo della rete Internet e la navigazione sui vari siti è ormai diventata una attività comune e quotidiana per moltissime persone in tutto il mondo. Proprio per questo motivo anche le insidie ed i pericoli sono notevolmente aumentate negli ultimi...
Hardware

Regole da seguire se hai uno schermo pc grande

Possedere uno schermo del pc molto grande ha sicuramente i suoi vantaggi e i suoi difetti. Una visione più nitida delle immagini, la possibilità del multitasking, l'alta risoluzione, sono tutte caratteristiche proprie di uno schermo all'avanguardia....
Windows

I migliori programmi per videosorveglianza

Attualmente, ci troviamo a dover fronteggiare vari pericoli. Questi vanno a minare la sicurezza di chi amiamo e dei luoghi che ci appartengono. Soprattutto i nostri beni, nella fattispecie degli immobili, sono fortemente a rischio quasi ogni giorno.Per...
Sicurezza

Come eliminare i troyan

Il mondo di internet è un'intricata foresta virtuale ricca di contenuti, ma anche di pericoli. I più ingenui e inesperti potrebbero fidarsi di siti e documenti infetti da virus. Solitamente si tratta di malware, cioè dei programmi il cui scopo è danneggiare...
Mac

Come Navigare In Incognito Con Safari Su Mac Osx

Ogni sistema operativo utilizza il proprio browser per navigare in internet, e ognuno di essi possiede delle opzioni che rendono la navigazione molto più sicura e divertente. Il browser predefinito per il sistema operativo di Mac è Safari, molto amato...
Internet

I migliori siti per navigare anonimi

Al giorno d'oggi, navigare su Internet è un'attività così frequente e naturale da non rendersi conto a possibili pericoli cui si va incontro semplicemente con la propria presenza in rete. In pochi sanno, infatti, che durante la navigazione si lasciano...
Software

Sicurezza informatica: i trojan più pericolosi

Quando si parla di sicurezza informatica è importante non sottovalutare alcuna minaccia. I pericoli più frequenti e immediati per l'utente medio sono i virus. Per prevenire gli attacchi e affrontarli in caso di infezione è necessario un buon antivirus....
Sicurezza

Antivirus: gli spyware più pericolosi

Il computer rappresenta forse l'apparecchio elettronico più impiegato a livello mondiale. Questo dispositivo permette di svolgere numerose attività riguardanti il tempo libero ed il lavoro. Piuttosto funzionale nell'uso del personal computer è Internet,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.