Come personalizzare l'interfaccia grafica di Ubuntu

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Ubuntu è una distribuzione software del sistema operativo opensource Linux, che presenta come ambiente grafico di default Unity basato su Gnome. Tale distribuzione offre all'utente, che non sia pienamente soddisfatto dell'interfaccia grafica predefinita, un limitato margine di personalizzazione, rendendo così l'esperienza d'uso poco confortevole e la gestione Desktop meno funzionale. Esistono, ad ogni modo, valide alternative ad una grafica poco soddisfacente che prevedono il ricorso a derivate del sistema operativo o a tools estremamente utili che permettono di gestire ed estendere le funzionalità grafiche di Ubuntu in base alle esigenze specifiche di ciascun utente. In questa guida, verranno fornite pratiche indicazioni su come personalizzare l'interfaccia grafia di Ubuntu in pochi click e rendere la shell compatibile con le proprie necessità e con i propri gusti.

25

Se non si gradisce affatto Unity, la soluzione migliore è senza dubbio quella di equipaggiare il terminale di un'interfaccia grafica alternativa, avvalendosi semplicemente delle derivate del sistema operativo Linux, come Lubuntu. In questo caso, dalla schermata di accesso di Ubuntu, basterà selezionare l'ambiente desktop che si desidera avviare facendo click sull'icona posta generalmente a destra del nome utente, resa riconoscibile dalla caratteristica forma ad ingranaggio. Online sono disponibili i comandi riferiti ai menù grafici che più si confanno alla proprie esigenze da digitare per dotare il dispositivo della schell desiderata.

35

Per ampliare le potenzialità di personalizzazione della veste grafica di Ubuntu, la soluzione migliore consiste nel servirsi di pratiche applicazioni. Tra quest'ultime si segnala il Gestore delle Configurazioni di CompizConfig in Ubuntu che, una volta installata, consente di abilitare e impostare i parametri di interessanti effetti grafici, come ombreggiature, trasparenze e finestre in dissolvenza per arrivare alla curiosa possibilità di rendere il desktop un cubo tridimensionale e rotante. Eseguito dal terminale il comando relativo all'applicazione presente in rete, si dovrà accedere al menù del sistema e aprire la finestra di dialogo degli effetti visivi, pigiando su Preferenze e Aspetto.

Continua la lettura
45

Un'altra applicazione che offre la possibilità di operare numerose personalizzazioni all'aspetto grafico della distribuzione Ubuntu è certamente Ubuntu Tweak. Si tratta di uno strumento piuttosto intuitivo, user friendly e facilmente accessibile anche ai meno esperti, che presenta numerose funzionalità di gestione della veste grafica, consentendo di scegliere le finestre da mostrare nell'ambiente desktop, cambiare icone, modificare fonts e intervenire sulla gestione del tema. Sarà sufficiente insomma fare click sull'icona della dash, eseguire la ricerca digitale di Ubuntu Tweak e avviare l'applicazione per avere a disposizione un eccezionale strumento di personalizzazione e di gestione del sistema operativo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Linux

I migliori software di grafica per Ubuntu

I software di grafica stanno diventando estremamente popolari e sono utilizzati, a diversi livelli di sofisticatezza e professionalità, da varie figure, dal comune utente, al progettista, allo studente (di grafica, architettura e simili, ma non solo),...
Linux

Come personalizzare lo sfondo di Grub su Ubuntu

Le nuove tecnologie hanno fatto dei grandissimi passi in avanti per quanto riguarda i computer e i relativi sistemi operativi. Attualmente sono disponibili moltissimi tipi differenti di sistemi operativi, adatti per ogni esigenza. Moltissimi utenti preferiscono...
Linux

Installare temi di icone su Ubuntu

Al momento i due principali sistemi operativi che possiamo trovare installati di default sono Windows e IOS dell'Apple, ma oltre a questi due (che forse sono quelli più conosciuti) ne possiamo scaricare e installare altri sul nostro computer, uno di...
Linux

Come installare Adobe Photoshop su Ubuntu

Negli ultimi anni anche il mondo della grafica ha fatto passi da gigante per quanto riguarda la tecnologia. Soltanto una trentina di anni fa un progetto grafico richiedeva ore e ore di lavoro, il tutto organizzato con pochi mezzi digitali. Grazie a programmi...
Linux

Come Funziona L'Ubuntu Software Center

Ubuntu Software Center non è altro che un programma per la gestione dei pacchetti software compilati per la distribuzione Ubuntu. Il suo sviluppo è iniziato nel 2009, allo scopo di offrire un'alternativa più performante rispetto al tradizionale gestore...
Linux

Come utilizzare ubuntu senza installarlo

I sistemi operativi sono dei software che consentono di interfacciare l'utente con l'hardware presente all'interno del nostro computer. Senza il sistema operativo non è possibile riuscire a sfruttare tutte le potenzialità che queste macchine rendono...
Linux

Come aprire i programmi con un semplice gesto con Ubuntu

Per aprire i programmi installati su un sistema operativo si possono seguire vari procedimenti. Si va dal semplice clic sull'icona del programma ad una combinazione di tasti. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette...
Linux

Come attivare il cubo rotante in Ubuntu

Alcuni anni fa venne rilasciato Compiz, un gestore di finestre composito per il server grafico dei sistemi Linux, X Window System. Il progetto successivamente ha seguito ulteriori sviluppi e diramazioni, ma è tuttora attivo e disponibile per le versioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.