Come procedere alla chiusura forzata di un'applicazione sui dispositivi iOS

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Quante volte vi è capitato che, in seguito all'installazione di un app oppure ad un crash dell'applicazione stessa, il vostro dispositivo iOs sia andato in blocco. In questi casi potrebbe essere necessario molto tempo prima che si riesca a riportare alla normalità la funzionalità del device. Tuttavia esiste un trucco che ci permette di effettuare una chiusura forzata dell'applicazione, allo stesso modo con cui viene forzata una applicazione sui normali pc. Vediamo come procedere su dispositivi qual iPad, iPod ed iPhone.

24

Tenere premuto sull'icona dell'app

Infine, nella malaugurata ipotesi (alquanto remota peraltro) le prime due abbiano dato esito negativo, se ne può tentare una terza che consiste nell'eseguire questi semplici passaggi:

1) Trovandoci nella schermata Home, fare doppio clic sul pulsante Home.
2) Seleziona e tenere premuta l'app per alcuni istanti.
Quando quest'ultima inizia a vibrare, cliccare sul tasto divieto e chiudere l'applicazione come di consueto.
Infine fare doppio clic sul pulsante Home e ritentare ad aprire nuovamente l'app.
Questi metodi collaudati permettono di risolvere il problema nel 99% dei casi, ovviamente se, dopo aver effettuato un reboot, il problema si dovesse di nuovo ripresentare per l'app incriminata, è consigliabile disinstallarla in quanto in possesso di un bug non superabile. Nel caso in cui invece il blocco del device non è imputabile ad una app, bensì ad un errore del sistema stesso, è consigliabile visitare il supporto online dell'Apple a questo indirizzohttp://www.apple.com/it/support/.

34

Tre diversi modi

Questa operazione funziona bene sia su iPod, iPhone che su iPa.IOS è un sistema operativo molto stabile ma spesso è messo sotto pressione da applicazioni presenti sullo store che magari non sono ben progettate, e soprattutto, non hanno una gestione della memoria adeguata.
Se si vuole ritornare alla springboard, ovvero la schermata principale dei dispositivi, liberando la memoria in blocco, è possibile procedere in tre diversi modi. Il primo consiste in una semplice pressione del tasto Home (nell'immagine è indicato col numero 2) per sei secondi, che dovrebbe garantirvi una probabilità di successo piuttosto elevata.

Continua la lettura
44

Procedura articolata in due semplici passi

Se però questa operazione non sortisce gli effetti desiderati, allora ci può venire incontro una procedura articolata in due semplici passi:
1) Premere il tasto on / off del device (tasto 1 in foto) fino a quando non compare il messaggio che chiede di spegnere l’iPhone/iPad/iPod
2) Premere il tasto Home per otto secondi, fino a quando l’applicazione si chiude.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come trasferire foto e video tra dispositivi iOS e Mac

Scotty è un'applicazione universale compatibile con Mac, iPhone, iPod Touch e iPad o generalmente con tutti dispositivi iOs e ti permette di trasferire i tuoi media come foto e video facilmente e rapidamente tra tutti i dispositivi. Molti utenti hanno...
Mac

Come effettuare l'uscita forzata nel sistema operativo Mac Os X

Chi utilizza spesso il pc specialmente per motivi di lavoro, sa benissimo che vi possono verificare situazioni in cui il sistema si blocchi creando dei problemi non indifferenti e rallentando i nostri tempi di impiego. In queste situazioni, infatti l'utente...
Mac

Come usare AirDrop tra dispositivi Apple

Ecco una guida, del tutto attuale, pratica e veloce, mediante il cui aiuto poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per usare al meglio AirDrop tra i dispositivi Apple. Solo in questo modo potremo essere capaci di utilizzare quest'app, nel modo...
Mac

Come usare il portachiavi iCloud su dispositivi iOS7

Per chi non lo sapesse, iCloud Keychain è una funzione di Apple molto importante e utile. Attraverso di essa, è possibile la conservazione di password e di numeri di carte di credito archiviati. Il portachiavi iCloud si può attivare e disattivare...
Mac

Come scaricare l'applicazione televideo della rai sul Mac

Leggere le notizie e tenersi informati su ciò che succede nel mondo è sempre utile, ma non è magari possibile costantemente, in modo particolare se si lavora e non si ha a disposizione un televisore o altri mezzi di informazione. Però, è possibile...
Mac

Come installare Popcorn Time su iOS senza jailbreak

I suoi sviluppatori svedesi hanno proposto un Tool gratuito, " iOS Installer ", che consente la riproduzione in streaming di filmati legali, e meno legali, provenienti dai file Torrent, disponibili in rete. Il tutto con prestazioni di alta qualità e...
Mac

Come avviare un'applicazione con iCal

iCal è un'applicazione che consente di gestire un'agenda che è incorporata nel sistema operativo di un Mac- e che si rivela molto utile per memorizzare appuntamenti di lavoro o privati, ma anche solo per attivare una sveglia. Pochi in realtà sanno...
Mac

Come salvare Streaming Foto di iOs in una cartella su Mac

In questa guida verranno dati utili consigli su come salvare streaming tutte le foto di iOS in un'unica cartella, direttamente sul vostro Mac. Per poter eseguire questa operazione, è necessario avere un account personale di iTunes con iCloud attivo....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.