Come programmare su iPad con Tynker

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Con l'avanzare della tecnologia, anche operazioni che sembravano essere più complesse da svolgere, sono state semplificate e rese disponibili a chiunque. Tra queste c'è anche la programmazione web, che grazie al sito Tynker, e alla sua relativa app, può essere capita anche dai più piccoli. Tynker infatti, è in grado di insegnare ai bambini a programmare, attraverso un modo divertente e giocoso, utilizzando linguaggi Javascript, HTML e tutti gli altri sistemi aperti. Questo portale sta riscuotendo grande successo tra le scuole, ed oltre ai numerosi giochi in esso presenti, possiede anche delle lezioni interattive. In questa guida pertanto, sarà spiegato come programmare su IPad con Tynker, per conoscere il funzionamento del programma su questo dispositivo.

24

Tynker è un programma sviluppato sia su un portale online che su dispositivi mobili, per ragazzi dagli 8 ai 12 anni che vogliono imparare l'arte della codifica giocando. Grazie all'app di Tynker per IPad, i bambini possono accedere alle funzionalità di tale programma anche quando sono in movimento, ad esempio in macchina o in viaggio, e non per forza quando sono al computer di casa o a scuola. Tale applicazione è direttamente scaricabile dal portale App Store della Apple, e conserva tutte le peculiarità dell'utilizzo dell'IPad.

34

In pratica questo programma opera attraverso dei giochi, per imparare mediante varie fasi la programmazione. Innanzitutto il bambino deve trascinare dei blocchi visivi da una parte all'altra per poter costruire un programma. Essendo questa l'età in cui i ragazzi diventano più creativi e si avvicinano al mondo dei videogiochi, in questo modo, invece di usare i soliti giochi, sono essi stessi che se li creano da sé, personalizzandoli a proprio piacimento. Ci sono poi degli enigmi che i bambini devono cercare di risolvere, mediante l'utilizzo della programmazione a blocchi visivi, per poter raggiungere l'obiettivo e passare al livello successivo.

Continua la lettura
44

Oltre agli enigmi, ci sono pii dei giochi costituiti da avventure, che i ragazzi devono svolgere per imparare a programmare. Le principali storie sono tre: la prima è Puppy Adventure, che consente ai bambini di utilizzare le variazioni di logica ed i loop, per permettere al cucciolo Pixel di ritrovare la strada verso casa; c'è poi Lost in Space, che è ad un livello più avanzato perché permette di imparare la logica condizionale e di applicare le competenze di orientamento spaziale, per consentire all'astronauta Biff di arrivare alla base ed evitare i buchi neri; infine c'è Sketch Racer con protagonista la tartaruga Snap che si può programmare per disegnare delle forme geometriche più complicate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Come programmare un algoritmo in Java

Come programmare un algoritmo? Ebbene, inizialmente bisogna stabilire cosa si intende con questa dicitura. Infatti, si può programmare un algoritmo tramite la sua vera e propria creazione. Oppure lo si può studiare, come previsto in specifici corsi...
Programmazione

Come imparare a programmare

La tecnologia, col passare del tempo, sta diventando sempre più affascinante, tanto da spingerci a farla nostra attraverso la programmazione. Programmare è un po' come parlare con una macchina, e per farlo c'è bisogno dei linguaggi di programmazione...
Programmazione

Come programmare in R

Come programmare in r.? R. È un software statistico, che viene definito come un'ambiente di sviluppo, ovvero, un insieme di risorse che possono essere utilizzati per la lavorazione e gestione dei dati, per il calcolo e la visualizzazione dei grafici....
Programmazione

Come programmare in Linda

La maggior parte della popolazione italiana, secondo alcuni studi che provengono direttamente dall'università di Oxford, pare abbia iniziato a specializzarsi sempre di più nel settore informatico. Esistono moltissimi casi di ragazzi volenterosi, laureati...
Programmazione

Come programmare in Standard C++

Programmare è un atto che presuppone una conoscenza abbastanza ampia della materia, ma anche un approccio piuttosto individuale alla disciplina, perché ogni sviluppatore sceglie gli strumenti che gli sono più congeniali. Tuttavia, nel tempo alcuni...
Programmazione

Regole per programmare in ActionScript

Action Script è un nome che suonerà familiare a tutti coloro che si intendono di programmazione. Si tratta, infatti, del linguaggio di programmazione di Flash utilizzato per la creazione di videogames basati su browser. Esistono ben tre versioni di...
Programmazione

Come programmare in java su Linux

Ai giorni nostri la programmazione è sempre più avanzata e ci sono numerosi modi e piattaforme per effettuare la programmazione. Tra i software più utilizzati troviamo Java, inoltre si può programmare su varie piattaforme tra cui anche Linux. Nei...
Programmazione

Come iniziare a programmare in HTML 5

Prima di iniziare è bene precisare che con la parola "programmare" riferita al linguaggio HTML 5 è usata in modo improprio. Infatti l'HTML serve a programmare poco e nulla, per le programmazioni e più utile usare i PHP, Javascript, asp ecc.Fatta questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.