Come programmare un microcontrollore Pic 16f84

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il 16F84 è un microcontrollore 8 bit prodotto dalla famosissima azienda Microchip detentrice del marchio. Esso è molto versatile e semplice da utilizzare. Con esso puoi controllare led, relè, motori e attuatori oppure controllare lo stato di sensori e interruttori esterni. Molto utilizzato anche come elaboratore e generatore di segnali, nel campo elettromagnetico (radiocomandi, lettore di schede magnetiche, ecc.). Vediamo ora insieme come programmare un microcontrollore pic 16f84.

27

Occorrente

  • pic 16f84, compilatore pic,
  • programmatore pic
37

Innanzitutto, sappi che il codice del microcontrollore, serve per identificarne il tipo. Prima di poter utilizzare al meglio il PIC occorre programmarlo. Questo implica l'inserimento del programma compilato nella memoria interna. Di solito è nel formato. HEX. Il programma sorgente invece nasce da un normale computer casalingo. Una volta programmato ed acceso, il PIC inizia ad eseguire il programma passo per passo e a comunicare con il mondo esterno tramite i suoi 13 piedini di ingresso/uscita. È proprio attraverso questa periferica, che avviene lo scambio di dati. Esistono però dei nuovi modelli, i quali sfruttano una connessione wireless. Allo stesso modo delle comuni tastiere e mouse senza fili utilizzati nel mondo.

47

Questo tipo di microcontrollore è molto economico e il suo utilizzo è adatto anche per l'elettronica amatoriale. Per inserire il prodotto della compilazione all'interno di un microcontrollore occorre uno strumento speciale, collegabile al computer, detto programmatore. Esistono modelli che si collegano al cavo USB, parallelo e seriale. Devi fare ciò se ad esempio, hai intenzione di controllare un oggetto attraverso un pc o un telecomando. Sono innumerevoli gli utilizzi in ambito hobbistico ed elettronica amatoriale.

Continua la lettura
57

Per la programmazione, esistono numerosi pacchetti applicativi, compilatori e ambienti di sviluppo. Alcuni sono gratuiti, altri a pagamento. Nel mercato freeware esistono tanti prodotti di ottima qualità. Anche i linguaggi di programmazione possono essere scelti secondo le proprie esigenze. Si può programmare un Pic in Assembler, Basic, C e Pascal. Consiglio di scaricare il programma preferito attraverso il sito web file hippo. Puoi anche utilizzare sourceforce. Una volta aperto la home page del sito, basterà cliccare nella apposita sezione denominata "sviluppo". Cliccare sul programma preferito e scaricarlo. Ciò, dopo aver cliccato l' icona verde in alto a destra.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • leggere attentamente la guida
  • fare tutto con calma
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Hardware

Come programmare i tasti aggiuntivi del mouse

Tutti noi sappiamo cosa è un mouse. Quel topo prima dotato di una pallina attraverso la quale captava i movimenti, per essere soppiantata dal sensore agli infrarossi che gli ha conferito maggiore precisione. In commercio i più diffusi sono i mouse a...
Hardware

Come ritoccare foto online

Con la diffusione delle macchine fotografiche digitali, scattare foto è ormai una vera e propria “ossessione”: a conferma di questo, ormai, non si contano più i cyberlocker (come Picasa o Flickr) che autorizzano ad ospitare i propri album digitali....
Hardware

Come ampliare Arduino con l'Ethernet Shield

Nell'elettronica amatoriale può rivelarsi molto utile usare dispositivi capaci di trasferire su un web server dati, ricevere da sensori oppure attivare degli attuatori collegandosi ad una pagina web, anche a distanza. Questi processi possono essere gestiti...
Hardware

Come pilotare i motori passo passo con Arduino

Quando si parla di Arduino, subito può venire in mente l'automazione e, in questa branchia della tecnologia, il controllo dei motori è un argomento molto importante, che spesso trova impiego nelle più svariate applicazioni. Molte volte, col micro controllore...
Hardware

Come accendere in automatico un pc a distanza

La tecnologia vive una fase di profondo miglioramento e corre con estrema velocità. Ciò che fino a qualche tempo fa sembrava un'utopia fantascientifica oggi è fattibile e alla portata di tutti. In alcune circostanze della vostra vita, avrete sicuramente...
Hardware

Come utilizzare l'AKAI apc20

Forse non tutti voi sarete al corrente dell'esistenza dell'AKAI APC20, un'ottima apparecchiatura il cui utilizzo è stato ideato appositamente per quei musicisti "elettronici", ovvero i DJ (ma non solo) che necessitano di un computer specifico. Tale strumento,...
Hardware

Come accendere automaticamente il PC ad un orario preciso

All'interno di questa guida andremo a parlare di pc. Nello specifico, questa sarà un'occasione per comprendere come accendere automaticamente il pc ad un orario preciso. Capita molto spesso che si debba svolgere un'attività al pc in un orario preciso,...
Hardware

Come usare un vecchio PC come Server Nas

Un problema comune a tutti coloro che posseggono un computer e si rompe è quello che non sappiamo cosa farne: a volte capita di buttarlo ma non nei classici e generici cassonetti della spazzatura oppure rimane in angolo della casa, occupando spazio inutile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.