Come programmare una calcolatrice in Java

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Al giorno d'oggi è importantissimo saper usare i linguaggi di programmazione, visto che la tecnologia e l'informatica sono diventate basi utili per ogni ambito della vita. Uno tra i linguaggi migliori e più convenienti per il programmatore è Java, grazie alla sua semplicità e alla sua versatilità. Ciò che riuscirete a fare seguendo questa guida, imparando come fare, sarà programmare una calcolatrice in Java, e questa non sarà semplice, ma avrà anche un'interfaccia grafica che potrete rendere più o meno bella.

28

Occorrente

  • Un computer con Java installato, un editor di testo e una discreta conoscenza del linguaggio java
38

JFrame

Iniziamo impostando la classe calcolatrice andando per prima cosa a definire il tipo inserendo JFrame, le dimensione della finestra calcolatrice inserendo i pixel es. 400 x 400, ricordandoci di cambiare le impostazioni predefinite della finestra per rendere la calcolatrice visibile. Fatto ciò avremo una classe calcolatrice finestra in cui al suo interno potremo andare ad inserire i pulsanti, che grazie alla classe Jframe saranno già impostati con i vari numeri e i vari simboli, e il display della nostra calcolatrice. Per la programmazione del display ci serviremo della classe JtextField che possiamo reperire nelle librerie Java così da evitare di programmare.

48

L'interfaccia

Una volta fatto ciò dovremo andare ad associare per ogni bottone creato lo specifico numero sulla calcolatrice, facendo in modo, grazie all'interfaccia "ActionListener", che cliccando con il mouse su un bottone corrisponda al numero o il segno che noi andiamo a collocarci dentro.
A questo punto, sviluppata la classe CalcolatricePannello, ci resterà solo inserire le funzioni di calcolo per far si che la nostra calcolatrice funzioni.

Continua la lettura
58

I caratteri

Infatti andremo a creare tre variabili: la prima per i numeri con la virgola "double", la seconda per i caratteri "char" e la terza per la verifica del dispay "boolean" ossia il reset display.
Fatto ciò andremo a realizzare ben 4 funzioni: una per il calcolo del risultato, una per l'inserimento del punto, una per l'inserimento di una nuova cifra e l'altra per controllare l'inserimento di un operatore.

68

La grafica

Una volta finite le funzioni di calcolo, potrete avere a disposizione la vostra calcolatrice, funzionante in tutto e per tutto. L'interfaccia grafica in questo caso può non essere il massimo, ma usando opportuni comandi del linguaggio Java, potrete renderla ancora più bella, e magari potrete aggiungere altre funzioni più complesse, in modo da avere una calcolatrice scientifica. Inoltre, se volete, potete anche pubblicare su internet il vostro programmino e fare in modo che molte altre persone usino il vostro prodotto.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguire sempre una manutenzione del codice
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Come programmare in java su Linux

Ai giorni nostri la programmazione è sempre più avanzata e ci sono numerosi modi e piattaforme per effettuare la programmazione. Tra i software più utilizzati troviamo Java, inoltre si può programmare su varie piattaforme tra cui anche Linux. Nei...
Programmazione

Come programmare in Java su Android

La rivoluzione tecnologica è stato sicuramente un evento che ha influito sui giorni nostri. Proprio grazie ad essa si sono sviluppati i diversi mezzi di comunicazione, diversi programmi molti ultili per semplificarci tante cose che noi svolgiamo durante...
Programmazione

Come si installa e si configura la JDK di Java 7

Per chi vuole programmare con il linguaggio Java ha bisogno degli strumenti necessari per farlo. Prima di intrufolarsi tra classi ed oggetti, bisogna installare le fondamenta di questo linguaggio. Vedremo, attraverso questa semplice guida, come si installa...
Programmazione

Come creare un semplice programma in Java

Con la diffusione del computer anche i linguaggi di programmazione si sono dovuti evolvere. Nel corso degli anni i linguaggi di programmazione sono diventati più snelli, eleganti e soprattutto facili da usare. Questo ha concesso ad una parte sempre maggiore...
Programmazione

Java: nozioni base per iniziare

La tecnologia Java viene utilizzata per sviluppare applicazioni per un'ampia gamma di ambienti, dai dispositivi consumer ai sistemi aziendali eterogenei. Come ogni linguaggio di programmazione, il linguaggio Java ha una propria struttura, delle regole...
Programmazione

Come programmare in Elm

Elm è un linguaggio funzionale che compone JavaScript. Competi con progetti con React come strumento per la creazione di siti web e applicazioni web. Elm ha un'enfasi molto forte sulla semplicità, la facilità d'uso e l'attrezzatura di qualità. Alla...
Programmazione

Java: 10 cose da sapere

Java è un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti. Questo significa che attraverso questo linguaggio è possibile creare giochi ed applicazioni con cui è possibile interagire a schermo. L'origine di questo linguaggio risale al lontano 1995,...
Programmazione

Come iniziare a programmare ed usare Javascript

"Javascript" rappresenta il linguaggio di scripting client-side maggiormente impiegato a livello mondiale. Inizialmente venne sviluppato dalla "Sun Microsystems" e in seguito diventò una raccomandazione standard internazionale famosa come "ECMAScript"....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.