Come prolungare l'antenna TV

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando si installa un televisore in una casa nuova, o semplicemente quando si cambia la disposizione dei mobili, può capitare a tutti di essere nella situazione in cui la presa a muro dell'antenna è troppo lontana rispetto a dov'è la tv, e trovargli una postazione alternativa può diventare complicato. L'unico rimedio è prolungare il cavo abbastanza da poter collegare il nostro televisore proprio a quella presa a muro.

26

Occorrente

  • Un cavo coassiale a metraggio
  • Due spinotti
  • Taglierino
  • Nastro isolante
36

La soluzione alla portata di tutti e senza dubbio la più semplice è acquistare una prolunga. Ne esistono in commercio tanti tipi, da scegliere in base alla lunghezza necessaria a collegare la nostra televisione. Esistono infatti anche modelli avvolgibili molto comodi e facilmente trasportabili, o altrimenti possiamo creare noi stessi il nuovo collegamento, divertendoci ad assemblarlo con il materiale che acquisteremo direttamente in un semplice ferramenta: cavo coassiale a metraggio quanto basta e due spinotti.

46

Vediamo insieme come fare. Innanzitutto sbucciamo con un taglierino, o comunque un oggetto appuntito il cavo che abbiamo acquistato, ed eliminiamo la guaina esterna in gomma di protezione; sarà necessario toglierne al massimo un paio di centimetri per poter effettuare questo piccolo lavoretto, stando molto attenti però a non incidere lo strato metallico posto subito al di sotto del rivestimento.

Continua la lettura
56

Al centro del cavo troveremo un altro cavetto più piccolo, ricoperto da una guaina di plastica che dovremo tagliare via, e al suo interno vi è un filo di rame abbastanza grosso e rigido. Questo andrà fissato nella punta dello spinotto tramite l'apposita vite che troveremo all'interno. Il rivestimento invece andrà fissato nella parte esterna, tramite la scanalatura presente nel jack. Riposizioniamo quindi la copertura metallica del cavo, che serve ad eliminare i disturbi elettromagnetici, ed eventualmente avvolgiamo con nastro isolante per finire il tutto.

66

È molto importante ricordare però che più è lungo il cavo coassiale dell'antenna, più si disperderà nel tragitto il segnale, e quindi la qualità dell’immagine. Per questo motivo, soprattutto se ad una presa antenna volessimo collegare più televisori, potrà tornare molto utile un amplificatore di segnale. Si acquista nei negozi di materiale elettronico e si presenta come una piccola “scatolina” con le relative prese, con alimentazione a corrente e consente di potenziare il segnale dell'antenna, permettendoci così di trasportare il tutto anche molto lontano senza diminuire la qualità dell'immagine, e quindi appunto del segnale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come scegliere un'antenna satellitare

Se dobbiamo acquistare un'antenna satellitare è importante controllare alcune cose per evitare di commettere errori e sopratutto scegliere quella di una determinata dimensione, specie se intendiamo aggiungere un motore in grado di farla ruotare in più...
Elettronica

Come montare un'antenna TV

L'antenna è un'apparecchiatura indispensabile per poter guardare la TV, per questo motivo basta alzare lo sguardo in cima ad un palazzo per vederne installate a decine. Tuttavia, gli edifici di nuova costruzione potrebbero esserne sprovvisti, per cui...
Elettronica

Come aggiustare cavo antenna TV

A volte mentre si sta guardando la televisione si hanno problemi con l'antenna. Infatti, lo schermo della TV si vede a tratti; la prima cosa che si pensa è che dipende dal televisore e si danno degli "schiaffi" su di esso. In realtà in moltissimi casi...
Elettronica

Come installare una parabola

Come si installa una parabola? Armato di una bussola, ispezionare il luogo in cui si desidera installare (preferibilmente il più vicino alla TV, fino a 20 m). Compass aiuterà soprattutto quando la casa è ricca di vegetazione a sud per trovare "finestre"...
Elettronica

Come ricevere più canali con un'antenna fatta in casa

In alcuni casi, l'antenna televisiva già presente può non garantire la qualità che ci si aspetta. Con l'aggiornamento delle tecnologie, infatti, molti standard sono cambiati. L'inserimento del digitale terrestre ha modificato l'apporto ricevuto da...
Elettronica

Come collegare un'antenna TV

In ogni casa oggigiorno troviamo un grande numero di apparecchi, come televisori, lettori DVD normali o Blu Ray, videogiochi, decoder, sistemi di Home Theatre e quant'altro. Di conseguenza anche il numero di cavi da dover collegare tra loro è aumentato...
Elettronica

Come collegare un cavo antenna alla TV

Il cavo antenna è un elemento indispensabile perché è il mezzo che permette al segnale di arrivare fino al nostro televisore Bisogna collegare tale cavo nel modo più adeguato affinché il segnale sia trasmesso al meglio e non perda di potenza. Inizialmente...
Elettronica

Come collegare il decoder alla TV

Il decoder generalmente è un dispositivo per consentire di vedere alcuni canali che normalmente solo con il televisore non sono disponibili. In commercio è possibile trovare decoder digitali satellitari e terrestri. Tuttavia viene collegato alla TV...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.