Come proteggere Wordpress da attacchi hacker

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Wordpress è un Content Management System open source scaricabile gratuitamente e, come quasi tutti i software, è soggetto ad attacchi da parte di cracker, mal comunemente confusi con gli hacker. L'hacker è una persona che prova a raggirare o superare dei limiti in ambito informatico e spesso viene confuso con il cracker, il quale cerca di superare i limiti di un software traendone vantaggio, distruggendo un sito o sottraendo dei dati importanti, quindi commettendo dei reati penali. Per proteggere il vostro blog da possibili attacchi, potete seguire delle procedure semplici che non richiedono precise conoscenze. Iniziamo!

26

Occorrente

  • Wordpress
  • Accesso allo spazio web tramite FTP
  • Connessione Internet
36

Aggiornamenti sicuri Wordpress

La maggior parte dei blog Wordpress che vengono hackerati sono quelli con la versione vecchia e non aggiornata. Ogni tot di mesi la community di Wordpress propone delle nuove versioni nelle quali vengono migliorati alcuni aspetti e vengono anche eliminati dei bug trovati all'interno del codice. Entrando nel pannello amministrativo, potrete eseguire l'aggiornamento sia del CMS che dei suoi plugin. L'amministratore del sito accede al pannello di controllo tramite una username ed una password impostate al momento dell'installazione del software. Così come in qualsiasi tipo di sito o software, la password non deve essere facile e non deve contenere il nome dell'username.

46

Reimpostare Wordpress

Quando andrete a reimpostarla, vedrete che Wordpress vi segnalerà il suo grado di difficoltà. Subito dopo l'installazione, dovrete cancellare il file chiamato "wp-config-sample. Php" che si trova nella root principale in cui è installato il blog. Per accedere al file e per provvedere all'eliminazione, dovete entrare nel vostro spazio web tramite un client FTP. Tra gli step che Wordpress vi propone durante l'installazione automatica, troverete un campo relativo al prefisso delle tabelle che verranno salvate sul database MySQL: di default si chiama "wp_". Per proteggere maggiormente il vostro sito web, scrivete un prefisso diverso.

Continua la lettura
56

Installazione dei plugin

Molto frequenti sono le installazioni dei plugin che aiutano a migliorare l'aspetto sia tecnico che visivo del blog. Scaricateli sempre da fonti sicure, poiché potrebbero contenere dei virus che distruggerebbero il vostro sito o che preleverebbero dati pericolosi dal database. Evitate di includere, all'interno dei vari file del template, i frame o script esterni al sito. Anche in questo caso potrebbero includere dei virus che non solo comprometterebbero l'utilizzo del vostro sito, ma che potrebbero infettare anche i computer dei vostri utenti.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

10 trucchi per rendere sicuro Wordpress

WordPress è una popolare piattaforma per la creazione di blog e siti web. Offre all'utenza validi strumenti per ottenere risultati in modo semplice e veloce. I suoi tool e le opportunità "user friendly" lo rendono tra i preferiti dei navigatori. Ma...
Internet

10 suggerimenti per aumentare la sicurezza di WordPress

WordPress è sicuramente uno dei software gestionali più utilizzati e diffusi nel mondo del web per quanto riguarda appunto la creazione e gestione di pagine web e blog personali. Grazie a questa piattaforma è possibile, non solo creare una pagina che...
Internet

Come difendersi dagli attacchi informatici

Siamo ormai nel terzo millennio e i sistemi informatici sono comuni e utilizzati in qualsiasi settore della nostra vita. Diventa allora fondamentale riuscire a garantire un certo livello di sicurezza per le nostre informazioni: conservare dati nei nostri...
Internet

10 trucchi per usare WordPress

WordPress è un CMS open source, ovvero un Content Management System totalmente gratuito, che permette la creazione di siti web e blog senza l'utilizzo del linguaggio di programmazione HTML. Ha un'interfaccia grafica molto intuitiva e facile da utilizzare,...
Internet

I 5 plugin che non possono mancare su Wordpress

Uno dei migliori Content Management System, meglio conosciuto come CMS, per la gestione dei contenuti è Wordpress: opensource gratuito che consente di creare un sito web senza che, chi lo crea, debba possedere delle elevate competenze tecniche. Tuttavia,...
Internet

10 cose da sapere su Wordpress

WordPress è il primo sistema di gestione dei contenuti che ho imparato. Nel lontano 2007, sono stato incaricato di creare un blog WordPress con tema personalizzato per imitare il sito principale della società (che non è stato costruito su WordPress)....
Internet

Come creare una classifica con Wordpress

Abbiamo sentito parlare spesso di Wordpress. Si tratta di un sito web utilizzato da parecchi utenti per le sue particolari funzionalità. Con Wordpress si può creare una classifica, magari del proprio campionato sportivo prediletto. Premettiamo che l'uso...
Internet

Come Importare documenti con Post Office Plugin per WordPress

Wordpress è la piattaforma più usata per poter pubblicare un sito in pochi semplici passi. Ha svariate modalità d'azione, come quella di cambiare l'aspetto del blog scegliendo tra moltissimi temi gratuiti oppure a pagamento. Una delle caratteristiche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.