Come pulire la ventola del computer

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Tra gli inconvenienti più frequenti tra i possessori di personal computer c’è quello legato alla dissipazione del calore. Le componenti interne producono calore e lo disperdono, per tale motivo nei case dei Pc sono montate delle ventole. Il ruolo di queste è importante e non va sottovalutato, poiché la CPUc, la scheda video, la scheda madre, l’unità disco e l’alimentatore, che svolgono un’attività giornaliera costante per più ore, vengono irradiati di calore, cosa che ne favorisce l’obsolescenza.
Una ventola del PC sempre accesa o rumorosa è sintomo di un problema, che va risolto prima possibile per evitare che possano presentarsi problemi hardware oppure per scongiurare mal di testa e problemi durante l'attività lavorativa quando il rumore proveniente dal case risulta forte ed insostenibile.
Per non doversi trovare con le spalle al muro e nella esigenza di dover di sostituire uno dei pezzi del proprio personale computer, diventa necessario manutenere con una certa costanza le ventole, assicurandosi anche che il sistema di raffreddamento in uso agisca in modo corretto e che non sia sottodimensionato rispetto alle esigenze di utilizzazione del PC.
Si tenga presente, inoltre, che le ventole di raffreddamento montate nei PC più economici sono spesso realizzate in materiale plastico molto scadente, che è quindi già inefficiente in partenza. A questo va aggiunta l’influenza negativa di uno dei grandi nemici del Pc: la polvere!
L'accumulo di polvere all'interno di un computer può provocare il rallentamento della ventola posta sul dissipatore della CPU, con conseguente aumento della temperatura interna. Il surriscaldamento così indotto, soprattutto quando la temperatura esterna è abbastanza elevata, può essere la causa di vari problemi, come lo spegnimento frequente della macchina, ventola rumorosa, malfunzionamenti di carattere generale e persino la rottura del dissipatore.
È necessario, pertanto, pulire periodicamente questo strumento di raffreddamento, affinché la polvere che penetra dalle fessure del case non appesantisca le lame. Inoltre c'è da sapere che la polvere intasa i circuiti facendo riscaldare tutte le componenti e andando a compromettere le funzionalità dello stesso PC. In questa guida vediamo come pulire la ventola del computer.

27

Occorrente

  • cacciavite
  • phon
  • pennello a setole morbide
  • aspirapolvere
  • bombola di aria compressa
37

Smotaggio

Il primo passo da fare è verificare se sul retro del PC siano presenti tracce di polvere: normalmente sono ben visibili, perché si depositano sulle fessure posteriori e laterali del case. Successivamente bisognerà scollegare tutti i cavi e poggiare l'elaboratore su una superficie piana, in posizione verticale. Con l'aiuto di un giravite a croce, si dovranno svitare tutte le viti che fissano il pannello laterale del case, sfilarlo delicatamente e posizionare il computer orizzontalmente. La ventola è fissata al dissipatore, che a sua volta è bloccato con dei ganci alla CPU. Questi vanno sollevati con l'aiuto di un giravite piatto dal loro alloggiamento, a mo' di leva, fino a staccarli del tutto.
Scollegare il cavo connettore dalla scheda madre.

47

Pulizia con bomboletta di aria compressa

Con l'aiuto di una bomboletta di aria compressa, liberare lo strato di polvere dalla ventola oppure utilizzare un pennello a setole morbide, finché non sia totalmente eliminata. Evitare di adoperare stracci o spugne bagnate, soprattutto se il componente ha delle parti in metallo. Ecco qualche ulteriore informazione circa la pulizia della ventola del nostro PC. https://www.aranzulla.it/come-pulire-il-pc-portatile-37438.html.

Continua la lettura
57

Pulizia con aspirapolvere

In alternativa è possibile eseguire l'operazione di pulizia senza staccare il dissipatore dal suo alloggiamento, utilizzando un comune aspirapolvere.
Inserire una bocchetta a baionetta per aspirare attraverso le aperture strette tutto il pulviscolo depositato sulle lame e pulire anche i vari componenti interni: alimentatore, angoli del case, scheda madre. Per ricollegare il dissipatore alla CPU, bisognerà fissare prima un gancio laterale, premere contemporaneamente l'altro per bloccare il dispositivo sul processore. Se necessario, aiutarsi con un cacciavite piatto, per fare scivolare meglio i due ganci.
La pulizia della ventola andrebbe fatta ogni quattro mesi, seguendo la procedura illustrata. Ecco un lino esterno che può tornare utile al fine di pulire bene il nostro PC quindi partendo dalla ventola acquisisce più polvere. https://www.ottimizzazione-pc.it/pulire-pc-desktop-dalla-polvere/.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare l'operazione a pc spento
  • Non utilizzare panni umidi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Hardware

Come pulire la ventola e il dissipatore della CPU

Una corretta pulizia delle ventole del nostro computer indispensabili per salvaguardarne i componenti ed evitarne il surriscaldamento, a volte può essere la soluzione perfetta per risolvere molti problemi; infatti, questi ultimi normalmente si verificano...
Hardware

Come pulire la ventola del pc senza smontarlo

Con il passare del tempo, la polvere che vi si accumula sopra il pc, ne impedisce il corretto funzionamento e così si raggiunggiungono elevate temperature perché la ventola non riesce a raffreddarlo. Quando questa comincia a diventare un po' troppo...
Hardware

Come raffreddare la ventola del PC

Con l'avanzare dell'era tecnologica, ormai il computer è uno strumento insostituibile. Esso ormai viene utilizzato per le più svariate funzioni e non solo in campo lavorativo. Negli ultimi anni, i computer portatili hanno quasi sostituito quelli fissi...
Hardware

Come pulire bene la tastiera del computer in modo veloce

Dopo un po' di trascuratezza, e un uso molto frequente del nostro PC, capita di voler decidere di pulire per bene la tastiera. Magari ci capita anche di fare qualche spuntino mentre stiamo davanti al computer a guardare un bel film o a chattare con qualche...
Hardware

Come cambiare la ventola dell'alimentatore

Dopo tanti anni trascorsi con il proprio computer, si potrebbero cominciare a sentire degli strani rumori all'interno del case, che con il passare del tempo aumentano fino al limite della sopportazione. È in quel momento che ci si mette faccia a faccia...
Hardware

Come montare la ventola al PC

I computer sia quelli fissi che portatili, sono dotati di una ventola di raffreddamento che è indispensabile per il corretto funzionamento, e che deve sempre funzionare a pieno regime per evitare il surriscaldamento delle componentistica che potrebbe...
Hardware

Come cambiare la ventola del processore

Oggigiorno, il PC rappresenta uno strumento indispensabile sia per il lavoro sia per la vita personale. E quando vi sono problemi di manutenzione, entriamo nel panico se dobbiamo portarlo in assistenza. Dovremmo imparare a compiere magari le operazioni...
Hardware

Come collegare la ventola al PC

Il computer è uno strumento che, bene o male. Utilizziamo quotidianamente durante tutto l'anno. In inverno come in estate, la temperatura del terminale viene messa a dura prova da tante ore in modalità ON. A lungo andare, il PC può surriscaldarsi e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.