Come realizzare l’Effetto Orton con Photoshop CC

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'effetto Orton è molto ambito ed utilizzato da tutti, grandi e piccini, esperti e non; nasce alla fine degli anni '80 da Michael Orton, un canadese che con la pellicola univa le diapositive di foto diverse con esposizioni differenti, con l'intento di imitare la pittura ad acquerello.
Unendo le due foto si ottiene il famoso effetto Orton, utilizzato sia per ritratti che per paesaggi, per renderli eterei, mistici, sublimi alla vista.
Lo si trova pronto da applicare come filtro su vari siti online di ritocco e varie applicazioni per editing sul cellulare; per ottenere un risultato ci possono essere tante strade e con l'aiuto di photoshop è facile rivisitare l'effetto ed applicarlo a nostro piacimento senza troppi sforzi.
In questa guida vedremo come realizzare l'Effetto Orton con Photoshop CC.

25

Occorrente

  • Due foto, una sfocata ed una nitida
35

Scattare una foto nitida ed una sfocata

Per ottenere quest'effetto Orton da favola e surreale, abbiamo bisogno di due foto identiche che visualizzeremo in seguito su Photoshop.
Per lavorarle sul programma basta aprirle col software.
Nel primo livello la foto del soggetto o del paesaggio selezionato dev'essere necessariamente nitida coi diaframmi chiusi e sovraesposta, mentre nel secondo livello la foto dev'essere sfocata e sottoesposta ed il diaframma deve essere alla massima apertura per ottenere l'effetto blur.

45

Sovrapporre le due foto su Photoshop CC

Adesso per lavorare sul programma dobbiamo convertire in gif le foto e proseguire con l'applicazione dell'effetto quindi sblocchiamo il livello col lucchetto e duplichiamolo cliccando col tasto destro sul livello ''Sfondo''.
A quest'ultimo va applicato il metodo di fusione ''scolora''.
A questo punto bisogna sfocare tramite l'opzione ''controllo sfocatura'' e ridurre l’opacità utilizzando il metodo di fusione ''scurisci''. Moltiplichiamo per rendere sottoesposto il secondo livello.
Applichiamo l'opzione ''unisci livelli'' per unirli.

Continua la lettura
55

Regolare a piacimento i filtri

Successivamente convertiamo in ''oggetto avanzato'' (servirà per regolarla secondo i nostri gusti).
Possiamo gestire la sfocatura; il controllo è un valore ottimale che varia in base alle nostre esigenze e gusti.
L'effetto dev'essere dosato bene ed equilibrato su tutta la foto per dare l'effetto desiderato.
Molti la utilizzano solo su varie zone di luce, guastando l'effetto.
Questo filtro spicca all'occhio ed è elegante pertanto facendolo risaltare su una singola zona della foto ne rovinerà l'armonia.
Terminata quest'operazione possiamo scegliere se modificarne saturazione, contrasto e luminosità per rendere realistica o surreale la nostra foto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come realizzare l'effetto spruzzo con Photoshop

All'interno di questa guida parleremo di Photoshop, e nello specifico, vedremo come realizzare l'effetto spruzzo. Questo software è prodotto e commercializzato da Adobe Systems Incorporated, sviluppato a partire dal 1990 e compatibile sia con Mac che...
Software

Photoshop CC: conoscere gli strumenti

Photoshop CC è sicuramente uno dei programmi di fotoritocco più noti poiché ci permette di andare ad apportare modifiche di qualsivoglia tipo alle nostre foto. Il programma non presenta tuttavia un layout semplice, data la sua professionalità, e può...
Software

Come realizzare un effetto olografico con Photoshop

Photoshop è un pratico software che ci permette di lavorare sulle immagini. Grazie ad esso, possiamo realizzare dei fotoritocchi professionali e dare libero sfogo alla nostra creatività. Questo portentoso programma è ricco di filtri e strumenti capaci...
Software

Come realizzare l'effetto Double Exposure in Photoshop

Essere bravi a modificare immagini con effetti grafici e di colore, non è spesso facile, soprattutto quando si deve avere a che fare con programmi di grafica complessi come Photoshop. Se la voglia di imparare cose nuove e divertenti è però sempre più...
Software

Photoshop: come realizzare un effetto dipinto

Photoshop è un programma di grafica creativa che permette di realizzare le più svariate creazioni con le proprie immagini. In questo caso, sarà necessario padroneggiare alcuni semplici strumenti e fare molto pratica. A tal riguardo, nei successivi...
Software

Come realizzare l'effetto fumetto con Photoshop CS5

Photoshop è uno dei software più conosciuti di grafica. Questa tipologia di software permette di realizzare fotomontaggi ma, non solo, l'utente avrà la possibilità di migliorare l'aspetto delle proprie foto oppure creare degli oggetti 3D. In questo...
Software

Come realizzare l’effetto Dragan con Photoshop

La fotografia moderna ci offre diversi spunti per la nostra creatività. Grazie alla postproduzione abbiamo modo di perfezionare le nostre foto, rendendole delle vere opere d’arte. Per aggiungere effetti e filtri di ogni genere, accorre in nostro aiuto...
Software

Come realizzare l'effetto miniatura con Photoshop

Come tutti ben sappiamo nell'arte della fotografia esistono numerosi e differenti trucchi e tecniche per poter realizzare delle foto sempre più belle, corrette e particolari. Già grazie all'utilizzo degli effetti o delle modifiche al momento stesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.