Come realizzare un grafico a tre assi con Pages Mac

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Per tutti coloro che si approcciano per la prima volta ad utilizzare un Mac spesso si trovano in difficoltà per le grandi differenze che ci sono con Windows. Pages è un elaboratore di testi per Mac elaborato dalla Apple, ovvero per comprendere meglio l'equivalente di Microsoft Word per Windows, utilizzato quindi per creare in modo semplice documenti di testo. Il programma inoltre è utile anche per il fatto che è possibile iniziare il lavoro su Mac e continuare su un dispositivo iOS, o viceversa. Pages è molto funzionale in quanto permette di collaborare senza alcun problema con chi utilizza Microsoft Word. Con questa breve e semplice guida vedremo, in particolare per i principianti, più precisamente come realizzare un grafico a tre assi con Pages Mac.

24

Innanzitutto bisogna avere una minima conoscenza del programma. Infatti è impossibile riuscire a creare dei grafici senza avere una base, ma non preoccupatevi è necessario conoscere soltanto le azioni principali. Quindi se siete alle prime armi serve innanzitutto un po' di pratica e su Youtube sono presenti tantissimi video utili a farvi muovere i primi passi. Fortunatamente Pages è molto semplice ed intuitivo quindi non dovrebbero esserci problemi.

34

Dopo aver fatto un po' di pratica tutto dovrà sembrarvi molto semplice. Passiamo quindi all'argomento principale della guida. Innanzitutto per creare un grafico è necessario che abbiate una tabella a cui fare riferimento. Una volta realizzata la vostra tabella, basta selezionarla e cliccare sulla voce "Grafici" nella barra degli strumenti. Successivamente basta scegliere il tipo di grafico che più preferite dal menù. Nel grafico troverete così i valori presenti nella tabella, ovviamente se nella tabella non è presente alcun valore il vostro grafico sarà vuoto. Come avrete visto l'operazione è molto semplice, ma di seguito vi illustrerò un altra soluzione.

Continua la lettura
44

Se invece dovete creare un grafico i cui dati si basano su più tabelle quello che dovete fare è sempre molto facile. Selezionate una tabella o un insieme di più celle e create un grafico utilizzando lo stesso procedimento fatto in precedenza. Dopodiché selezionate il grafico e utilizzando il tasto comando mentre trascinate le celle delle altre altre tabelle sul grafico, aggiungendo così i dati delle celle al grafico.
Una soluzione ancora più semplice è quella di utilizzare un altro programma, chiamato "Numbers", che è compatibile con "Pages" ed è utilizzato principalmente per azioni di questo tipo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come salvare in word o pdf un file scritto su pages per mac

È risaputo che la compatibilità tra Apple (Mac) e Windows è sempre stata un problema molto presente e fastidioso nel mondo informatico, ma ormai con la presenza su larga scala di entrambi i sistemi le case produttrici stanno cercando di colmare alcune...
Mac

Come Creare Una Tabella Con Pages Su Mac

Accade spesso di dover fare una telefonata ad una persona che non si contatta da tempo o di non ci si ricorda il nome e di non trovare così il numero e le informazioni che ci servono. Questo perché potremmo essere sicuri di averlo conservato, ma magari...
Mac

Come Cambiare Le Dimensioni Con Pages

In questa guida vedremo come cambiare le dimensioni con Pages. Per conferire rilievo agli oggetti non c'è niente di meglio di un effetto 3D, anche questo disponibile in Pages. Nell'esempio si deve preparare un esercizio di geometria e ci serve trasformare...
Mac

Come Salvare Un Modello Predefinito In Pages

Chi utilizza il sistema operativo della Apple utilizza per scrivere lettere o testi un programma chiamato "Pages", il quale è sostanzialmente l'equivalente di Word per Windows. In questo programma, così come nella maggior parte dei programmi di videoscrittura,...
Mac

Come realizzare una presentazione utilizzando iPhoto per Mac

Il presente articolo di informatica si occupa di illustrare, a qualsiasi utente interessato, qualche funzione di "iPhoto" (incluso nel pacchetto "iLife"). Questa applicazione venne realizzata alla perfezione per Mac. Essa consente di archiviare le fotografie,...
Mac

Come realizzare un'istantanea (screenshot) del monitor con Mac OS X

In questa guida ti mostrerò diverse maniere per fare un'istantanea della scrivania del tuo Mac Os X (quello che in gergo viene chiamato "screenshot"). Attraverso semplici comandi da tastiera ti mostro anche come realizzare l'istantanea, ma senza necessariamente...
Mac

Come realizzare e montare un filmato con iMovie per Mac

In questa guida vedremo con pochi semplici passi come montare un video con iMovie quindi da un pc MAC con sistema operativo OS. Il suggerimento è quello di iniziare con filmati semplici composti da pochi frame e un solo file audio, una volta imparati...
Mac

Come Ripristinare Dati Cancellati dal Mac con AppleXsoft File Recovery for Mac

Se si possiede un Mac e per puro caso, facendo le pulizie, sono cancellati dei dati abbastanza importanti non bisogna preoccuparsi minimamente in quanto grazie al programma AppleXsoft File Recovery for Mac si possono facilmente ripristinare. Leggendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.