Come realizzare un trailer di film

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando si ha una registrazione di un evento, che sia il proprio matrimonio, il battesimo del proprio figlio, o una bella vacanza in qualche località esotica, si ha sempre piacere di mostrarla agli amici. Però a volte delle riprese molto lunghe finiscono per annoiare: perché allora non montare insieme degli spezzoni del filmato, magari usando della musica e degli effetti di transizione, creando un trailer veloce e accattivante? Per farlo, basta usare un programma che fa parte del sistema operativo Windows, ovvero Windows Movie Maker. Ecco come realizzare un trailer di un film con il Windows Movie Maker.

24

La prima operazione da compiere consiste nell'avviare il Windows Movie Maker: dalla barra dei comandi in altro, si deve fare click su file e scegliere la voce "Nuovo Progetto". Un questo modo si creerà l'ambiente di lavoro per realizzare il trailer. Sulla sinistra si trovano le varie azioni che si possono compiere, tra cui "Importa video". Selezionando questo comando, si sceglie il film da tagliare in trailer, che deve essere nel formato adeguato (. Avi,. Mpeg,. Mwm) e lo si importa all'interno del software. A questo punto si può cominciare la lavorazione: per prima cosa, si devono scegliere le parti che si intende conservare, quelle più rappresentative dell'intero filmato.

34

Nella porzione di schermo a destra infatti si può vedere l'anteprima: trascinando il filmato, con il metodo drag and drop, nello story board che si trova nella striscia in basso, si potrà cominciare ad effettuare i tagli. Per tagliare il clip importato, si deve premere la piccola icona che si trova sotto l'anteprima del video: così facendo si possono creare tanti piccoli filmati, e poi eliminare quelli che si ritengono superflui, semplicemente selezionandoli e premendo il pulsante sulla tastiera "Canc". In questo modo alla fine resteranno solo gli spezzoni di film che si intende conservare per il trailer.

Continua la lettura
44

Da questo momento in poi, quello che resta da fare è aggiustare il filmato per fare in modo che i vari spezzoni selezionati non appaiano disomogenei e slegati tra di loro, ma che l'insieme abbia una sua fluidità e piacevolezza. Per farlo, il Windows Movie Maker offre molti strumenti, come la possibilità di inserire degli effetti di transizione, o della musica, o dei titoli di testa o di coda. Tutte queste opzioni sono attivabili dai comandi della finestra di sinistra, trascinandoli poi dall'anteprima nello storyboard in basso. Una volta che si è soddisfatti del risultato, non resta che pubblicare il filmato con il titolo desiderato, e nel formato più idoneo, selezionando l'opzione ancora una volta dal menu di sinistra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come mantenere in ordine la collezione di film

Amanti e collezionisti del cinema? Oggi i modi di guardare i film sono molti di più rispetto al passato. Il cinema ed il classico noleggio video non bastano. Dai canali a pagamento dedicati, allo streaming, le possibilità sono pressoché infinite. Anche...
Windows

Come gestire in modo efficiente la propria collezione di film sul PC

Avete ormai troppi film salvati sul vostro computer che riuscire a trovare quello che volete vedere è praticamente impossibile? Allora sappiate che è necessario riordinare in modo rapido e pratico i film che hai archiviato sul PC, semplicemente...
Windows

Come dividere un film in due parti

Capita spesso, quando si scarica un film di grosse dimensioni, che lo si voglia dividere in più parti per poi masterizzarlo nei pratici dischetti. In questo modo lo si può tranquillamente vedere su un comune lettore DVD senza necessariamente accendere...
Windows

Come doppiare un film con Bombay Tv

Per chi non lo conoscesse, Bombay TV è un comodo servizio online che consente di doppiare degli spezzoni di film utilizzando soltanto il microfono del proprio computer. Questo servizio è del tutto gratuito, decisamente molto simpatico e non ha la necessità...
Windows

Come montare i film con nero

Ti sarà certamente capitato di voler montare personalmente un filmato, di volerlo manipolare come meglio vuoi, di poterne tagliare dello spezzoni, ad esempio la pubblicità magari in un film che hai appena registrato dalla tv. Questa guida può essere...
Windows

Come comprimere e trasferire film su hard disk con RatDVD

Il successo dei codec di compressione video DivX/XviD è dovuto principalmente alla semplicità con la quale consentono di archiviare e condividere i film in DVD, riuscendo in questo modo a ridurre le dimensioni in un unico file di poche centinaia di...
Windows

Come catalogare i film con Griffith

Se siete degli appassionati del cinema e collezionate DVD, vi sarete certamente resi conto di quanto la vostra videoteca possa apparire molto disordinata senza un'opportuna organizzazione. A questo problema, può porre rimedio "Griffith", un software...
Windows

Come inserire i sottotitoli all'interno di un Film

Durante la propria vita può essere certamente capitato, almeno una volta, di voler vedere un film che è in lingua originale (inglese, tedesco, spagnolo oppure francese). Oppure si può avvertire l'esigenza di sentirlo in lingua originale, ma aiutati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.