Come realizzare una dissolvenza incrociata

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Mentre in teatro il cambio di scena avviene spesso con un semplice buio, al cinema e in tv per cambiare ambientazione si utilizza un accorgimento chiamato dissolvenza. La dissolvenza incrociata è infatti definita come un'interpunzione del linguaggio cinematografico, una sorta di punteggiatura dei film, che serve a realizzare un passaggio da un'inquadratura ad un'altra in modo fluido, senza uno stacco netto, a seconda del salto temporale che si vuole dare alla sequenza del film, contribuendo così a dare un'espressività alle vicende narrate. Diamo adesso inizio a questa guida su come realizzare una dissolvenza incrociata.

26

Occorrente

  • un computer
  • un software di video editing come Adobe Premiere Pro
36

Questo tipo di operazioni, come la scelta di dissolvenze ed effetti, viene fatta successivamente alle riprese vere e proprie, in una fase detta di montaggio o post produzione, che si svolge in studio. Mentre quella in nero si ha quando l'immagine si oscura gradualmente fino ad arrivare ad una schermata completamente nera, assimilabile perciò al buio teatrale già citato, quella in dissolvenza permette di sovrapporre due immagini senza passare appunto per la schermata nera.

46

Per realizzare una dissolvenza incrociata bisogna essere in possesso di un programma di video-editing, e va bene anche uno elementare e semplice, poiché tutti più o meno permettono di ottenere questo tipo di effetto. Con questa guida ti illustreremo come realizzare questo effetto con il software di Montaggio dell'Adobe, Premiere Pro., dando quindi per scontato che tu lo abbia già installato sul tuo pc.

Continua la lettura
56

Una volta avviato il programma, importa tutte le clip video ed inizia a montare la successione delle sequenze. Per realizzare la dissolvenza devi fare clic sul pulsante che troverai in alto a sinistra, dove vi è scritto Effects. Si aprirà un menù con alcune cartelle, clicca sulla freccia di Video transitions e si aprirà la lista delle transizioni. Fai ancora clic sulla freccia della cartella Dissolve.

66

A questo punto potrai scegliere tra tutti i tipi di dissolvenze e la dissolvenza incrociata da noi ricercata è chiamata Cross Dissolve. Fai clic sopra e tenendo premuto il tasto sinistro del mouse trascinala tra le due clip che vuoi fondere, applicandola precisamente dove finisce una scena ed inizia l'altra, poi rilascia il tasto e la dissolvenza verrà applicata. Con il tasto sinistro del mouse potrai poi allargarla o stringerla in base alla durata che vorrai ottenere, ed avrai creato con pochi passi un effetto professionale e suggestivo per i tuoi video.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come sovrapporre due immagini con Photoshop

Hai presente quei fantastici effetti dissolvenza tra 2 fotografie che trovi in internet? Se ti sei sempre chiesto come fare? Adesso hai la risposta che cercavi! In questa guida spiegheremo come sovrapporre due immagini in photoshop con uno splendido effetto...
Windows

Come unire due tracce audio

Se anche a voi, almeno una volta, è capitato di dover unire due tracce audio e di non sapere come fare, troverete questa guida molto utile. La procedura da seguire è semplice: esistono due metodi per unire due o più file audio e saranno presentati...
Windows

Come creare un filmato con le foto con picasa

Quando si scattano tante foto col proprio smartphone sarebbe utile e pratica conservare tutte le proprie foto per evitare che vengano perse, o nel peggiore dei casi, cancellati in maniera permanente. Quindi è utile conservarli e caricarli in un sistema...
Windows

Come realizzare un'interfaccia grafica perfetta con i pannelli interattivi

Tutti quelli che lavorano abitualmente con il computer, hanno bisogno di avere tutto sottomano per risparmiare tempo; non tutti sanno che cambiando l'interfaccia grafica, se ne può inserire una più efficiente e piena di funzionalità a cui puoi accedere...
Windows

Come Realizzare Un Pieghevole A4 Professionale Con Indesign

Un A4 pieghevole è un prodotto professionale di grafica pubblicitaria molto diffuso e richiesto. Da un comune foglio per fotocopiatrici si potrà realizzare una brochure con informazioni ed immagini. Con Adobe Indesign si possono creare facilmente dei...
Windows

Come realizzare l'effetto schizzo in un disegno Autocad

Generalmente, per realizzare un disegno nella maggior parte dei casi si parte col disegnare il cosiddetto schizzo o abbozzo. La finalità dell'effetto schizzo è quella di far sembrare il disegno come un progetto fatto a mano libera, ma che in realtà...
Windows

Come Realizzare Un Biglietto Natalizio Con Paint Shop Pro

Tra crisi economica e voglia di creatività il fai da te può essere un valido alleato in ogni occasione, specie nel periodo natalizio in cui, come ben si sa, le spese da affrontare sono molte. Anche un semplice biglietto natalizio può essere inventato...
Windows

Come realizzare una gif con Adobe Fireworks

Il pacchetto di Adobe comprende molti programmi utili per la grafica e la progettazione di siti web. Offre utili strumenti adatti per ogni esigenza, il più famoso è indubbiamente Photoshop, ma esistono diversi programmi utili ad altri scopi, ognuno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.