Come recuperare file cancellati con Ubuntu

Tramite: O2O 20/02/2015
Difficoltà: facile
16

Introduzione

A tutti può succedere di eliminare per sbaglio una serie di file importanti. E a volte cercare di evitare tali errori può essere davvero inutile. Gli utenti Windows possono usufruire di numerosi strumenti di terze parti. Potete acquistarli per recuperare i vari dati persi. Tuttavia, se siete utenti Ubuntu, potete considerarvi maggiormente fortunati. Infatti, potrete ripristinare i vostri file cancellati senza dover spendere neanche un centesimo. Potete così scaricare Scalpel, un'applicazione gratuita per il recupero dei dati. Si tratta di un programma facile da utilizzare. Inoltre, è disponibile all'interno del vostro sistema operativo Ubuntu. Siete pronti a scoprire come recuperare file cancellati con Ubuntu?

26

Verificate la vostra cartella "Cestino", con lo scopo di assicurarvi della mancata presenza dei file che state cercando. Se li avete eliminati a mano, dovreste ritrovarli proprio nel cestino. Essi sarebbero in attesa del loro definitivo ripristino o della loro eliminazione. Se sono presenti, il loro ripristino sarà possibile in appena un clic. E sarete così riusciti a recuperare file cancellati con Ubuntu. Tuttavia, se avete perduto i vostri dati in modalità differenti rispetto a queste, dovrete eseguire altre operazioni per il loro ripristino effettivo.

36

Aprite innanzitutto un browser. Quindi, digitate "sudo apt-get Scalpel" per il download e l'installazione di Scalpel. E il software vi aiuterà a recuperare file cancellati con Ubuntu. Dopo aver terminato il download, l'installazione del programma dovrebbe partire in automatico. Per motivi di convenienza, vi suggerisco di accettare ogni singolo valore predefinito per l'installazione. Quando avrete completato quest'ultima, potete iniziare ad utilizzare Scalpel. E così tenterete di recuperare file cancellati con Ubuntu.

Continua la lettura
46

Adesso, inserite "scalpel/dev/sda1-o output" nel terminale. Assicuratevi di aver sostituito "output" con il nome di qualsiasi cartella in cui desideri inserire i file. Inoltre, "sda1" è il nome predefinito del disco dell'utente su Ubuntu. Tuttavia, se avete modificato il suo nome o intendete recuperare i file da un disco diverso, allora dovrete cambiare il nome di tale unità. Ora, inizializzate Scalpel per il recupero di tutti i dati persi. Non è facile conoscere l'effettiva durata della vostra ricerca. Orientativamente, maggiore è il volume di spazio nel disco rigido, più a lungo dovrete attendete. Dopo che Scalpel avrà finito la sua ricerca, è sufficiente aprire la cartella designata. E in questo modo potrete recuperare file cancellati con Ubuntu.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Linux

Come convertire file audio su ubuntu

La conversione dei file audio è una pratica ormai di uso comune tra coloro che possiedono un personal computer. Inoltre moltissimi utenti stanno attualmente effettuando quello che gli internauti "navigatI" chiamano "migrazione", ovvero il passaggio dai...
Linux

Come creare e mostrare file e cartelle nascoste in Ubuntu

Ubuntu è un sistema operativo dal curioso nome in lingua zulu, di distribuzione Linux. Caratterizzato da una estrema semplicità di utilizzo, vide la propria commercializzazione sul mercato a partire dal mese di Ottobre dell' anno 2004. Ecco una breve...
Linux

Come installare i file tar.gz su Ubuntu

I sistemi operativi, sono dei particolarissimi software che ci permettono di utilizzare facilmente, mediante delle interfacce grafiche i computer. Questi programmi traducono le intenzioni degli utenti, in istruzioni per il computer, in questo modo per...
Linux

Come eseguire file .exe su Ubuntu

Quando si parla di Ubuntu, ci si riferisce a quel sistema operativo, nato nel 2004 da un'espansione di Linux, e che deve il suo nome alla filosofia di origine africana, che vede alla base del suo pensiero, la condivisione di una benevolenza universale...
Linux

Come ripulire Ubuntu dai file inutili

Si stanno diffondendo sempre di più dei sistemi operativi alternativi a Windows. Quest'ultimi infatti il più delle volte sono bastati su Linux. Per Linux si intende una famiglia di sistemi operativi di tipo Unix-like, implementati sotto varie possibili...
Linux

Come associare un'applicazione custom ad un tipo di file in Ubuntu

In Ubuntu Linux ogni archivio è associato ad un'applicazione predefinita dal sistema, sia che nell'ambiente desktop Gnome che KDE.A differenza di Windows, non è necessario che un file abbia una certa estensione affinché il sistema lo possa eseguire...
Linux

Come cancellare i file o le directory attraverso il terminale di Ubuntu

Il mondo di linux ha la triste (ed erronea) fama di essere difficile da comprendere e risultare inutilizzabile dalla maggior parte degli utenti medi di computer; questo è un pregiudizio che deve essere eliminato, perché il funzionamento del sistema...
Linux

Come installare Ubuntu su usb

Molti di noi hanno sempre desiderato di avere la propria versione Linux preferita sempre a portata di mano e di poterla utilizzare tutte le volte che si desidera. Immaginate di poter disporre, in qualunque momento, di una versione di Linux portatile da...