Come rendere famoso un Blog

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Rendere famoso un blog non è difficile, ma è necessario talvolta utilizzare una serie di accorgimenti, sfruttando le risorse messe a disposizione dalla tecnologia per fare in modo che quel blog sia posizionato in maniera ottimale nei principali motori di ricerca. Alcuni blogger sconosciuti sono diventati famosi grazie ai temi trattati, per la giusta strategia di marketing adoperata, per la pubblicità ad hoc attraverso video e per il passaparola, senza dimenticare anche un po' di carisma. Considerate ad esempio quelli che forniscono lezioni di make up, ormai famose in tutto il web e nelle librerie, o blog che con la loro ironia fanno divertire il mondo del web. Vediamo quindi, nella guida che segue, come rendere famoso un blog.

26

Occorrente

  • Blog
  • Connessione a internet
36

Scegliete l'argomento da trattare

Come prima cosa scegliete correttamente il tema del vostro blog, cercate per esempio un argomento che vi interessa particolarmente e che vorreste approfondire, oppure un tema al quale tenete in maniera particolare. Ricordatevi di scegliere con cura l'argomento del vostro blog e cercate di utilizzare in modo accattivante alcune parole chiave nel titolo e all'interno del testo, queste ultime se ben azzeccate vi renderanno maggiormente visibili e vi consentiranno di mettervi in evidenza rispetto ad altri blog o siti che trattano argomenti simili.

46

Sponsorizzare il blog

Anche le tecniche SEO vi insegneranno come fare per rendere più visibile il vostro blog, basta seguire uno dei tanti corsi. Un primo metodo è l'utilizzo dei social network, come per esempio Facebook, Twitter e Google +, questi ultimi sono importanti strumenti di pubblicità per il vostro blog. Iscrivetevi ai social network sopracitati e caricate giornalmente i post del vostro blog. Potrete creare inoltre su Facebook una fan page dedicata al blog: nel caso in cui l'argomento piaccia piace potrete vedrete aumentare le visite in poco tempo. Non dimenticate che un blog deve essere aggiornato con frequenza quotidiana per poter avere un seguito ed un futuro.

Continua la lettura
56

Collegate il blog agli aggregatori

Un'altra possibile idea è quella di creare un canale su YouTube, dove potrete caricare i video che inserirete nel vostro blog. Non dimenticate di utilizzare gli aggregatori di blog, come "Fai. Informazione. It" ad esempio: collegando il blog a questi aggregatori, gli aggiornamenti dei vostri post saranno resi pubblici in tempo reale. Un altro consiglio è quello di cercare di effettuare collaborazioni con blog famosi, in questo modo il vostro stesso blog crescerà di livello. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate di effettuare collaborazioni con blog famosi, in questo modo il vostro stesso blog crescerà di livello.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come creare un album foto sul proprio blog Over-blog

Al giorno d'oggi, internet ci offre straordinarie possibilità: quello che un tempo era difficile oppure affidabile solamente nelle mani di esperti (a pagamento), oggi è disponibile a tutti, ad un costo spesso irrisorio e con facilità estreme. È il...
Internet

Come inserire il plug-in della pagina Facebook sul blog WordPress

Un'ottima idea per rendere migliore il vostro sito è appunto quella di aggiungere un "Plug In" nella vostra pagina Facebook. Esso serve per attrarre maggiori visitatori al vostro Blog. Vediamo insieme come inserire il "Plug-In" della pagina Facebook...
Internet

Come trasformare un Blog in un libro

Oggigiorno con la sempre crescente diffusione dei social network tutti ormai sanno che cosa è un blog. Magari lo si apre per diffondere le proprie idee politiche (il più famoso in questo senso, il blog di Beppe Grillo), per far conoscere alle persone...
Internet

5 motivi per creare un blog sul proprio matrimonio

Creare un blog per il proprio matrimonio è una tendenza sempre più diffusa che permette di rendere unico e indimenticabile il proprio matrimonio e allo stesso tempo facilita questo, specialmente a parenti ed a amici. Pertanto esistono diverse applicazioni...
Internet

Come arricchire il vostro blog

Ormai i blog sono lo strumento più utilizzato per comunicare e per scrivere informazioni. Ogni giorno ne escono di nuovi e per ogni argomento disponibile. Basta avere un po' di fantasia ed essere preparati sull'argomento di cui si vuole discutere, e...
Internet

Come creare blog con Dropbox

Ciao, se ti stai chiedendo come creare blog con dropbox sei capitato nel posto giusto! Se sei interessato all'utilizzo di dropbox per la creazione di blog non dovrai far altro che continuare nella lettura di questa guida. Ma adesso diamo bando alle ciance...
Internet

Come passare un blog da Blogger a Wordpress

Nel caso in cui possedete un blog tutto vostro su di Blogger e, per un qualsiasi motivo, avete preso la decisione di cambiare piattaforma e di iniziare a sfruttare l'offerta del sito Wordpress, questa è la guida che sicuramente fa al caso vostro. Dovete...
Internet

5 errori da non fare in un blog

Scrivere un blog non è così semplice. Bisogna essere in grado di convincere i potenziali lettori con gli argomenti giusti. Ma un buon blogger deve saper soprattutto scrivere in maniera corretta. Certo, scrivere un giornalino online per puro divertimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.