Come rendere silenziosi gli hard-disk esterni rumorosi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Con il passare dei mesi e degli anni gli hard disk si rovinano, e in certi casi possono anche creare fastidiosi rumori, che innervosiscono, con il loro periodico fischio, colui che sta al computer. Questi rumori, solitamente, dipendono, dalla testina di massa esterna che lavora in fase di lettura e di scrittura. In questa breve guida, adesso, andremo a vedere come procedere per rendere silenziosi gli hard-disk esterni troppo rumorosi, tramite l'uso di una piccola applicazione (software di utility per hard disk), gratuita. I passaggi sono solo tre, e sono molto semplici, ecco come fare.

25

Occorrente

  • Hard disk esterno
  • Cacciaviti
  • Utlility produttore
35

La prima cosa da fare per silenziare gli hard disk esterni divenuti rumorosi è quella di trovare la marca del produttore dell'hard disk. Una volta trovata collegalo al nostro computer tramite il cavo USB. Se non si tratta di un hard disk autoalimentato è necessaria l'alimentazione elettrica. Vai rispettivamente dal menù "Start" sul pannello di controllo, e da lì seleziona e clicca sull'icona dell'hard disk, che apparirà come una periferica esterna al computer. Da qui dovrebbe apparire la descrizione, dove vi saranno scritte tutte le informazioni riguardanti l'hard disk, anche marca e modello. Annotati da qualche parte le informazioni trovate. Se vi è una descrizione generica o poco completa, devi procedere a smontare l'hardware, per leggere l'etichetta che vi è impressa al di sopra.

45

Per smontarlo, (se fosse necessario) rimuovi le viti, solitamente poste sul fondo, ed estrai il coperchio. Rimuovi le viti di bloccaggio ed i contatti elettrici, rimuovilo dalla sua sede e capovolgilo, per annotarti i dati necessari. Appena trovato il produttore, collegati alla rete internet, apri un browser e vai a cercare il relativo sito. Quindi, cerca i termini "AAM" oppure "Acoustic Managemenet Tool", dai quali troverai la relativa utility che andrai a scaricare ed installare (dovrai accettare le condizioni d'uso e, se impostata, una password d'amministratore), sul tuo computer.

Continua la lettura
55

Finita l'istallazione è necessario riavviare il pc, per rendere effettive le modifiche. Fatto questo prendi l'hard disk e collegalo come disco dati all'interno del tuo case (fare modifiche tramite usb non è possibile con questo tipo di programmi), tramite cavo ide o sata (a seconda del modello di cui disponi). Infine, apri il nuovo software e vai a regolare le impostazioni dell'hard disk, tra le quali vi è anche la rumorosità. Fatto ciò, salva le modifiche, rimonta il tutto come in origine e all'avvio del disco il rumore sarà diminuito o eliminato del tutto. Se il rumore dipende dalla ventola, non diminuire troppo il rumore, o rischierai di far surriscaldare l'hard disk.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Hardware

Guida alla scelta dell'hard disk

L'hard disk è una memoria secondaria del pc utilizzata per memorizzare in modo permanente dei file. Tra tutti i componenti hardware la scelta dell' l'hard disk è una delle più soggettive. Questo componente puo' essere scelto in base alle proprie esigenze,...
Hardware

come clonare l'hard disk

Hai bisogni di trasferire i dati e i programmi presenti in un PC su un altro PC? Non perdere tempo con CD, DVD e chiavette USB. Clona il disco fisso del tuo PC, e creane una copia esatta su un hard disk portatile, poi prendi l'hard disk clonato e riversalo...
Hardware

Come collegare un hard disk esterno alla PS3

La PS3 è una delle console più conosciute al mondo e come ogni console che si rispetti deve avere assolutamente delle porte USB! Di fatti, la PS3 (PlayStation 3) ha ben 2 porte USB dove collegare le nostre chiavette USB e/o hard disk (HD) esterni. Siamo...
Hardware

Come monitorare l'Hard disk con la tecnologia SMART

SMART è l'acronimo per Self-Monitoring, Analysis and Reporting Technology e corrisponde ad un sistema di monitoraggio per gli hard disk interni di un computer. Grazie alla scansione SMART, è possibile visualizzare vari indicatori del nostro hard disk...
Hardware

Come recuperare i dati da un hard disk esterno

Gli hard disk esterni, come qualsiasi altro supporto di archivio dati può essere soggetto ad inconvenienti (virus, errori o guasti), che ne causano la momentanea perdita dei dati presenti. In questa semplicissima e pratica guida vi spiegheremo infatti...
Hardware

Come recuperare i dati di un hard disk danneggiato

Al giorno d'oggi gli oggetti e i ricordi che possediamo sono sempre più sostituiti da dati. I file possono essere di ogni tipo e dimensione, e soprattutto possono riguardare ogni aspetto della nostra vita. Infatti sul nostro pc abbiamo foto e immagini...
Hardware

Come collegare un Hard Disk

Un disco rigido o disco fisso, anche chiamato hard disk drive (abbreviato comunemente in hard disk o HDD) e in precedenza fixed disk drive (abbreviato in fixed disk o FDD), è un dispositivo di memoria di massa di tipo magnetico che utilizza uno o più...
Hardware

Come riparare i settori danneggiati dell'hard disk

Gli hard disk, specie quelli meccanici, sono sovente soggetti a problemi. Alcuni di essi sono molto gravi: ad esempio quando il computer cade o prende un colpo, l’hard disk può rompersi. Altri problemi sono meno seri: l’hard disk, col tempo, si logora...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.