Come renderizzare un video

Tramite: O2O 20/06/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Renderizzare o fare rendering è un termine tecnico apparentemente complesso. Si utilizza nei montaggi video, per il ridimensionamento dei fotogrammi ed il cambiamento di formato. I redering sono figure 3d, oggetti, o altri contenuti multimediali. Su di essi vengono applicati effetti speciali con luci o materiali per una resa realistica. Solitamente, questa operazione viene affidata a mani esperte e del mestiere. In questa guida, vedremo come renderizzare un video da neofiti. Con la giusta strumentazione i risultati saranno comunque eccellenti.

26

Occorrente

  • Programmi specifici per la realizzazione di video
36

Movie Maker

Per renderizzare un video con Movie Maker bastano pochi passaggi. Fare doppio click su ogni clip per visualizzarla nell'anteprima. Dopo aver scelto le immagini, trascinarle sullo storyboard. Pertanto stabilire un ordine di comparizione. Per modificare una clip video, cliccare su un fotogramma della Timeline. Quindi eliminare. Nella finestra Preview trascinare lentamente la barra di scorrimento. Impostare a questo punto l'inizio. Scegliere Set Start Trim Point dal menu Clip e trascinare l'indicatore fino al punto d'iinteresse. Portarsi su Set End Trim Point per concludere. Introdurre l'audio o il brano musicale a scelta. Selezionare Import audio o music ed il gioco si conclude. Il video si può importare.

46

I programmi 3d

I programmi 3d, come quelli di grafica vettoriale e i videogiochi tridimensionali, creano immagini codificate partendo da calcoli matematici. Renderizzare un video comporta senza dubbio vantaggi di spazio ed interattività. Inoltre, si potrà zummare senza perdere la definizione. Le azioni compiute in un gioco come movimenti ed interazioni, innescano dei calcoli per la visualizzazione tridimensionale. I vari fotogrammi prendono vita in un susseguirsi di calcoli matematici di luci, ombre, textures ed altri dettagli. Il risultato viene trasformato poi in matrice di pixel. Più potenza di calcolo si ha a disposizione più il progetto sarà buono.

Continua la lettura
56

Rendering

Queste trasformazioni e il risultato finale si chiamano rendering. Ne esistono diverse tipologie, ma ne tratteremo solo qualcuna. Per renderizzare un video occorrono dei programmi appositi come Movie maker, Sony vegas o Adobe Premiere. Sono tutti abbastanza buoni anche per l'editing ed il montaggio video. Movie Maker è un software molto noto e semplice da usare. Si possono realizzare filmati ed aggiungere musica. Si crea lo storyboard importando i video nel PC. Le clip appariranno nella visualizzazione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • I parametri di un video in mp4 sono: Resolution: 720*576, Format PAL 4:3, Frame rate: 25 fps, Audio Bitrate: 64 Kbps
  • Renderizzare i video dal progetto originale
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come Inserire Un brano Musicale In un Filmato Con VideoPad Video Editor

La tecnologia è ormai sempre più presente in ogni aspetto della nostra vita ed ha interamente conquistato anche il campo della musica, che si può trovare online e può venire adoperata con scopi diversi. Per esempio volete creare una colonna sonora...
Windows

Come convertire un video Quicktime in AVI

Cambiare formato al video trasformandolo in Avi non è difficile perché ci sono una moltitudine di programmi in grado di convertire i video. Alcuni esempi possono essere Freemake Video Converter, Moyea Video4Web Converter 1.2, Internet Video Converter...
Windows

Come ruotare un video con VLC

Molto spesso quando si fanno i video, utilizzando i cellulari o le fotocamere, utilizziamo delle inquadrature in verticale piuttosto che in orizzontale. Questo ci può portare però, dal momento che trasferiamo il video nel pc, ad avere un video posizionato...
Windows

Come ruotare un video in mp4

Il PC viene spesso utilizzato per visualizzare video o film. A volte capita, soprattutto per quanto riguarda i filmati amatoriali, che il video non sia dritto. Per questo è necessario ruotare il video. Questa operazione è molto semplice e non richiede...
Windows

Come vedere i codec di un video

Molto spesso ci capita di non riuscire a visualizzare correttamente un video ed ancora più spesso il problema è proprio il codec di quest'ultimo. I codec si dividono in audio e video. DivX, MPEG etc... Sono tutti codec. Ogni video o traccia audio ha...
Windows

Come salvare porzioni di video e filmati

Fotocamere e cellulari, senza pensare alle videocamere più scontate, oggigiorno permettono di creare dei filmati di una durata media e con una qualità particolarmente buona che, potrebbero essere usati per realizzare un video al PC, volendo. Capita...
Windows

Come togliere i rumori di sottofondo a un video

La qualità di un video non dipende esclusivamente dalle immagini ma anche dalla traccia audio. Nella maggior parte dei casi, durante una ripresa video, vengono catturati anche i rumori di sottofondo, anche chiamati fruscii. L'eliminazione di questi rumori...
Windows

Come sostituire lo sfondo di un video

Non sempre i nostri video ci soddisfano, molte volte vorremmo trovarci in una determinata località per avere un ricordo particolare. Oggi, invece di spostarci, possiamo modificare i nostri video direttamente da casa nostra, risparmiando così un bel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.