Come ricevere più canali con un'antenna fatta in casa

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

In alcuni casi, l'antenna televisiva già presente può non garantire la qualità che ci si aspetta. Con l'aggiornamento delle tecnologie, infatti, molti standard sono cambiati. L'inserimento del digitale terrestre ha modificato l'apporto ricevuto da alcuni impianti che sono diventati obsoleti. Modificare del tutto il proprio impianto, però, può richiedere costi non indifferenti. Inoltre si potrebbe essere osteggiati da alcuni componenti del proprio condominio, o dall'amministratore. Eppure esiste una soluzione equilibrata che vi aiuterà a ricevere meglio il segnale e più canali. Si tratta di un'antenna fatta in casa, e qui vi spieghiamo come realizzarla con materiali di riciclo.

25

Materiali per realizzare un'antenna

Qui illustriamo un metodo che può essere realizzato in casa propria con materiali di seconda mano. Viene comunemente chiamato Coat Hanger Antenna. Richiede l'utilizzo di quattro grucce in metallo oppure semplici raggi di ombrelli. Inoltre servono fili d’acciaio, 10 viti in legno o bulloni, un asse di legno e un connettore femmina bilanciato per antenne. Con questi semplici materiali si potrà realizzare un’antenna, che collegata ad un cavo coassiale permetterà di ricevere senza problemi sia i canali in HD sia quelli a frequenze UHF.

35

Creazione dei bracci per l'antenna

A questo punto con un trapano effettuate dei buchi sull'asse di legno. Ora disponete le viti in verticale sull'asse, realizzando due file di cinque viti. Procedete in seguito con le estensioni metalliche laterali, utilizzando le grucce o le assi di ferro dell’ombrello. Bisogna però stare attenti che la lunghezza di ogni braccio sia di 17,78 centimetri. Deve inoltre essere distante 7,62 centimetri dal successivo.

Continua la lettura
45

Termine e installazione dell'antenna

Impiegate il filo in acciaio procurato prima per realizzare il circuito, seguendo anche le indicazioni del video. Non procedete però se non avete dimestichezza con questi strumenti. Il procedimento deve essere realizzato da una persona con la giusta esperienza. Dove si verificano le intersezioni del filo metallico sarà necessario inserire del nastro isolante, cosi da evitare le interferenze. Infine andrà montato il connettore bilanciato, che si può comprare facilmente in negozio oppure online. Al termine del montaggio sarà sufficiente posizionare l’antenna in posizione verticale. Lo si può fare sia in casa sia fuori al balcone, o comunque all'aperto. Si può quindi collegare con il cavo assiale classico. Potrete vedere tutti i canali notando un'elevata qualità, anche nei canali in alta definizione. Le uniche frequenze non visionabili saranno quelle in VHF, che ormai non sono più utilizzate.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come costruire un'antenna per una radio amatoriale

La radio è stata per diversi decenni l'unico mezzo di comunicazione a distanza e tale comunicazione è stata resa possibile grazie all'utilizzo di un'antenna, che veniva installata direttamente sulla radio e che permetteva di trasmettere le onde a distanza....
Elettronica

Come cercare canali su una tv Lg con digitale terrestre integrato

Il digitale terrestre è ormai arrivato nelle case di tutti gli italiani sostituendo definitivamente il segnale analogico. Per continuare a vedere i propri canali preferiti molti hanno scelto di acquistare un decoder digitale terrestre esterno, mentre...
Elettronica

Come sistemare l'antenna per il digitale terrestre

Tra i problemi maggiori di quando si acquista un televisore o di un simile apparecchio televisivo, c'è quello della ricezione del segnale e su Come sistemare l'antenna per il digitale terrestre in modo tale, che esso vi consentirà in seguito, di poter...
Elettronica

Come sintonizzare i canali del digitale terrestre

Tutti all'inizio abbiamo avuto difficoltà col passaggio dall'analogico al digitale. Ma adesso ne sappiamo abbastanza da poter affrontare tutti i problemi legati a questa transizione. Capita, a volte, che tutto a un tratto non si riesca più a vedere...
Elettronica

Come orientare l'antenna tv del digitale terrestre

A ciascuno, almeno una volta, capita di installare una nuova antenna televisiva. E subito dopo, il primo controllo consiste nella verifica della corretta visione dei canali del digitale terrestre. Sicuramente, l'intervento di un esperto elettricista risolverà...
Elettronica

Come aggiungere altri canali su Sky

Tra le Pay Tv, Sky ha sicuramente un posto di rilievo: in Italia vanta milioni di clienti, che si lasciano attrarre da un'offerta televisiva fatta di canali dedicati al cinema, ma allo sport, ma anche e soprattutto alla cultura. Capita spesso, però,...
Elettronica

Come scegliere un'antenna satellitare

Se dobbiamo acquistare un'antenna satellitare è importante controllare alcune cose per evitare di commettere errori e sopratutto scegliere quella di una determinata dimensione, specie se intendiamo aggiungere un motore in grado di farla ruotare in più...
Elettronica

Come registrare con viodeoregistratore VHS i canali trasmessi dal decoder

Nelle nostre case è arrivato il digitale terrestre: per anni ne abbiamo sentito parlare su tutti i canali e adesso è già una realtà in grado di rivoltare tutte le nostre abitudini quotidiane. Un decoder è già diventato indispensabile per poter guardare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.