Come riconoscere e bloccare chi si connette al nostro router

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Avere una rete internet prima della protezione di una password presenta molti lati negativi, primo fra tutti è quello di condividere involontariamente il nostro accesso ad internet con più persone, e soprattutto dovremo rispondere in termini legali di eventuali comportamenti illeciti di quest'ultimi. Qui di seguito ci occuperemo di capire come riconoscere e bloccare chi si connette al nostro router approfittando del nostro abbonamento ad internet.

27

Occorrente

  • Un pc
  • Un router
  • Una connessione internet
  • software gratuito
37

Primo step da fare per bloccare chi si connette alla nostra rete senza autorizzazione è impostare la nostra scheda di rete in modo da essere ricettiva verso tutti i pc che usano il nostro router in comune. Per fare ciò è necessario scaricare gratuitamente un programma chiamato WinPcap dal sito internet https://www.winpcap.org/. Tale software sarà in grado di identificare tutti i dati in entrata e in uscita della nostra rete, sia che sia domestica o quella di ufficio.

47

Come secondo passo dobbiamo avviare un programma che rilevi più dati possibili relativi ai computer o altri dispositivi (smartphone, tablet, ecc.) connessi al nostro router. Per farlo non è necessario installare alcun programma, infatti basta utilizzare dei piccoli software definiti stand alone (cioè svolgono il lavoro indipendentemente da altri software) come "Wireless Network Watcher", avviabile direttamente dal sito http://www.nirsoft.net/utils/wireless_network_watcher.html. Dopo pochi istanti verranno rilevati i dati relativi a tutti i dispositivi connessi alla nostra rete.

Continua la lettura
57

Ora è giunto il momento di analizzare i dati appena raccolti. Una volta avviato il programma, le colonne più importanti, della schermata che ci troviamo davanti, sono: quella relativa all'indirizzo IP, quella del Device Name, quella del MAC Address e infine quella del Device Information. Vediamole nel dettaglio: nella colonna "IP Address" troveremo l'indirizzo IP del dispositivo connesso alla Rete; in quella "Device Name" leggeremo il nome che il proprietario del computer ha dato al suo dispositivo (molto spesso sono associati i nomi degli stessi proprietari, motivo per cui questo dato è molto importante per risalire velocemente a chi utilizza senza autorizzazione la nostra rete). Nella colonna "MAC Address" sarà mostrato l'indirizzo univoco della scheda di Rete di chi si connette e questo sarà il dato più importante, perché ogni router prevede un filtro che blocca gli utenti indesiderati proprio partendo dal MAC Address. Infine in "Device Information" avremo, eventualmente, delle note che ci aiuteranno a capire che tipo di dispositivo è quello indicato in elenco (un router, un pc portatile, uno smartphone, un tablet, ecc.).

67

Per quanto riguarda l’ultimo passaggio, è consigliato connettersi alla pagina di configurazione del router, successivamente effettuare l'accesso con le credenziali di default o con quelle che voi avete impostato, ed infine cercare la sezione relativa al filtro MAC per abilitarlo, affinché escluda gli indirizzi che andremo ad inserire. Da questo momento in poi, qualora qualcuno dovesse provare a connettersi nuovamente alla nostra rete, anche se in possesso della password, sarà bloccato.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sicurezza

Come riavviare un Router o Modem

Quando si possiede un modem o un router a casa per la connessione ad internet, può capitare di doverlo riavviare, o quando all'improvviso avviene un salto della connessione, oppure a causa di problemi di zona. Per evitare che questa operazione diventi...
Sicurezza

Come aprire le porte sul router Alice

Con questa guida scoprirete come sbloccare le porte sul router Alice. Aprire le porte di un router consente semplicemente a un programma di ricevere comunicazioni dall'esterno in modo diretto, quindi è opportuno essere consapevoli di quale porta aprire...
Sicurezza

Come impostare il protocollo DHCP su un router

Il collegamento ad Internet sul PC o su un altro dispositivo (telefono cellulare, tablet, console per videogiochi) può riscontrare dei problemi e può sembrare difficile accederne, nella maggior parte delle volte.In molti casi, il motivo principale è...
Sicurezza

Come bloccare l'accesso ai siti porno

Molto frequentemente i visitatori di un sito internet sono dei bambini oppure dei minori. Pertanto, diventa fondamentale proteggerli da siti quei siti internet che presentano un elevato contenuto porno oppure inadeguato. Per questa ragione è necessario...
Sicurezza

Come bloccare l'accesso a determinati siti con firefox

Se avete dei figli piccoli e vorreste bloccare alcuni siti pericolosi per essi, o per qualsiasi altro motivo, all'interno di questa guida, vi insegnerò come inserire un blocco per impedire l'accesso a determinati siti sul browser Mozilla Firefox. Ciò,...
Sicurezza

Come bloccare i siti non adatti ai minori

Senza ombra di dubbio, quando si parla di internet non si può far altro che concordare sul fatto che si tratta di un grande sviluppo tecnologico e di un grande passaggio verso un mondo fatto di conoscenza. Sfortunatamente però, non bisogna dimenticare...
Sicurezza

Come bloccare il desktop di Windows con Screenblur

ScreenBlur è un programma a licenza gratuita sviluppato da InDeep Software per Windows.Esso ci consente di bloccare il nostro desktop con una password, in modo da tenere alla larga eventuali curiosi o malintenzionati. La sua particolarità è che, a...
Sicurezza

Come scoprire chi guarda il tuo profilo di Facebook

Facebook è uno dei social network più diffusi e utilizzati. Oramai la maggior parte delle persona ha un profilo su Facebook in cui condivide le proprie foto, i propri video o semplicemente i propri pensieri. Attualmente non esiste un modo che scoprire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.