Come rimuovere l’accesso alle cartelle da Windows Explorer

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Tra le nuove applicazioni di Windows c'è una sorta di cronologia delle cartelle visitate recentemente. Se da una parte la cartella può tornare utile all'utente per velocizzare alcune operazioni, dall'altra, soprattutto se pensiamo ad un computer condiviso, la visualizzazione dei nostri ultimi spostamenti potrebbe essere lesivo della privacy. Come fare allora a rimuovere l'accesso alle cartelle da Windows Explorer? Come vedrete dalla guida e dai miei screenshots, basta un po' di accortezza e pazienza nell'operare alcune piccole modifiche, precauzioni che ci aiuteranno ad evitare che qualcuno possa tracciare i nostri movimenti sul PC.

24

Le risorse

Non essendoci un vero e proprio sistema di blocco per la cartella "Risorse recenti", l'utente deve armarsi di un po' di pazienza e furbizia, le operazioni che seguiranno, però, sono un ottimo sistema per ovviare al problema e sentirsi più sicuri quando si lascia il PC incustodito. Per prima cosa dobbiamo localizzare la cartella "Risorse recenti". Dal desktop spostiamo il cursore in basso a sinistra e clicchiamo col pulsante sinistro del mouse sul menu start. Una volta aperto il menu andremo a cliccare sulla voce Computer, vedremo aprirsi una cartella, al suo interno, sulla sinistra vedremo la cartella "Risorse recenti".

34

Cartella nascosta

Come prima cosa, potremmo optare per rendere nascosta la cartella. Per procedere con questa opzione, ci basta cliccare col pulsante destro del mouse sulla cartella "Risorse recenti" e dal menu scegliere la voce "Proprietà". Si aprirà una piccola finestra, in alto scegliamo la scheda "Generale", da qui vedremo una serie di opzioni, in basso, nella sezione "Attributi", mettiamo la spunta su "Nascosto" cliccando nel riquadro, successivamente salviamo le nuove proprietà cliccando su "Applica". Badate bene, per rendere definitivi i cambiamenti dovrete cliccare solo su Applica, se cliccate su "OK" le modifiche saranno solo temporanee e al successivo riavvio torneranno ad essere quelle predefinite.

Continua la lettura
44

La privacy

La seconda soluzione è una piccola precauzione, un'operazione di pochi secondi che, però, può ridurre i rischi per la nostra privacy. Sempre dalla cartella Computer, andiamo a cliccare col tasto destro sul "Risorse recenti", successivamente possiamo scegliere per due strade. La prima è un po' più drastica, dal menu clicchiamo su "Elimina", così da cancellare la Cartella, ma ricordiamo che questa potrebbe ricomparire al riavvio del sistema, quindi l'operazione andrebbe comunque ripetuta ad ogni sessione di lavoro. La seconda strada è più discreta, nel menu che abbiamo aperto, infatti, noterete la voce "Cancella elenco Oggetti recenti", da qui potremo eliminare comodamente i dati senza, però, eliminare la cartella.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come controllare e registrare le operazioni eseguite su Windows Explorer

Windows explorer è stato uno degli applicativi di riferimento nello sviluppo improvviso e sempre più ampio dei computer, che negli ultimi tempi però registra un sempre minore numero di utenti che lo utilizzano. Ciò perché molti credono che sia troppo...
Windows

Come evitare di scrivere la password all'accesso di windows

Nel caso in cui, più persone effettuano l'accesso ad uno stesso computer, è bene creare degli account diversi, ciascuno con una sua password, da scrivere per preservare la nostra privacy e per creare una serie di contenuti diversi tra di loro. Tuttavia,...
Windows

Come Disattivare Centro Accessibilità (Accesso Facilitato) All'Avvio Di Windows

Il Centro Accessibilità (Accesso Facilitato su Windows Vista) è uno strumento configurabile in tutti i sistemi operativi di casa Microsoft, che consente l'utilizzo del computer agli utenti in modo semplice e pratico. Il Centro accesso facilitato fornisce...
Windows

Come unire due cartelle con Windows

Eccoci qui, a mettere a disposizione di tutti i nostri lettori, ancora una volta, una guida, veramente molto semplice ed anche unica, attraverso il cui utilizzo poter essere in grado di unire, tra di loro circa due cartelle, sempre ed esclusivamente con...
Windows

Come colorare le cartelle in Windows

Quante volte ti sarà capitato di aver collegato il tuo hard disk esterno al computer e di aver trovato tutte le cartelle in disordine? Sicuramente avrai sprecato molto tempo prima di trovare la cartella che stavi cercando. In questo breve e semplice...
Windows

Come inserire nel desktop le cartelle del gruppo "Raccolte" di Windows 7

L'evoluzione tecnologica ci permette ormai, tramite un semplice personal computer, di archiviare ogni documentazione ci possa occorrere. Da quelle personali, a quelle relative agli studi o al lavoro Oppure, più semplicemente, quelle informative. Ogni...
Windows

Come condividere cartelle tra Windows 7 e Ubuntu

Al giorno d'oggi le reti non sono più esclusivamente aziendali, sempre più utenti possiedono la loro piccola rete domestica, e prima o poi accadrà quasi sicuramente di dover accedere alle partizioni Linux (Ubuntu) da Windows e viceversa. È indispensabile...
Windows

Come creare e accedere a cartelle preferite con Windows

Ciao, se sei qui stai sicuramente cercando una guida semplice e scorrevole su come creare e accedere alle tue cartelle preferite su Windows, un modo utile e facile per ordinare il contenuto del tuo computer. Questa è una guida user friendly, quindi se...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.