Come riparare l'errore "batteria collegata ma non in carica" nel computer portatile

Di: Pietro M.
Tramite: O2O 14/03/2019
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il problema della batteria collegata ma non in carica è, certamente, uno dei più diffusi per chi ha un computer portatile e lo adopera con una certa cadenza. Infatti, può capitare, accendendo il computer e collegandolo alla rete elettrica, di notare in basso a sinistra l'icona della batteria vuota. Passandoci sopra il cursore del mouse, appare proprio la scritta "Collegata ma non in carica". Senza pensare subito ad acquistare una nuova batteria o a recarsi in un centro assistenza, è possibile ripristinarne il corretto funzionamento tramiti pochi e semplici passaggi. Vediamo, dunque, come riparare l'errore "Batteria collegata ma non in carica" nel computer portatile. Buona lettura!

27

Occorrente

  • Software "Battery Check"
  • Batteria nuova (se necessario)
37

La causa del messaggio di errore

Innanzitutto, bisogna sapere che questa problematica non ha nulla a che fare con il software o il sistema operativo che usate con il vostro computer portatile, ma è generato dal sistema di protezione integrato di cui sono provvisti tutti i portatili. Questo sistema ha la funzione di evitare che la batteria del PC si guasti a causa di un sovraccarico o di scariche eccessive. Succede, però, che il sistema possa andare in tilt, e questo accade quando il PC si spegne in modo brusco a causa della batteria in esaurimento. Quando andiamo a riaccenderlo collegandolo alla presa di corrente, potrebbe avvenire che l'icona inerente alla carica della batteria resti bloccata alla percentuale dello 0% e, sullo schermo del nostro portatile, compaia il nosioso messaggio "Batteria collegata ma non in carica". Vediamo come riportare alla normalità il nostro PC.

47

La riparazione del guasto

Per ristabilire l'ordine originario, sarà necessario spegnere il proprio computer portatile, togliere la batteria e riaccendere il dispositivo con il caricabatterie connesso alla corrente. Il PC va usato per qualche minuto, prima di essere spento ancora una volta. Arrivati a questo punto, sarà essenziale riprendere la batteria e reintrodurla nel PC. Ora si dovrà proseguire con una seconda accensione, sempre mantenendo l'alimentatore connesso a una presa elettrica. Dopo aver completato queste semplici operazioni, il messaggio "batteria collegata ma non in carica" non dovrebbe più comparire e la carica dovrebbe ritornare a lavorare correttamente.

Continua la lettura
57

Il software Battery Check

Nel caso in cui il problema non si risolvesse, significa che la batteria potrebbe essere danneggiata. Con l'aiuto del software Battery Check scaricabile gratuitamente da Google, sarà possibile effettuare un test diagnostico sulla batteria e appurare se quest'ultima è ancora operante. Se le cose dovessero andare storte anche in questo circostanza, non bisogna fare altro che rivolgersi al centro assistenza, qualora il PC fosse ancora in garanzia, oppure procedere al rimpiazzo della batteria, acquistandone una nuova compatibile con il modello del vostro PC. È possibile scegliere tra modelli originali o compatibili, controllando sempre il numero di modello.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti