Come riparare una multipresa

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Le multiprese sono un oggetto presente in tutte le abitazioni. Permettono di moltiplicare una semplice presa elettrica in più prese. Le multiprese consentono di attaccare più elettrodomestici ad una sola presa. Esistono vari tipi di multiprese ma i più comuni sono l'adattatore multiplo e la ciabatta. La differenza sostanziale tra le due multiprese è la capacità di sopportare voltaggi diversi. L'adattatore multiplo si spinge fino a 1500 watt. La ciabatta consente voltaggi superiori. In questa guida vedremo come riparare una multipresa. Prenderemo in considerazione i due tipi di multiprese. Vi daremo tutte le nozioni e i consigli per riparare questi oggetti.

28

Occorrente

  • cacciavite, nastro isolante, forbici
38

L'adattatore multiplo è di solito formato da tre prese. Ha un costo che non supera i cinque euro. Per questo in caso di cattivo funzionamento si tende a sostituirlo. Il più comune guasto di questo oggetto è il distacco delle linguette interne. Riparare questo tipo di multiprese è molto semplice.
Con un cacciavite fate leva sull'incastro presente al centro. In questo modo dividerete l'oggetto in due parti. All'interno trovate delle alette. Controllate la loro posizione. Rimontate il tutto facendo attenzione a non danneggiare gli incastri.

48

Le multiprese più funzionali e complesse sono le ciabatte elettriche. La ciabatta presenta un corpo con una serie di prese e un filo con una presa che si collega alla corrente. I guasti di queste multiprese sono svariati. Il più comune è il distacco del filo principale dalla scatola. Infatti utilizzando le multiprese i fili tendono a scollegarsi dal corpo principale.
La prima cosa da fare è smontare la scatola. Svitate i fissanti presenti con un cacciavite. Aprite la scatola con delicatezza. Il filo alimenta la scatola tramite tre fili. Assicuratevi che tutti e tre i fili sono ben collegati.

Continua la lettura
58

Se i fili non sono collegati sviate le viti di aggancio e infilate i fili negli appositi fori. Assicuratevi di inserire il filo della massa nel collegamento centrale. Richiudete la ciabatta e provate se funziona. Un'altra causa può essere la rottura del tasto. L' interruttore di solito presenta una luce che permette di capire se le multiprese sono funzionanti. Questo permette di staccare le multiprese senza tirar via la spina elettrica dalla corrente.

68

Se l'interruttore non funziona sicuramente il problema è o la molla interna o il distaccamento di uno dei due fili. Estraete lo stesso dal suo alloggio e controllate l'integrità dei fili. Altrimenti provvedete a sistemarli. L'interruttore presenta un coperchio di plastica con all'interno una molla. Sollevate il coperchio e visionate lo stato della molla. Se è in cattivo stato provvedete a sostituirla. A questo punto, riposizionate tutto e fissate le viti della scatola.
Le vostre multiprese sono di nuovo funzionanti e come nuove.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non sostituite mai le spine grandi di una ciabatta con spine piccole, rischiate di bruciare i vostri elettrodomestici.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Hardware

Come riparare un mouse

Molte volte capita che, proprio nel momento di maggior necessità, qualcosa vada storto e rovini tutto gettandovi nel panico. Questo può accadere soprattutto se utilizziamo spesso particolari device, specialmente quelli tecnologici. E che dire quando...
Hardware

Come riparare casse del PC

Riparare le casse del computer, nella fattispecie è un compito davvero semplice quasi come il piccolo alimentatore da cui di solito inizia chi vuole studiare l'elettronica pratica. Anche senza nessuna esperienza questo genere di riparazione è l'ideale...
Hardware

Come riparare il led del mouse

Come forse saprete, il mouse è uno strumento fondamentale quando si lavora al computer. Questo perché consente di gestire più facilmente tutte le azioni compiute mentre si impiega il PC. Muoversi tra le finestre di dialogo, le applicazioni e le immagini...
Hardware

Come riparare l'alimentatore del laptop

Oggigiorno il computer è diventato il vero e proprio centro della nostra quotidianità: spesso, infatti, capita di utilizzarlo in diversi luoghi e circostanze. Questo ha portato alla diffusione di tantissimi laptop, e alla conseguente discesa nelle vendite...
Hardware

Come riparare una porta USB

Il connettore Universal Serial Bus o USB, è una delle porte più utilizzate sui computer moderni, in quanto permette connessioni versatili. Inizialmente, le porte USB, erano installate solo sui computer fissi, mentre ora si trovano in molteplici dispositivi...
Hardware

Come riparare un display graffiato con una banana

Vi ritrovate con un display graffiato chiuso da tempo in un cassetto perché non avete idea di come fare per ripararlo? Come ben sappiamo, a tutto c'è un rimedio, un display graffiato certo non è bello esteticamente e, soprattutto non lascia leggere...
Hardware

Come riparare la scheda grafica di un portatile

Spesso accade che la scheda grafica di alcuni portatili inizi a dare alcuni problemi, intuibili osservando l'oscuramento totale dello schermo o la presenza di artefatti nelle immagini. I computer portatili hanno una serie di componenti interni saldati...
Hardware

Come riparare gli aghi della stampante

Riparare gli aghi di una stampante è un lavoro che in apparenza può sembrare molto difficile, ma invece richiede soltanto un minimo di abilità nel maneggiare dei piccoli attrezzi, e una certa predisposizione per il fai da te. Detto ciò, ecco una guida...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.