Come ripristinare contenuti eliminati da smartphone Android

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quante volte vi è capitato di cancellare inavvertitamente i contenuti da Android, perdendo del materiale al quale tenevate molto? Questo inconveniente può presentarsi abbastanza frequentemente ma non dovete spaventarvi perché in realtà risolvere la situazione è molto facile, anche quando il contenuto del vostro dispositivo è stato sottoposto alla consueta procedura di root. In questa utilissima guida dedicata a tutti gli amanti della tecnologia vi spiego con parole semplici e chiare come ripristinare velocemente i contenuti eliminati da smartphone Android. Seguite le mie semplici istruzioni e vi accorgerete subito che non è il caso di farsi prendere dal panico perché la procedura da avviare è davvero elementare. Cosa ne pensate? Siete pronti a recuperare i vostri preziosi contenuti? Cominciamo!

26

Occorrente

  • Un po' di pazienza
36

Avviare l'applicazione

Per recuperare fotografie, video e tutto il materiale che si trova nel vostro Android, dovete prima di tutto avviare un'applicazione molto semplice da usare, che si chiama Disk Digger. Dopo averla scaricata, cliccate sulla dicitura " consenti " all'interno dell'avviso, e quindi, quando vi appare la scritta che vi invita ad iscrivervi alla versione a pagamento cliccate su " NO ", in modo da poter usufruire della versione gratuita di prova valevole circa trenta giorni. Quando vi appaiono diverse unità di memoria, selezionate quella più capiente perché i file dovrebbero trovarsi al suo interno. Quando vedete, solitamente scritta in grassetto, l'apposita partizione di scansione, selezionate tutte le caselle che corrispondono ai file che volete recuperare. Questa operazione è semplicissima: vi basta mettere un segno di spunta davanti alle voci che vi interessano.

46

Eseguire la scansione

Giunti a questo punto, è il momento di eseguire la scansione per proseguire nell'operazione di recupero file di Android. Procedete in questo modo: al termine della scansione, che dovrebbe durare al massimo una ventina di minuti, se il materiale cancellato non è eccessivo, cliccate sopra i nomi dei file che state cercando di recuperare, e visualizzate l'anteprima.

Continua la lettura
56

Terminare il ripristino

Per terminare il ripristino dei file cancellati su Android, cliccate sopra la dicitura " Recover " e quindi decidete in quale cartella volete esportare i file che avete appena recuperato. Vi consiglio assolutamente di inviare i file a voi stessi tramite una mail. Ci sono altri metodi per inviare i file da salvare, ma questa che vi ho indicato è la procedura migliore. Ricordatevi anche di caricare tutti i dati che possedete sopra un server, per avere maggiore sicurezza di non cancellarli ancora, inavvertitamente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Talvolta l'anteprima non funziona ma i file vengono comunque recuperati nella maniera corretta

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sicurezza

Come installare e utilizzare Android Lost

Viviamo nell'età del massimo sviluppo della telefonia digitale, tutto ciò grazie all'avvento degli smartphone, che ci forniscono migliaia di funzioni nel palmo della nostra mano. Sono però degli oggetti molto costosi, quindi perderli è un grosso danno,...
Sicurezza

Come decriptare i file contenuti in Dropbox

Dropbox è il servizio di condivisione dati più famoso ed utilizzato in questi ultimi anni. Attraverso questo servizio è possibile condividere istantaneamente diversi tipi di file sfruttando la connessione internet, rendendo il processo di scambio veloce...
Sicurezza

Come fare il backup dei dati del proprio smartphone

Tutto ciò che è prezioso su uno smartphone è reso sicuro con pochi semplici passaggi. L'attivazione di una transizione graduale di un nuovo dispositivo, non importa la situazione. Ci sono alcune soluzioni all-in-one che condividiamo, ma per la maggior...
Sicurezza

Come controllare i virus su un Tablet Android con Avast

Android anche se è un ottimo sistema operativo può essere attaccabile da virus o malware. Infatti dobbiamo sapere che spesso errori e rallentamenti dello smartphone vengono proprio causati da alcuni virus che possiamo prendere con download poco sicuro...
Sicurezza

Come nascondere l'accesso su Whatsapp

Whatsapp è una applicazione di messaggistica istantanea che ormai tutti utilizzano e di fatto ha sostituito i messaggi sms. Quest'app offre innumerevoli servizi, tra i quali la possibilità di sapere quand'è stata l'ultima volta che una persona si è...
Sicurezza

Come recuperare i file cancellati con recuva

Si tratta di un eccezionale programma in grado di recuperare qualunque tipo di file, cancellati da un qualsiasi supporto. Abbiamo cancellato un documento di testo, una foto o una tabella Excel dal disco fisso? Recuva ti da la possibilità di recuperarli!...
Sicurezza

Come cancellare le traccie della navigazione web

Quando si naviga sul web si lasciano inevitabilmente numerose tracce che vengono memorizzate nel browser e nel computer. Per gestire consapevolmente dati e informazioni personali e per proteggere la privacy, è necessario conoscere alcune nozioni di base...
Sicurezza

Antivirus: i malware più pericolosi

Ormai tutti possiedono un computer o un dispositivo elettronico, e ormai tutti sanno l'importanza di proteggere essi dai cosiddetti “malware”, ovvero un gruppo di virus in grado di apportare danni al sistema informatico, a volte in modo permanente....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.