Come salvare una selezione in Photoshop

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Photoshop è il miglior strumento di grafica presente sul mercato. Con esso è possibile realizzare della vera e propria arte da mostrare a chiunque. Tanta pratica e allenamento sono le parole chiave per padroneggiare a fondo il programma. Infatti, non pensate di creare capolavori in un batter d'occhio. Bisogna prima conoscere alcuni concetti base che possono aiutarvi a semplificare il lavoro. Uno degli strumenti fondamentali di Photoshop, che è necessario conoscere a fondo, è la selezione. Attraverso lo strumento selezione, è possibile lavorare su una parte del progetto, andando ad isolare il resto. In questo modo, potrete aggiustare i dettagli e definire al meglio il disegno. Nella guida di oggi, vi mostrerò alcuni passi da seguire su come salvare una selezione in Photoshop.

28

Occorrente

  • Photoshop
38

Si fa una "selezione" quando si vuol modificare (tramite cambio di colori, utilizzo dei filtri o altro) solo una parte della fotografia, proteggendo così la restante. La selezione si può salvare in un nuovo canale o in uno già esistente. Nel primo caso basterà effettuare la selezione e cliccare, in fondo al pannello "Canali" sulla voce "Salva selezione come canale". A questo punto apparirà un nuovo canale con un nome sequenziale.

48

Nel caso in cui si volesse salvare in un canale già esistente bisognerà scegliere la voce "Seleziona" e fare click su "Salva selezione". Si aprirà una finestra di dialogo in cui si potrà scegliere fra "Documento" e "Canale". Nel primo caso si salva un'immagine in un documento già esistente e questa si potrà sostituire ad un'altra immagine già esistente con gli stessi pixel oppure in un'altra parte del documento.

Continua la lettura
58

Scegliendo la voce "Canale" si andrà a salvare su un canale già esistente che si potrà scegliere dal menu a tendina. A questo punto verrà chiesto se sostituire il canale con quello già esistente. Se siete sicuri della scelta, potete sostituire uno dei canali predefiniti. Tutte queste operazioni dipendono dalla decisione di mantenere il vecchio canale cosi com'è. In caso contrario, vi basterà procedere senza problemi.

68

Come si è visto l'operazione è molto semplice e, soprattutto, utile visto che sarà possibile modificare le foto a "pezzi" in un secondo momento. Salvare una selezione con Photoshop vi permetterà di cambiare a piacimento qualsiasi progetto. Potrete spostare una selezione da un progetto ad un altro, senza creare problemi con i livelli del programma stesso. Inoltre, sarà più semplice lavorare su sezioni isolate.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Create un nuovo progetto in cui copiare a parte la selezione
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come iniziare ad utilizzare Adobe Photoshop

"Adobe Photoshop" rappresenta una delle applicazioni più impiegate per la modifica delle foto e la creazione di nuove immagini. Tanti degli strumenti disponibili inizialmente vennero migliorati a vista d'occhio negli anni, come lo strumento della "Gomma...
Software

Nozioni base di Photoshop

Adobe Photoshop è un praticissimo software di grafica digitale e photo editing, prodotto dalla società Adobe Systems Incorporated. Per coloro che si occupano di graphic design, è lo strumento fondamentale per la modifica di immagini e alla creazione...
Software

Photoshop: come creare l'effetto timbro

Adobe Photoshop è uno dei migliori software per il photo editing. Grazie ad esso possiamo infatti lavorare sulle nostre immagini e aggiungere svariati effetti. Ci è possibile persino eliminare elementi che vanno a stravolgere l'armonia della foto. Questo...
Software

Guida al menu di Photoshop CS6

"Adobe Photoshop CS6" è una delle ultime versioni (prima del nuovo "Adobe Photoshop CC") del pratico editor di foto che molti graphic designer utilizzano per lavoro. Questo software ha apportato modifiche piuttosto funzionali a livello di interfaccia...
Software

Come applicare un effetto HDR a una foto con Photoshop

Lavorare sulle fotografie è un compito piuttosto complesso che richiede una particolare attenzione verso i dettagli e una certa abilità in ambito grafico. Il fotoritocco risulta meno difficoltoso se viene utilizzato un apposito software come Adobe Photoshop....
Software

Come realizzare un effetto olografico con Photoshop

Photoshop è un pratico software che ci permette di lavorare sulle immagini. Grazie ad esso, possiamo realizzare dei fotoritocchi professionali e dare libero sfogo alla nostra creatività. Questo portentoso programma è ricco di filtri e strumenti capaci...
Software

Photoshop: effetto dispersione

Photoshop offre numerose possibilità di modificare in maniera creativa le fotografie. Tra queste, di grande impatti visivo è l'effetto dispersione. Si tratta di un intervento sulla fotografia che permette di dare movimento e, allo stesso tempo, permette...
Software

Come realizzare un fascio di luce con Photoshop

Il fotoritocco è un tipo di lavorazione che va a perfezionare le immagini in tanti modi diversi. Per realizzare una postproduzione a livelli professionali, possiamo ricorrere al famoso editor di casa Adobe, ovvero Photoshop. Grazie ad esso potremo intervenire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.