Come scegliere la foto di copertina su Linkedin

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il mondo dei social appare ormai sempre più ricco di risorse utili alla comunicazione tra le persone. Ciò che prima si faceva con carta e penna (come scrivere lettere e curriculum) ora si sbriga agevolmente al computer. Esistono degli appositi siti web che permettono a ciascun utente di creare un personale account e farsi conoscere per il proprio impiego lavorativo o per il proprio stile di vita. Oltre all'ormai celeberrimo Faebook, si può sfruttare un social network molto valido come LinkedIn. Le persone che vi si iscrivono possono creare una pagina personale che racchiuda tutte le esperienze relative al percorso di studi e alle professioni svolte. Questa piattaforma serve a cercare/offrire lavoro. LinkedIn consente altresì di formare un'importante rete di contatti. Essa risulta ideale per scambiarsi opinioni ed incarichi lavorativi di varia natura, secondo le competenze in comune. Su LinkedIn la propria pagina si può personalizzare in tanti modi. Basta inserire una foto profilo e una di copertina che facciano presa sui visitatori e catturino la loro attenzione. Qui di seguito verrà esplicato, con pochi semplici passaggi, come scegliere la foto di copertina su LinkedIn. Naturalmente bisogna iscriversi gratuitamente al sito web ufficiale, indicando tutti i dati obbligatori richiesti (ad esempio il nome, il sesso, l'indirizzo di residenza, l'eventuale blog e la password).

27

Occorrente

  • PC
  • Connessione ad Internet
  • Profilo LinkedIn
  • Foto da usare come copertina
37

Scegliere una copertina in linea con il proprio mestiere

Quando si sceglie la foto di copertina su LinkedIn, è importante utilizzare un'immagine che rappresenti la professione dell'utente. Se ad esempio si lavora in uno studio grafico, si potrebbe adoperare una foto contenente un computer e una mazzetta di colori Pantone. Nel caso di un uno studio medico, invece, dipende dalla specializzazione. Un cardiologo sceglierà l'immagine di un elettrocardiogramma, mentre un dietologo potrà orientarsi su illustrazioni di alimenti. Se invece si svolge la professione di cuoco, la foto di un particolare piatto potrebbe essere la scelta giusta. Un fotografo, ad esempio, potrà usare una foto d'epoca che rtragga una delle prime macchine fotografiche della storia, o anche un proprio scatto con tanto di firma.

47

Scegliere immagini diverse da quelle impiegate in altri social network

Al momento di scegliere la foto di copertina su LinkedIn, si dovrebbe evitare un errore piuttosto comune. Solitamente si ricorre alla stessa foto su diverse piattaforme social. In questo modo si rischa di avere profili tutt'altro che interessanti. La medesima impostazione su vari social che trattano diversi ambiti renderebbe ogni account anonimo e poco riconoscibile. Oltretutto, il target di LinkedIn è completamente diverso da quello di Facebook o Twitter. In questi due social conta la persona in quanto utente che si dedica a diversi hobby. LinkedIn invece richiede un profilo prettamente lavorativo, dunque si consiglia di usare foto inerenti alla professione e non al professionista. Una foto di copertina du LinkedIn deve essere capace di raccontare la storia professionale di coloro che la scelgono. Le foto "private" delle vacanze o dei viaggi non risultano dunque indicate per questo genere di piattaforma. Naturalmente, non tutte le foto sono adatte per finire sullo spazio dedicato alla copertina di LinkedIn. Prima di scegliere l'immagine, occorre osservarla attentamente e valutare le sue caratteristiche. Se i pro superano i contro, allora è la foto giusta. Altrimenti, si dovrà ricorrere ad un'immagine più efficace.

Continua la lettura
57

Rispettare le dimensioni previste da LinkedIn

Scegliere la foto di copertina su LinkedIn sembra facile, ma gli accorgimenti da seguire sono molteplici. Uno di questi è la dimensione. Ciascun social network ha di default una determinata misura per le foto profilo e quelle di copertina. LinkedIn segue la stessa regola. Pertanto è consigliabile scegliere un'immagine che non risulti tagliata. Dovrà vedersi nella sua interezza, altrimenti non attirerà l'attenzione degli altri utenti. La foto prescelta per la copertina su LinkedIn si può adattare alle dimensioni previste con l'ausilio di un qualunque editor di grafica, come Photoshop o GIMP. Dopo l'inserimento nel template, si potrà salvare in formato jpeg e poi caricare su LinkedIn. Generalmente, le dimensioni di una foto di copertina su LinkedIn sono minimo 1192x220 pixel e massimo 1536x768 pixel. Restando entro questo range, si può effettuare l'upload di qualunque immagine.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come inserire la propria foto su una copertina: fotomontaggio

Chi di noi non ha mai sognato, di avere un piccolo momento di celebrità? Ebbene, essere protagonisti delle riviste più famose al mondo è adesso possibile. Basta solo un po' di ironia ed un semplice e divertente servizio online, potremmo realizzare...
Internet

Come inserire un collegamento a LinkedIn sul tuo blog in Blogger

Linkedin è una piattaforma online che consente di tenere aggiornato il proprio curriculum ed è visualizzabile da utenti che magari cercano una determinata figura lavorativa. Tramite questo sito i contatti di lavoro e gli aggiornamenti sono sempre visibili,...
Internet

Come contattare un recruiter su linkedin

Linkedin è utile per cercare lavoro. Linkedin permette di creare un network di contatti in modo da favorire la conoscenza di persone in ambito lavorativo. Linkedin rimane un’arma a doppio taglio. Da un lato si rischia di essere invadenti e giocarsi,...
Internet

Facebook: regole per una copertina perfetta

La foto di copertina di Facebook occupa un grosso spazio nella nostra timeline. L'immagine caricata, infatti, dev'essere grande almeno 720 pixel di larghezza. Inoltre, ricordate che potete caricare un'immagine già ritagliata (della misura che più preferite),...
Internet

Come visitare un profilo Linkedin in modo anonimo

Il cinque maggio del 2003, è stata lanciata nel web una nuova piattaforma che ha rivoluzionato il sistema di lavoro. Stiamo parlando di quella che attualmente è la rete sociale professionale più vasta al mondo, ossia Linkedin. Vediamo, ora quale è...
Internet

Come scrivere un curriculum su Linkedin

L'utilizzo professionale di LinkedIn ti aiuterà molto a stabilire connessioni, sviluppare relazioni e ad esplorare aziende e industrie. Il profilo LinkedIn generalmnte rappresenta una versione online del tuo curriculum. Il profilo di base che creerai...
Internet

Come funziona InMail di Linkedin

Se stai cercando di connetterti con qualcuno su LinkedIn e non hai una connessione immediata o secondaria con qualcuno, puoi utilizzare la funzione InMail per inviare un messaggio direttamente ad un altro membro di LinkedIn, senza che nessun altro venga...
Internet

Come essere invisibili su Linkedin

Linkedin è ad oggi il principale Social Network Professionale, attivo dal 2003 conta ad oggi oltre 330 milioni di iscritti. Il consolidamento e la crescita del proprio network lavorativo, la stesura o lettura di post e articoli specifici e, negli ultimi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.