Come scegliere un rilevatore di microspie

Tramite: O2O 05/02/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un rilevatore di microspie è un apparecchio che possiede la capacità di rintracciare dispositivi elettronici, come per esempio telecamere wireless, localizzatori di GPS e così via. Solitamente tali apparecchiature vengono utilizzate da professionisti, in particolar modo dalle agenzie di controspionaggio militare e dalle forze dell?ordine. Anche persone comuni ne possono fare uso, se temono di essere pedinati o intercettati attraverso questi dispositivi. Vediamo quindi come scegliere il rilevatore di microspie giusto in base alle esigenze.

27

Occorrente

  • Rilevatore di microspie
  • GSM-GPRS FAST DETECTOR
37

Essenzialmente, un rilevatore di microspie, capta i segnali elettromagnetici che vengono trasmessi da questi apparecchi elettronici e, non appena individuati, emette un suono d?allarme a causa di una forte frequenza rilevata. Per utilizzarlo bisogna passare il rilevatore sugli oggetti, o mobili, in cui si sospetta ci sia nascosta una microspia. Inoltre, durante l?operazione, è necessario che gli altri apparati elettronici, quali televisione, fax, computer e così via, siano spenti così da non interferire con la rilevazione. Per quanto riguarda le microspie, ve ne sono di sorveglianza audio e/o video, ed in entrambi i casi funzionano attraverso delle radiofrequenze, la cui gamma è solitamente tra 100-300 MHz e la dimensione è molto ridotta, paragonabile a una monetina, e per questo facilmente installabile in qualsiasi luogo. Addirittura, nel caso esclusivo di linee telefoniche analogiche, è possibile installare l?apparecchio anche lungo la linea stessa per intercettare le chiamate.

47

I rilevatori di microspie sono in grado di rilevare dispositivi di sorveglianza audio e telefonica nella gamma di frequenza 1-3 GHz. Anche le persone comuni possono ritrovarsi nella situazione di dover controllare la propria casa o il proprio telefono per timore di essere intercettati e spiati. Risulta necessario proteggere la propria privacy per evitare di arrecare danni alla propria reputazione o carriera. Vi sono poi le microtelecamere che, come le precedenti, sono capaci di registrare e trasmettere a distanza ciò che avviene nel luogo in cui sono state installate. I rilevatori comuni rintracciano i dispositivi video che trasmettono tra 1 e 3 GHz.

Continua la lettura
57

Vi è, infine, un dispositivo più complesso e difficilmente individuabile dei precedenti: il GPS. Questi apparecchi utilizzano una gamma molto più elevata di frequenze radio per trasmettere ai satelliti GPS. Le frequenze sono più vicine a apparecchi elettronici di uso comune. Per riuscire a rilevarli è opportuno munirsi di un rilevatore di segnali digitali, come ad esempio un "GSM-GPRS FAST DETECTOR". Esso sarà in grado di completare il lavoro nel momento in cui il GPS trasmette la propria posizione, tramite l?invio di un sms o in gprs. In base quindi al tipo di microspia con cui si pensa di essere spiati, è importante scegliere il giusto rilevatore.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se avete dei sospetti di spionaggio casalingo avvertite prima i professionisti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come costruire un microscopio elettronico

Per tantissimi di noi, sin da bambini, c'è il sogno di diventare degli scienziati. Spesso questo sogno è condito da una forte curiosità per il microscopio elettronico, piccolo strumento da laboratorio grazie a cui si riesce a osservare qualsiasi piccolo...
Elettronica

Come sostituire un condensatore guasto

Il condensatore è l'elemento principale dell' impianto di climatizzazione dell'automobile., il quale ha la funzione di rimuovere l'aria calda e condensare il gas prima che quest'ultimo passi nell'evaporatore. Agenti esterni come lo sporco, i detriti...
Elettronica

I migliori stereo Hi-Fi per automobili

Sei alla ricerca di uno stereo Hi-Fi per la tua auto? Sei nel posto giusto! Ti elencheremo una serie tra i migliori impianti stereo Hi-Fi per la tua automobile. Iniziamo dicendo che uno stereo Hi-Fi non è altro che un impianto stereo usato per riprodurre...
Elettronica

Come collegare il voltmetro

Attraverso il voltmetro potremmo misurare la differenza di potenziale che esiste tra due punti precisi di un circuito. Sarà indispensabile a volte riuscire ad utilizzare uno strumento simile, accertandoci in particolare che sia di ottima qualità, a...
Elettronica

Come aumentare il limite di volume dell'iPod

L'iPod è tra i dispositivi più acquistati al mondo dagli amanti della musica. Il successo dell'iPod deriva, oltre che dal suo design minimalista e accattivante, da un sistema operativo snello (iOS) e dalla semplicità delle sue funzioni, attraverso...
Elettronica

Come scegliere il migliore orologio gps

Un orologio GPS è lo strumento ideale per chi ama fare escursioni nella natura selvaggia senza seguire un percorso prestabilito e per chi pratica sport outdoor. Grazie a questo tipo di orologio è possibile conoscere i propri parametri vitali, la propria...
Elettronica

Come orientare la parabola

Solitamente per montare una parabola ci si rivolge a un tecnico antennista. Tuttavia l'operazione non richiede particolari doti. Pertanto si può procedere anche da soli, risparmiando qualche euro. Con un po' di pazienza la soddisfazione personale verrà...
Elettronica

Come ricevere più canali con un'antenna fatta in casa

Da quando l'era tecnologica ha investito anche il mondo della televisione, ci troviamo dinanzi ad un cambiamento radicale negli standard classici. Attualmente, con l'avvento del digitale terrestre, alcuni impianti risultano ormai obsoleti. I canali analogici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.