Come scegliere una telecamera di sicurezza a circuito chiuso

Tramite: O2O 08/06/2019
Difficoltà: media
19

Introduzione

Per tenere sotto controllo la propria attività e garantire la sicurezza dei locali e del loro contenuto, le telecamere di sicurezza a circuito chiuso sono uno strumento piuttosto utilizzato, unitamente ad un antifurto di ultima generazione. Possiamo distinguere tra diversi tipi di telecamere di videosorveglianza a circuito chiuso, sia per il loro formato che per la tecnologia che impiegano. Come scegliere la migliore per la nostra sicurezza? In questo articolo analizziamo i tipi di telecamere di sicurezza a circuito chiuso esistenti, nonché le loro caratteristiche e i fattori da prendere in considerazione al momento della scelta.

29

Occorrente

  • Telecamera a circuito chiuso della giusta tipologia
  • Eventuale monitor o PC
39

Stabilire l'uso

Il primo passo è quello di stabilire l'uso che si vuole fare della telecamera a circuito chiuso. In particolare bisogna capire se la si vuole installare per monitorare ingressi ed uscite, se si ha la necessità di riconoscere i volti in luoghi affollati, se si ha bisogno di un sistema wireless, se si ha la necessità di utilizzarla all'interno di un sistema IP, ecc. Inoltre è fondamentale stabilire un budget di partenza.
Per quanto riguarda la telecamera cablata, essa esiste sia standard che a colori e può essere utilizzata sia al chiuso che all'aperto; è inoltre munita di tecnologia a infrarossi per consentire una corretta funzionalità notturna. Questo tipo di telecamera è disponibile con connessione BNC O DIN e funziona mediante cavi di estensione video.

49

Optare per il wireless

Ultimamente sempre più persone scelgono le telecamere a circuito chiuso wireless. Si tratta di un sistema economico, che si installa in breve tempo, sia nell'ambiente domestico che in azienda. Oramai questo tipo di apparecchio risulta sicuro e non è soggetto ad interferenze causate da altri elettrodomestici posizionati in casa. La qualità delle immagini è ottima, così come quella video.
Un altro tipo di telecamera è quello IP (internet Protocol), che si può connettere semplicemente al router di casa, in maniera tale da poterlo gestire in remoto tramite l'accesso a internet. Alcune di queste telecamere sono in grado di registrare il video sul computer o su un registratore apposito installato all'interno della rete.

Continua la lettura
59

Considerare il chip

Per chi ha necessità di riprendere immagini ad alta qualità, assume notevole importanza la qualità del chip e della telecamera stessa. Quelle che utilizzano il chip CMOS non offrono delle immagini di qualità, mentre quelle con i chip CCD sono decisamente migliori, ma in questo caso, maggiore è la grandezza della telecamera, più alta risulta la qualità dell'immagine. L'unico inconveniente è che, insieme alla qualità, aumenta anche il prezzo.
Se l'ambiente in cui si posiziona la telecamera non è bene illuminato, si consiglia l'uso di una telecamera a circuito chiuso in modalità bianco e nero, mentre il sistema a colori è più adatto ad ambienti in cui l'illuminazione non è scarsa.
L'ultimo parametro è quello della risoluzione, che deve essere più alta quando più nitida si desidera ricevere le immagine catturata; quelle con risoluzione superiore a 400 linee offrono delle riprese decisamente notevoli.

69

Scegliere l'angolo di visione

L'angolo di visione, o apertura, è l'area che verrà catturata dalla nostra telecamera. L'angolo di visione è determinato dal valore f della telecamera e viene misurato in millimetri, per cui minore è il valore di f, maggiore sarà l'angolo di visione che verrà visualizzato. D'altra parte, se l'angolo di visione è ampio verranno catturati gli oggetti distanti ma non i dettagli di quelli vicini.
L'angolo di visione è dato dal tipo di applicazione richiesta: la posizione della telecamera potrebbe essere necessaria a parete o a soffitto, che è un fattore determinante per la scelta del modello di telecamera.

79

Considerare la risoluzione

La risoluzione si riferisce alla qualità dell'immagine che le telecamere registrano, per cui più alta è la risoluzione, maggiori dettagli riuscirà a riprendere. In questo modo, possiamo distinguere anche gli oggetti più piccoli. La risoluzione determinerà anche il numero di telecamere necessarie per mettere in sicurezza in determinato ambiente. Un sistema di telecamere a circuito chiuso, grazie alla sua alta risoluzione, consente di utilizzare un numero minore di dispositivi.

89

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

5 consigli sull'acquisto di una telecamera di sicurezza a circuito chiuso

I sistemi di telecamere a circuito chiuso sono comunemente usati per monitorare uffici, centri commerciali, scuole, università, banche così come strutture governative e stabilimenti privati. Poiché la tecnologia CCTV è diventata più economica e facile...
Elettronica

Come collegare a internet un sistema di telecamere a circuito chiuso

Esiste una nuova forma di controllare la sicurezza in casa o in ufficio da una posizione remota e consiste nella connessione di sistemi di telecamere a circuito chiuso ad Internet. Basta possedere un videoregistratore con porto CAT5 ed un software che...
Elettronica

Come configurare una telecamera IP

Per configurare una telecamera IP, è necessario sapere prima di tutto cos'è un indirizzo IP. In parole semplici è un indirizzo univoco, o un codice, attribuito a qualsiasi dispositivo collegato alla rete internet, cosi anche la telecamera quando la...
Elettronica

Come collegare telecamera IP

Una telecamera IP, chiamata anche IP cam, è un dispositivo in grado di generare un segnale video digitalizzato, in formato già idoneo per la trasmissione diretta su una rete dati, la quale avviene tramite rete LAN e, all'occorrenza, anche tramite Internet....
Elettronica

Come collegare una telecamera al PC

Anni fa, riuscire a collegare una telecamera al proprio PC non era cosa da poco, infatti, non vi erano i potentissimi computer che oggi abbiamo tutti in casa, e sopratutto, questi, non erano facili ed intuitivi da utilizzare come quelli odierni.Col tempo,...
Elettronica

Come costruire una mini telecamera

In tale guida vi vogliamo aiutare a capire in modo esatto come poter costruire una mini telecamera con le nostre mani ed in modo veloce e semplice, mettendo in pratica la vostra creatività ed anche voglia di fare! A tal proposito continuando la lettura,...
Elettronica

Come costruire un circuito LED

Da qualche decennio a questa parte, con il continuo sviluppo tecnologico tutt'ora in atto, risulta più semplice costruire con le proprie mani dei circuiti elettrici, come quello a LED (Light Emitting Diode). All'interno di questa guida, vi spiegherò...
Elettronica

Come realizzare un circuito stampato in casa

Creare un circuito stampato è il primo passo per realizzare circuiti elettronici. Infatti, i circuiti stampati (PCB ovvero "printed circuit board") permettono il collegamento elettrico tra i componenti di un circuito e costituiscono un supporto meccanico...