Come schiarire un soggetto in ombra con Photoshop

Tramite: O2O 25/09/2018
Difficoltà: facile
19

Introduzione

La tecnologia ci ha portato ad avvalerci di diversi mezzi per realizzare bellissime fotografie a colori e in bianco e nero. Rispetto a quella analogica, la fotografia digitale ci consente di apportare infinite modifiche ai nostri scatti, rendendoli sempre più spettacolari e visivamente armoniosi nei colori e nell'illuminazione. Le fotografie vengono modificate con appositi editor. Il più famoso è senza dubbio Adobe Photoshop. Talvolta nelle nostre foto vi sono alcuni errori, più o meno gravi. In fatto di esposizione e bilanciamento tra luci ed ombre. Quando in una delle nostre istantanee il soggetto si trova di spalle rispetto alla luce, il suo volto ci appare molto scuro, dai lineamenti poco distinguibili. Magari la foto merita, quindi possiamo provare a liberarci di questo inconveniente. Cerchiamo di capire come schiarire un soggetto in ombra con Photoshop con l'aiuto di un pratico tutorial sull'argomento. La procedura è piuttosto semplice e i risultati saranno strabilianti. Provare per credere!

29

Occorrente

  • PC
  • Photoshop CS5 o versioni successive
39

Scaricare e installare Adobe Photoshop

Se non ne siamo in possesso, procuriamoci il software di fotoritocco Adobe Photoshop, preferibilmente all'ultima versione disponibile. Dopo aver aperto il browser di navigazione dal nostro PC, rechiamoci su https://www.adobe.com/it/products/photoshop.html. Abbiamo due alternative tra cui scegliere. La prima consiste nello scaricare la versione trial, ossia di prova, valida per 30 giorni e totalmente gratuita. La seconda scelta ricadrà invece sulla versione completa del software, che però è a pagamento. Una volta scelta la modalità con cui utilizzeremo Photoshop, diamo il via al download. Il file exe risulterà scaricato nella cartella "Download" del computer. Cliccando due volte con il tasto sinistro su questo file, avvieremo il setup. Attendiamo il completamento dell'installazione, dopodiché potremo avviare Photoshop con un doppio click sull'apposita icona presente sul desktop.

49

Aprire l'immagine da modificare

Ora che lo abbiamo avviato, possiamo usare Photoshop per schiarire un soggetto in ombra. Nella schermata principale, in alto, troviamo una barra degli strumenti. Clicchiamo sul primo comando, ossia "File". Da qui selezioneremo l'opzione "Apri". Andiamo a selezionare l'immagine che presenta il soggetto in ombra e apriamola in Photoshop. Ora portiamoci sulla parte destra della schermata, precisamente nell'area dedicata ai livelli. L'immagine fa parte del livello "Sfondo", che risulta bloccato. Per modificarla, dovremo sbloccarla con un doppio click sull'apposito riquadro. Per sicurezza, creiamo un duplicato di questo livello. Clicchiamo con il tasto destro del mouse e scegliamo "Duplica livello". Nascondiamo l'originale e andiamo a lavorare sulla copia. In caso di errori avremmo comunque a portata di mano il livello di partenza, da duplicare nuovamente.

Continua la lettura
59

Regolare il rapporto tra luci e ombre

Eccoci pronti a schiarire un soggetto in ombra con Photoshop. Per riuscire nell'intento, portiamoci nella sezione "Immagine" dalla barra degli strumenti in alto. Andiamo dunque a selezionare il comando "Regolazioni", poi scegliamo la voce "Ombre/Luci". Di primo acchitto, Photoshop eseguirà una regolazione di tipo automatico. Potremo però intervenire manualmente, impostando i valori a nostro piacimento. Per la modifica manuale, posizioniamo il cursore su "Quantità". La voce "Mostra anteprima" ci serve per la visualizzazione dei risultati relativi alle modifiche, quindi mettiamo la spunta su di essa. Se vogliamo apportare delle migliorie ancora più approfondite, clicchiamo su "Mostra opzioni". Potremo così regolare le ampiezze e i raggi dei valori che ci interessano. Se preferiamo non stravolgere troppo i colori della foto, possiamo usare un sistema alternativo. Dal menù "Immagine", scegliamo "Metodo". Potremo così impostare l'opzione "Colore Lab". Vediamo come procedere in questa modalità di editing.

69

Sistemare la luminosità e impostare il canale del colore

Se osserviamo attentamente la tab "Livelli", accanto troviamo la dicitura "Canali". Andiamo a fare click su quest'ultima e selezioniamo "Luminosità". A questo punto la foto ci verrà mostrata in scala di grigi, anziché a colori. Ora dovremo usare le opzioni presenti nel comando "Ombre/Luci". Tra queste troviamo "Raggio". Impostiamolo in modo tale che la sua dimensione non sia eccessivamente ampia. In quel caso andremmo a schiarire troppo la fotografia e si avrebbe una sovraesposizione alquanto sgradevole. Una volta terminate le modifiche, clicchiamo su "Canale Lab", poi torniamo su "Immagine". Da qui sceglieremo "Metodo" e applicheremo la spunta su "Colore RGB". Per rendere effettive le modifiche, clicchiamo su "Salva con nome". Assegneremo un nuovo nome all'immagine e la salveremo in una specifica cartella di destinazione. Quanto al formato, scegliamo il jpg alla massima risoluzione.

79

Conoscere le differenze tra i formati di file per un risultato ottimale

Come abbiamo appena visto, schiarire un soggetto in ombra con Photoshop è piuttosto semplice. Però non possiamo evitare di soffermarci su una postilla. Il risultato ottenuto dalla modifica della foto può variare in base al formato di file che scegliamo. Il jpg è quello più comodo per noi, poiché è il formato di partenza della foto che modifichiamo. Tuttavia, potremmo ricorrere anche al psd. Quest'ultimo è un formato di file grafico tipico di Adobe Photoshop, capace di salvare l'immagine in più livelli. Noi abbiamo lavorato sulla copia di un livello di partenza. Un file jpg salva l'immagine in un unico livello, mentre il psd ce li mostra tutti. Il vantaggio nel salvare un'immagine in psd sta nel fatto he possiamo lavorarla nuovamente in un secondo momento. Un jpg non è più modificabile in termini di livelli, quindi diventa un file definitivo. D'altro canto le sue dimensioni in fatto di MB sono sicuramente inferiori rispetto al psd, che invece è molto più pesante per via della mole di dati contenuti. Il psd è ricco di ricco di dettagli e informazioni sull'immagine e viene spesso utilizzato dai professionisti della grafica. Questo formato supporta anche le animazioni basate sui livelli, quindi possiamo ottenere dei risultati altamente performanti. Se però la modifica della nostra foto ha solo valenza amatoriale, tanto vale ripiegare sul jpg, optando per un buon risultato senza troppa fatica.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Effettuare dei test regolando i parametri di luce e ombra in tanti modi differenti.
  • Se non si è sicuri della modifica, salvare l'immagine in formato psd. SI potrà lavorare su di essa in un secondo momento, sistemandone i livelli.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come schiarire un'immagine in Photoshop

Molto spesso ci capita di effettuare degli scatti fotografici che solo in sede di visualizzazione al computer ci rendiamo conto che non sono perfetti. Fortunatamente eistono dei software appositi che ci permettono in pochi passi e con semplicissimi strumenti...
Windows

Come Creare Un Bordo Frastagliato Attorno Ad Un Soggetto

Photoshop è un programma di grafica molto semplice da usare, si può lavorare a più "livelli" quindi si possono modificare le varie parti dell'immagine. Con questo programma si possono modificare immagini grazie ai suoi filtri, si possono rendere simili...
Windows

Applicare un'ombra esterna ad un oggetto in Adobe Illustrator

Con Adobe Illustrator possiamo trovare l'ombra perfetta per un oggetto, rendendolo più bello da vedere e evitando quel brutto effetto di piattezza che si nota sui vari oggetti bidimensionali. Con i vari settaggi della funzione Ombra Esterna. Vediamo...
Windows

Come decolorare e cambiare colore a un soggetto con Gimp

Il fotoritocco è uno dei motivi principali per cui ci si rivolge ad esperti qualificati nel settore del graphic design. Talvolta, però, non si ha un budget adeguato per richiedere una commissione di questo tipo. A quel punto allora si cerca di arrangiarsi...
Windows

Come Realizzare L'Effetto Cromatura Con Photoshop

Photoshop, nonostante sia uno dei più programmi per l'elaborazione di immagini più complessi ed articolati, consente di applicare una serie di filtri alle proprie foto per ottenere degli effetti molto simpatici e divertenti, in con pochi passaggi e...
Windows

Come effettuare misurazioni su una foto con Photoshop

L'intento di questa guida è quello di mostrare come effettuare delle semplici misurazioni su una foto qualsiasi, che sia una casa, un auto o altro oggetto, e di cui vuoi conoscere le dimensioni del soggetto scattato. Per effettuare queste misurazioni...
Windows

Come cambiare lo sfondo di un'immagine con Photoshop Cs5

L'area di lavoro di Phoshop Cs5, è costituita da un insieme di menu, pannelli e strumenti predefiniti o standard. I menu di Photoshop vengono visualizzati nella parte superiore dello schermo, la barra delle applicazioni si trova sotto i menu, la barra...
Windows

Come creare le ombre in Photoshop usando gli stili livello

Se siamo amanti della fotografia digitale, ma dopo gli scatti intendiamo modificare o personalizzare le immagini, possiamo usare i programmi specifici disponibili sul web. Nel caso del Photoshop, è possibile creare le ombre usando gli stili livello,...