Come scomporre una gif animata

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Questa guida vi spiegherà come scomporre una gif animata. Le versioni di photoshop Cs4 5 e 6 sono molto simili. Tutto quello che verrà spiegato qui di seguito è stato creato in PS CS5. Iniziamo con l'impostare un nuovo foglio, impostiamo la larghezza e l'altezza di 500 pixel. Dopo di che, clicchiamo sullo strumento testo (T) e sul foglio di PS, trasciniamo con il mouse e creiamo una cornice, nella quale poter scrivere ciò che più ci piace. Chiaramente le dimensioni dell'immagine sono arbitrarie in base alle proprie esigenze.

26

Occorrente

  • pc
  • photoshop
36

Creare un nuovo livello

Per creare un nuovo livello creiamo uno sfondo sfumato o quello che più ci aggrada. In seguito clicchiamo sul livello del testo con il tasto destro del mouse e selezioniamo "Masterizza testo". Questa sarà la nostra prima diapositiva. Ora andiamo ad inserire un effetto al testo. Clicchiamo con il tasto destro sul livello del testo. Ci apparirà la schermata di "stile livello". Selezioniamo ad esempio "bagliore esterno", aumentiamo la dimensione a piacimento, e selezioniamo il colore. Clicchiamo, quindi per dare l'okay.

46

Come creare la sequenza

Si aprirà una schermata dedicata a questo processo. Clicchiamo sul pulsante in basso a destra per far sì che ci appaiano tutte le diapositive. Impostiamo la durata di visualizzazione della diapositiva, cliccandoci sopra con il tasto sinistro e selezionando il tempo da noi scelto. Duplicando la diapositiva con il tasto adatto, si crea un'altra diapositiva che può essere modificata senza perdere le impostazioni selezionate per la prima. Così facendo se ne creano delle nuove, con nuovi effetti. In questo modo abbiamo creato una serie di diapositive in sequenza, cioè abbiamo creato la nostra gif. Salviamola, selezionando "Salva per web o dispositivi...". Poi modifichiamo nel menù "opzioni ciclo", l'opzione "sempre". Ricorda che bisogna scegliere il formato di salvataggio per evitare di bloccare il file inutilmente impedendo di lavorarci nuovamente sopra.

Continua la lettura
56

Gif a scatti

Con il procedimento fin ora descritto, creiamo una gif a scatti. Se invece vogliamo un effetto sfumato: selezioniamo entrambe le diapositive, e premiamo il bottone "Tweening". Selezioniamo "Tweening con selezione", "Fotogrammi da aggiungere 30", "Tutti i Livelli", e lasciamo i parametri così come sono. Clicchiamo su "OK". Vedremo che sono state aggiunte, sulla barra delle diapositive, altre diapositive tra le due che avevamo creato in precedenza, che andranno a seguire tutta la sfumatura. Ripetiamo la stessa procedura per il salvataggio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • effettuare il download di photoshop direttamente dal sito ufficiale

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come creare Gif Animate dalle Fotografie con Picasion

Al giorno d'oggi su internet non è raro vedere delle simpatiche Gif animate. Si tratta di immagini in sequenza che generalmente sono prese dalle fotografie e durano solo pochi secondi. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici...
Software

Come creare GIF animate

Le immagini GIF (Graphics Interchange Format) sono delle fotografie animate composte soltanto da 8 bit a 256 colori. Queste permettono di realizzare brevi animazioni, assemblando consecutivamente diverse immagini in un fotogramma. Attraverso il formato...
Software

Come realizzare un'infografica animata con Flash

Prima di tutto iniziamo col descrivere cosa sia l'infografica e come mai è cosi importante, sopratutto ai giorni nostri. L'infografica esiste sin da tempi antichissimi e consiste nel distrubuire informazione e rendere chiari concetti usando, oltre che...
Software

Come realizzare un'infografica animata con After Effects

Di questi tempi ormai quasi tutte le persone nel mondo posseggono o un telefono cellulare o un computer portatile. Questo è stato permesso grazie al grande sviluppo tecnologico che si è avuto durante il corso degli anni. Ovviamente, oltre ad aver aiutato...
Software

Come scomporre un file .exe

Al giorno d'oggi si trovano file .exe a 32 e 64 bit. Un file. Exe a 32 non è compatibile su un sistema operativo a 64 bit e chiaramente un file. Exe a 64 bit non è compatibile su un sistema operativo a 32 bit. In questa semplicissima guida vedremo come...
Software

Come animare un'immagine

Da un collage di foto in sequenza, è possibile generare un'immagine animata. Questa tecnica viene adoperata soprattutto dagli appassionati di scatti fotografici e da esperti di grafica. Tuttavia, anche i meno competenti ed i neofiti possono cimentarvisi....
Software

Come creare un'emoticon con Gimp

Per poter capire come creare un'emoticon con Gimp è necessario prima di tutto scaricare il programma gratuito. Gimp è un programma professionale di fotoritocco, adatto per qualsiasi tipo di modifica virtuale o creazione di emoticon personalizzate. Una...
Software

Programmi OpenSource per realizzare animazioni in Flash

Se amante sperimentare al computer e vi dilettate con la creazione di animazioni in Flash, sicuramente saprete quanto sia difficile trovare dei programmi OpenSource. Alla fine degli anni '90 sono state divulgate le specifiche del sistema Flash, e così...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.