Come Scrivere Un File Iso Gpart Live Su Pen Usb

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Siete degli amanti di computer e di tutti gli aspetti che caratterrizzano il suo linguaggio ma non siete mai riusciti a imparare ad utilizzarlo e vorreste cercare di diventare degli esperti in questo campo? Bene, allora questa è una guida adatta a voi. Seguendola passo per passo potrete maneggiare il vostro computer con minor difficoltà. In particolare vi spiegherò come scrivere un file Iso GPart Live su pen usb.

27

Occorrente

  • Windows XP/Vista/7 PC 128MB o grandi
  • Memoria tipo Pen usb o Sd o Flash Drive (formattata FAT32)
  • gparted-live-0.x.0-x.iso
  • Universal USB Installer
37

Eseguite innanzitutto GParted da una memoria esterna di massa tipo Flash Drive USB utilizzando Windows e il vostro Universal Installer USB che vi sarà utile per poter completare l'operazione. Dovete tener presente che il GParted è un editor di partizioni molto rinomato e il suo utilizzo è completamente gratuito. È un editor sviluppato da Curtis Gedak. Questo strumento di elevata potenza può essere utilizzato per creare, riorganizzare, e o cancellare partizioni del disco. Altre caratteristiche principali includono la possibilità di creare più partizioni, abilitare o disabilitare il flag di boot, ridimensionare una partizione, forma, e molto altro ancora. Ha moltissime varianti e caratteristiche.

47

Come creare un USB System Rescue dalla ISO: il programma è in inglese e la guida è tradotta da me, dopo aver scaricato l'ultima versione di gparted-live-0. X.0-x. Iso e il vostro Universal Installer USB, dovrete eseguire il vostro programma allegato, nella voce selezionare GParted. Se non vi appare potete mettere un asterisco * e seguire con molta attenzione le istruzioni sullo schermo. Riavviare il PC e impostare poi il BIOS di sistema o se volete cliccate sulla voce Menù di avvio per il boot da dispositivo USB. Dopo di che dovete salvare le modifiche e riavviare da memory stick. Al riavvio del sistema dovete eseguire GParted dalla memoria stick USB flash oppure se disponete di un computer di ultima generazione sarà necessario selezionare cliccando il tasto di boot all'avvio del computer.

Continua la lettura
57

GParted supporta ext2/ext3/ext4, FAT16/FAT32, HFS / HFS, linux-swap, NTFS, reiserfs / 4, ufs, xfs file di sistema e può anche rilevare i dispositivi RAID. Il processo che segue mostra un modo per mettere GParted su USB "volevo precisare che per il funzionamento di gpart lo vedremo in un'altra guida.." Al termine, avrete il vostro sistema GParted in una pen drive USB, che potrete portare con voi, ed eseguire da qualsiasi computer tramite il boot da USB che abbiamo creato.

67

Procedete secondo queste indicazioni: Distribuzione Home Page http://gparted.sourceforge.net
Capacità minima Flash drive: 128MB
Caratteristica persistente: No (non necessario)
Rescue System CD USB Flash Drive creazione prerequisiti:
Windows XP/Vista/7 PC128MB o grandi Flash Drive (formattata FAT32) gparted-live-0.10.0-x. Iso e Universal USB Installer file già creato per voi pronto per questo lavoro: http://www.filesonic.com/file/4039190174/Universal-USB-Gpart.zip (un consiglio molto prezioso consiste nel copiare il link che poi incollerete all'indirizzo del vostro browser).

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scaricate il file che ho preparato qui http://www.filesonic.com/file/4039190174/Universal-USB-Gpart.zip

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Linux

Come creare un file ISO con Linux

Il computer offre la possibilità di eseguire rapidamente diverse tipologie di lavoro (come la masterizzazione di un CD, la creazione di un file o l'incisione della musica). Il PC aiuta dunque con pratici software ed applicazioni di varia natura. I sistemi...
Linux

Come installare Kubuntu su una pen drive

Molti utenti scelgono come sistema operativo Linux. Infatti, sopratutto i più esperti, preferiscono un sistema dotato di ampia possibilità di personalizzazione. Non dimentichiamo poi che Linux è un open source, quindi viene utilizzato sopratutto dai...
Linux

Come creare una distribuzione Linux avviabile da USB

Le comodità di creare una distribuzione Linux avviabile da USB sono tantissime, tra le tante: portare sempre con sé il sistema operativo su cui si preferisce lavorare; condividere ed installare in macchine presenti in altro luogo lo stesso sistema operativo;...
Linux

Come Utilizzare AcetoneISO

AcetoneISO è un praticissimo e gratuito programma per gestire file immagini. Ideato per la piattaforma Linux offre una gamma di personalizzazioni vastissima, nonchè un utilizzo molto semplice e intuitivo. In questa guida vi saranno fornite delle indicazioni...
Linux

Come risolvere problemi con penne usb su ubuntu

Sovente quando si utlizza una pen drive usb, si incorre in alcuni spiacevoli episodi che riguardano il malfunzionamento del rispositivo rimovibile. Il più delle volte si riscontrano problemi con i driver e di conseguenza insorge la questione dell'incompatibilità...
Linux

Come installare Ubuntu su usb

Molti di noi hanno sempre desiderato di avere la propria versione Linux preferita sempre a portata di mano e di poterla utilizzare tutte le volte che si desidera. Immaginate di poter disporre, in qualunque momento, di una versione di Linux portatile da...
Linux

Come installare Linux su pendrive USB

Da ormai diversi anni, si è registrato un notevole incremento della diffusione di Sistemi Operativi (SO) alternativi a Windows che è il più utilizzato insieme al sistema Di Apple. Tra i nuovi sistemi operativi possiamo trovare, linux "Ubuntu". Una...
Linux

Come installare Linux da chiavetta USB

Linux è il nome di una famiglia di sistemi operativi che condividono il medesimo kernel, chiamato appunto Linux. Ognuno di essi, assieme alle varie versioni in cui viene rilasciato, prende il nome di distribuzione, e tutti hanno due importanti caratteristiche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.