Come scrivere una funzione in C++

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il linguaggio C++ rappresenta tutta quella serie di linguaggi di “nuova generazione” (altri famosi sono java e C# tanto per citarne alcuni) comunemente chiamati “linguaggi object oriented”, ovvero orientati agli oggetti.
Senza scendere troppo nei particolari, questi linguaggi sono una evoluzione dei più antichi linguaggi, come ad esempio il linguaggio C, che avevano la limitazione di non poter creare le famose classi.

Per scrivere le funzioni, il C++ non discosta molto dal suo predecessore, il C appunto.
Le funzioni consentono di “spezzare” il programma principale (il famoso MAIN) in più sottoprogrammi, in modo da separare le varie parti del programma. Così facendo, ogni sottoprogramma avrà una sua specifica funzione, rendendo il programma generale più snello e leggibile e anche a livello di correzioni e implementazione da parte del programmatore sarà più facile intervenire.

26

Il primo passo per creare una funzione è quello di “DICHIARARLA”.
La dichiarazione va posta prima del MAIN (il programma principale appunto).
La sintassi generali è: Tipo_valore_ritornato nomeFunzione (Tipo_valore_parametri);
Il “ tipo di valore ritornato” è il valore che la funzione ritornerà al programma chiamante. Puo’ anche non tornare nulla, in questo caso la dicitura sarà void. Può capitare anche la funzione non riceva nulla in ingresso. In questo caso le parentesi tonde rimaranno vuote.
Un esempio è: int funzione(int, int);.
L’esempio sopra mostra una semplice funzione che ritorna in intero e riceve due variabili numeriche intere.
Un altro esempio è void funzione2();.
L’esempio sopra mostra una funzione che non ritorna e non passa nessun valore.

36

Il secondo passo è richiamare la funzione.
Per richiamarla basta scrivere semplicemente il nome della funzione con gli eventuali parametri da passare all’interno delle parentesi tonde.
Anche qui facciamo 2 esempio, riprendendo quelli sopra per maggior chiarezza.
funzione (2,2);
L’esempio sopra mostra una funzione che passa il numero intero 2 per due volte.
funzione2();
La funzione sopra mostra una funzione che viene semplicemente richiamata.

Continua la lettura
46

Il terzo passo consiste nella costruzione vera e propria delle funzioni, prima dichiarate e poi richiamate.
Anche qui per semplicità e chiarezza riprendiamo gli esempi sopra.
int funzione (int a, int b)
{

return
}

la funzione sopra riceve in ingress 2 parametri e ritorna un valore con la parola chiave “return”.
void funzione2()
{

}
La funzione sopra viene semplicemente richiamata e come si può ben vedere, non prende nessun valore in ingresso e non ritorna nessun valore in uscita.

56

Un esempio riepilogativo di quanto descritto:


#include

using namespace std;

int funzione (int, int);
void funzione2();

int main () {

int risultato=funzione (2,2);
cout< funzione2();
return 0;
}

int funzione (int a, int b)
{
int c=a+b;
return c;
}

void funzione2()
{
cout<<"sono semplimcemente una funzione richiamata";
}

Vengono dichiarate 2 funzioni, una che che riceve due valori interi e ne restituisce uno sempre intero.
Ed un'altra che non riceve nè restituisce alcun valore.
Le due funzioni vengono richiamate nel programma principale (MAIN).
Alla fine del programma principale vengono implementate.
La prima ritorna la somma di due numeri al programma principale (il MIN, che in questo casoè anche il programma "chiamante").
La seconda si limita a visualizzare un messaggio.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Programma c++ per risolvere equazioni di secondo grado

Il linguaggio di programmazione C++ è stato inventato da Bjarne Stroustrup sulla base di quello C, sviluppato, invece, da Dennis Ritchie. Esso presenta un'ampia gamma di funzionalità e si presta benissimo a diverse applicazioni, come la risoluzione...
Programmazione

Come creare un semplice programma con Dev C++

Dev-C++ è un IDE gratuito distribuito sotto la Licenza GNU per la programmazione in C/C++, ed è scritto in Delphi. Il progetto è sponsorizzato da Sourceforge. Net. Dev-C++ è stato fondato originariamente dal programmatore Colin Laplace e la sua azienda,...
Programmazione

Linguaggio C: Le basi

Un programma viene prima scritto in codice sorgente (in questo caso il C). Per fare questo basterà utilizzare un semplice editor di testo, come "textpad" o, per chi usa Ubuntu "gedit". Il Linguaggio C permette un'iterazione con l'utente, permette...
Programmazione

Come ordinare gli array di Javascript

JavaScript è un linguaggio di scripting, standardizzato per la prima volta nel 1997 dalla ECMA, orientato agli oggetti. Viene frequentemente utilizzato per la creazioni di siti web e applicazioni, in particolare per l’implementazione di effetti interattivi...
Programmazione

Come creare un algoritmo con Excel

Il pacchetto Office di casa Microsoft ci ha sempre aiutato a realzzare diversi tipi di progetti, sia per lavoro che per altre destinazioni. Grazie ai programmi appartenenti alla suite, si possono difatti organizzare grafici, presentazioni, testi, raccolte...
Programmazione

Come gestire un servo con Arduino

Arduino è un progetto italiano che unisce insieme il mondo dell'hardware e quello del software, dando la possibilità a molti esperti di programmazione informatica, oppure a chiunque sia interessato, di appassionarsi ed approcciarsi facilmente al mondo...
Programmazione

Guida alle basi di Html

Oggi programmare è diventata una delle cose più importanti da saper fare. Infatti si è calcolato che la programmazione rispetto agli ultimi 10 anni è aumentata del 70% e la richiesta di giovani programmatori nel panorama lavorativo è anch'esso in...
Programmazione

Bootstrap: cos’è e perché usarlo

Bootstrap nasce nell'anno 2010 per opera degli sviluppatori Mark Otto e Jacob Thornton. Inizialmente si presentava come un progetto interno a Twitter, ma successivamente è diventato indipendente ed è, perciò, utilizzabile dagli sviluppatori di tutto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.