Come sdoppiare il segnale video su due schermi

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il personal computer ci permette di organizzare tantissime attività diverse, soprattutto se il nostro lavoro comporta l'impiego di questo tipo di dispositivo. Talvolta abbiamo bisogno di utilizzare due monitor diversi collegati allo stesso PC. Questa scelta viene adottata per l'esposizione di slide durante le conferenze oppure per lavori legati al graphic design o all'informatica. Gli schermi impiegati possono essere entrambi delle stesse dimensioni, oppure uno più piccolo dell'altro. Ad ogni modo, per usufruire di due monitor, occorre effettuare uno sdoppiamento del segnale video. A tal proposito, possiamo ricorrere ad una serie di accorgimenti. La procedura cambia leggermente a seconda del sistema operativo presente sul computer. Pertanto il presente tutorial si può applicare sia alla piattaforma Windows che a Mac OS. Ma vediamo nel dettaglio come sdoppiare il segnale video su due schermi analizzando le procedure di ciascuno di questi due sistemi operativi. In questo modo si avranno due schermate completamente uguali tra loro, che andranno ad interagire con più applicazioni contemporaneamente.

27

Occorrente

  • PC
  • Schermo esterno
  • Adattatore VGA, HDMI o DVI
  • Cavo VGA, HDMI o DVI
37

Effettuare lo sdoppiamento su Mac OS

Cominciamo ad analizzare i passaggi utili a sdoppiare il segnale video su due schermi con un computer Mac. Per prima cosa dobbiamo acquistare un adattatore DVI. Possiamo trovarlo collegandoci al sito della Apple, precisamente al link https://www.apple.com/it/shop/product/MB570Z/B/adattatore-da-mini-displayport-a-dvi. Una volta acquistato l'adattatore, coleghiamolo ad uno schermo esterno. A questo punto dobbiamo accendere il Mac e portarci su "Preferenze di sistema". Da qui dovremo selezionare la sezione "Monitor", poi la voce "Disposizione". Apriremo un piccolo menù, in cui si trova l'opzione "Duplica monitor". Clicchiamoci sopra ed ecco che il monitor del nostro Mac e lo schermo esterno trasmetteranno lo stesso segnale video. Se disponiamo di un Mac nuovo e abbiamo Apple TV, possiamo effettuare un collegamento wireless tra i due dispositivi mediante il servizio "Air Play". Questo tipo di collegamento vale ovviamente se entrambi si connettono alla medesima rete.

47

Effettuare lo sdoppiamento su Windows Vista

Passiamo ora alla procedura per sdoppiare il segnale video su due schermi con un PC Windows. La difficoltà di questi passaggi è davvero minima, soprattutto se abbiamo un computer portatile. Su di esso è presente un'uscita video, mentre sul fisso ce ne sono due. In base al computer di cui disponiamo, andremo a procurarci un particolare cavo. Possiamo utilizzare un VGA, un HDMI oppure un DVI. Solitamente li troviamo presso qualunque rivenditore di prodotti di elettronica. In alternativa, possiamo collegarci a siti di e-commerce come https://www.amazon.it/ e ricercare il prodotto che ci serve. Teniamo comunque conto anche delle uscite presenti sul monitor esterno quando scegliamo il tipo di cavo. Se serve un adattatore, dobbiamo assolutamente procurarcelo. Successivamente collegheremo lo schermo esterno al PC e faremo click con il tasto destro del mouse. Portiamoci su "Risoluzione dello schermo" e noteremo che il secondo monitor risulta già rilevato nella tabella centrale. Qualora ciò non si verificasse, clicchiamo sul comando "Rileva". Dopo aver selezionato la voce "Più schermi", clicchiamo su "Duplica questi schermi". Confermiamo con un click su "Applica", in basso a destra. Questo iter vale per Windows Vista. Per le versioni successive, andiamo a vedere quali sono i passaggi giusti.

Continua la lettura
57

Utilizzare due schermi sulle ultime versioni di Windows

Come abbiamo appena visto, sdoppiare il segnale video su due schermi è davvero semplice. Però Windows, nelle sue versioni più recenti come 7, 8 e 10, ci consente di ricorrere ad una procedura ancora più semplificata. Innanzitutto, dobbiamo premere la combinazione di pulsanti Win + P sulla tastiera del nostro computer fisso o portatile. A questo punto dovrebbe aprirsi una finestrella rettangolare con quattro tasti. Per utilizzare due schermi con lo stesso segnale video sdoppiato, clicchiamo sul tasto "Duplica". In questo modo riusciremo addirittura ad avere due schermate differenti su un unico monitor, senza il bisogno di collegare uno schermo esterno al PC. Come soluzione è molto pratica, soprattutto se utilizziamo un laptop. Se poi abbiamo bisogno di utilizzare un secondo schermo, ci basterà ricorrere al cavo HDMI. I nuovi computer si possono collegare facilmente ai televisori, quindi non dovremmo incontrare particolari difficoltà nello sdoppiamento del segnale video.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Controllare le uscite del monitor esterno e del PC per scegliere il cavo più adatto ad entrambi i dispositivi.
  • Sui vecchi PC è necessario acquistare un adattatore VGA che abbia l'altra estremità collegabile alal porta HDMI.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come estendere un wallpaper su due schermi in Windows 7

Capita spesso di voler condividere lo stesso sfondo, che in gergo tecnico viene chiamato "wallpaper", in due diversi schermi. Se possedete un computer che ha come sistema operativo Windows 7, la procedura da seguire per ottenere un wallpaper unico per...
Windows

Come Filtrare Un Segnale In Matlab con un filtro IIR

Matrix Laboratory (MATLAB), un software in grado di acquisire e fornire indicazioni di alcuni importanti segnali biologi ha trovato un largo uso in campo ingegneristico per l’analisi dei segnali biomedici e nella fattispecie nell’individuazione di...
Windows

Come estrarre una traccia audio da un video con VLC - VideoLAN

Al giorno d'oggi un buon personal computer ci permette di realizzare progetti di diversa natura. Possiamo difatti lavorare su file musicali, video e fotografie grazie all'impiego di specifici applicativi. Solitamente, quando si vuole aggiungere un tocco...
Windows

Come Inserire Un brano Musicale In un Filmato Con VideoPad Video Editor

La tecnologia è ormai sempre più presente in ogni aspetto della nostra vita ed ha interamente conquistato anche il campo della musica, che si può trovare online e può venire adoperata con scopi diversi. Per esempio volete creare una colonna sonora...
Windows

Come eliminare le bande nere da un video per vederlo a schermo pieno

Avete scaricato un video o un film e lo volete vedere a schermo intero? Spesso, però, capita che il file non sia del formato adatto, ovvero che le sue proporzioni di altezza e lunghezza non siano perfette per il nostro monitor del pc: in questo caso...
Windows

Come fare un filmato 3D partendo da un video in 2D

Il 3D è diventata un tecnologia davvero innovativa per la visione dei film. Si tratta di un meccanismo utilizzato sempre di più nei cinema, in quanto rende il video un vero e proprio spettacolo per gli occhi, grazie ad effetti speciali molto più rafforzati...
Windows

Come convertire un video Quicktime in AVI

Cambiare formato al video trasformandolo in Avi non è difficile perché ci sono una moltitudine di programmi in grado di convertire i video. Alcuni esempi possono essere Freemake Video Converter, Moyea Video4Web Converter 1.2, Internet Video Converter...
Windows

Come ruotare un video con VLC

Molto spesso quando si fanno i video, utilizzando i cellulari o le fotocamere, utilizziamo delle inquadrature in verticale piuttosto che in orizzontale. Questo ci può portare però, dal momento che trasferiamo il video nel pc, ad avere un video posizionato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.