Come sostituire la batteria di un iPod

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Le batterie dei dispositivi cellulari tutto sommato presentano da sempre una grave pecca; infatti, nonostante siano con il passar degli anni decisamente migliorate qualitativamente, sono comunque soggette ad esaurirsi del tutto dopo un determinato numero di ricariche. In riferimento a ciò, ecco una guida su come sostituire la batteria di un iPod.

25

Occorrente

  • Palettina in plastica o ferro
  • Cacciavite di tipo Phillips #00
  • Stagno per saldatura
  • Stagnatore - Saldatore a stagno
  • Attrezzo appuntito
  • Pinze di precisione
35

Sollevare il fondello

La prima cosa da fare è assicurarsi che il dispositivo sia spento, quindi è necessario verificare che l'apposito tasto a slitta sia posizionato sulla voce OFF. >Facendo poi ruotare l'iPod su se stesso basta osservarlo dal lato posteriore, dove si trova il fondello che va leggermente sollevato da ogni lato, finché non si riesce ad estrarlo del tutto. Gli strumenti adatti sono le lame di un cutter oppure quella abbastanza larghe di un cacciavite. In entrambi i casi è importante fare attenzione onde evitare di danneggiare la calettatura.

45

Estrarre la batteria

Una volta eliminato il suddetto fondello posteriore, guardando l'iPod si può notare un'unica vite centrale che serve a tener ferma la scheda madre all'interno del dispositivo. Ruotando in senso antiorario con un cacciavite adatto, si rimuove quindi la vite dopodiché bisogna utilizzare una pinza oppure una pinzetta per le sopracciglia, in modo da sganciare l'unico cavo che collega la pulsantiera anteriore alla suddetta scheda madre. Inutile dire che la cautela è d'obbligo, in quanto si tratta di elementi molto sottili e delicati. Fatto ciò, si può agire di nuovo sulla cover dove si trova un contenitore della batteria. Quest'ultima adesso si può estrarre ma senza asportarla del tutto, tenendo conto che ci sono dei sottili filamenti che la tengono ancorata alla suddetta scheda madre.

Continua la lettura
55

Saldare i cavi

Nella zona appena messa a nudo si può notare il punto di innesto dei due cavi che collegano il contenitore della batteria. Con l'aiuto di un saldatore elettrico bisogna dunque sciogliere lo stagno in modo tale da poterli staccare definitivamente. A questo punto va presa la nuova batteria e con il processo inverso si provvede prima a saldare i suddetti cavi sempre con un saldatore a stagno e poi a riposizionare il contenitore nella sua naturale calettatura. Dopo un ultimo controllo preliminare, si può incastrare di nuovo il fondello per poi procedere alla fase di ricarica che deve essere abbastanza lunga, tenendo conto che le batterie nuove banno appena il 10 % di ricarica o forse meno. In pochi e semplici passi, abbiamo dunque sostituito in modo preciso e senza causare danni la batteria dell'iPod.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come trasferire musica da iPod a Mac

Tutti sappiamo come si scarica la musica sul Mac in modo semplice e veloce e come si crea una playlist utilizzando iTunes. In questa guida vedremo, invece, come trasferire la musica da iPod a Mac; procedimento utile nel caso in cui abbiamo caricato sull'iPod...
Mac

Come visualizzare file di testo su un ipod

Avete bisogno di uno spazio in cui salvare dei piccoli documenti di testo per poterli visualizzare comodamente senza doverli stampare e senza l'uso del pc? Per fare questo uno dei metodi è usare una funzionalità dell'ipod la quale permette di visionare...
Mac

Come sostituire lo schermo di un MAC

I Mac sono dei computer fantastici progettati e costruiti in maniera maniacale. Ogni componente di un Mac è progettato per rendere la macchina perfetta in ogni dettaglio, dallo schermo alla tastiera, fino ai componenti interni. Anche i più smaliziati...
Mac

Come sostituire l'HD interno del Macbook Pro

Avete comprato un nuovo hard disk per il vostro MacBook Pro?! Magari un SSD?! Ecco come sostituire da sé il vecchio HD interno. Avete bisogno di un giravite a croce Phillips #00 e di un giravite Torx T-6 (sempre meglio non usare altri giraviti perché...
Mac

Come sostituire l’icona di iTunes nel Dock con la copertina dell’Album in ascolto

Sei stufo della solita icona di iTunes e vuoi rendere diversa la tua dock? Vuoi conoscere l'artista, il brano, l'album stai ascoltando direttamente dalla copertina dell'album? Se vuoi sapere come sostituire l'icona di i tunes nel dock con la copertina...
Mac

Come sostituire SSD su Macbook Pro Retina

Ci sarà sicuramente capitato, con l'utilizzo, di danneggiare alcuni componenti hardware del nostro computer. In questi casi per riparare il pc ci rivolgiamo a tecnici esperti in questo campo, per riuscire a sostituire il componente danneggiato e ripristinare...
Mac

Come eliminare brani duplicati da iTunes

Molte volte, ascoltando musica su dispositivi come iPod o iPhone, può succedere di sentire la medesima canzone per due volte di fila. Questo piccolo “inconveniente” è dovuto al fatto che iTunes, per quanto “intelligente” possa essere, non è...
Mac

Come convertire un brano in AAC con iTunes Match

Se avete un iPod ed intendete convertire un brano in formato AAC, potete usare il noto iTunes Match. Questa conversione offre un grande vantaggio a livello qualitativo rispetto ai vecchi brani, ed il tutto è possibile sul vostro dispositivo ottenendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.